Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

A Spasso nel Cloro di Laura Binda

Storie di Campioni

Tom Daley: non chiamiamolo "Coming out"!

Il tuffatore inglese felice e sereno accanto ad un uomo.

  • Share
L'annuncio di Thomas Daley: "Amo un uomo e sono felice"

Non chiamiamolo “Coming out”. Tecnicamente l'espressione coming out è usata per indicare la decisione di dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale.

Tom Daley, a 19 anni, nella semplicità di un video casalingo postato su youtube ha fatto ben altro ed è andato oltre. Tom Daley ha voluto serenamente dire una cosa a tutti i suoi fan (“Something I want to say” è proprio il titolo del video). Ha voluto parlare della sua felicità, dei suoi sentimenti e della sua voglia di fare tesoro di questo periodo felice per continuare la sua strada verso Rio 2016.  Ha voluto essere onesto, come lui stesso ripete nel suo video, non solo con la sua famiglia e con i suoi amici, ma soprattutto con se stesso. Ha voluto fare la cosa giusta, così come suo padre gli ha sempre insegnato; quel padre morto prematuramente nel febbraio 2011 a causa di un tumore al cervello. Ha aperto il suo cuore verso i suoi numerosissimi fan, e soprattutto numerosissime, che senz’altro, com’è giusto che sia, si saranno sentite un po’ deluse dal non poter far breccia nel cuore del giovane campione britannico, bronzo olimpico a Londra 2012. Anche se proprio Daley ha tenuto a specificare che… “le ragazze mi piacciono ancora”.  Ma ora c’è lui. Il suo compagno. Che dalla scorsa primavera ha reso felice, sereno e al sicuro Tom.

Non una dichiarazione di gusti sessuali, ma una bellissima e semplicissima dichiarazione d’amore e d’affetto. E soprattutto una richiesta di supporto a tutti noi, suoi fan: “Continuate a starmi vicino su questa strada verso le Olimpiadi di Rio 2016”.

Segue un po’ le orme di quel super campione americano, che Daley, fin dall’inizio aveva preso proprio come modello da seguire: Greg Louganis, anche lui tuffatore. Il 4 volte campione olimpico tra l’84 e l’88, dichiarò la sua omosessualità nel 1994, un anno dopo essere stato inserito nella International Swimming Hall of Fame.  

Più recente è il Coming out di Matthew Mitcham. Il tuffatore australiano, medaglia d’oro dalla piattaforma 10 metri ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, è noto anche per essere stato il primo tuffatore australiano gay dichiarato a partecipare alle Olimpiadi, e proprio in quell’occasione si presentò con il compagno.

Leggi anche...