Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Il Blog di Gianfranco Saini

Mersin (Turchia), 21-25 giugno (50m) - Giochi del Mediterraneo 2013/Terza Giornata – Finali

Leonardi vince i 100 stile libero

Il milanese realizza il suo miglior stagionale con un crono palindromo (48.84). Terzo Luca Dotto. Secondo oro per Martina De Memme negli 800 stile libero. Oro anche per la staffetta maschile 4x200 stile libero.

  • Share

Le finali della terza giornata dei Giochi del Mediterraneo allo Yeni Olimpik Yüzme Havuzu di Mersin, confermano ancora una volta la netta superiorità degli azzurri nel contesto turco, ma oggi lasciano spazio anche alle altre squadre nazionali nella spartizione delle medaglie d’oro.

L’Italia ne aggiunge altre tre al suo consistente bottino, che impreziosisce, tenendo conto anche della gare degli atleti paralimpici,  anche con sei argenti e due bronzi, toccando quota 33 medaglie (medagliere in fondo alla pagina).

I tre ori sono arrivati nei 100 stile libero maschili, negli 800 femminili e nella staffetta maschile 4x200, questi ultimi due dopo che gli azzurri non erano stati in grado di risolvere a proprio favore gli  attesi duelli nelle gare di rana e di misti: serratissimi i primi, nettamente perduti quelli nei misti.

Come prevedibile dopo l’ottimo risultato delle batterie, Luca LEONARDI ( foto sotto, di Giorgio Scala ), 22 anni, ha realizzato il proprio personale stagionale  nei 100 stile libero, vincendo la gara con il tempo di 48.84 e scendendo per la seconda volta in carriera sotto il muro dei 49 secondi con un costume in tessuto integrale.

Una curiosità: il milanese non solo ha vinto con un crono palindromo ma è nato in un anno palindromo, il 1991 (l’1 gennaio).

Luca DOTTO ha conquistato il bronzo, in 49.72, dopo aver nuotato in batteria in 49.64.

Luca Leonardi, Fiamme Oro

 

Martina DE MEMME ( foto sotto ) ha confermato qualità tecniche ed agonistiche di  primo ordine, pervenendo al secondo oro personale dei Giochi con il successo negli 800 stile libero, ottenuto in un consistente 8:33.17 davanti ad Aurora PONSELE’, seconda in 8:40.70.

MARTINA DE MEMME

 

Gli azzurri, nella formazione LESTINGI, MAGLIA, TURRINI,DI GIORGIO, hanno poi dominato la staffetta concludendo vittoriosi in 7:19. 37.

 

Altri highlights

 

Nelle finali dei 100 stile libero della categoria S10, riservate agli atleti paralimpici e dominate dai  formidabili specialisti spagnoli, quarto posto tra le donne per Francesca SECCI in 1:09.22. Tra gli uomini argento per Simone CIULLI in 57.14 e ancora una medaglia di legno per Federico MORLACCHI, quarto in 58.05. Nella finale maschile  dei 200 rana il greco Panagiotis SAMILIDIS, argento europeo a Debrecen 2012, ha onorato il pronostico e preceduto di stretta misura con il tempo di 2:12.31 Flavio BIZZARRI, secondo in  2:12.67, mentre Luca PIZZINI non è andato oltre il quinto posto con 2:14.37. La Grecia ha raggiunto l’oro anche in campo femminile, con Theodora DRAKOU che si è aggiudicata i 100 stile libero in 55.63. In questa gara argento e bronzo per le azzurre, con Erica FERRAIOLI seconda in 55.75 e Silvia DI PIETRO terza in 56.11. Primo oro dei Giochi nel nuoto, dopo i due vinti nelle gare degli atleti paralimpici, anche per la Spagna: lo  ha conquistato Jessica VALL MONTERO che ha preceduto nei 200 rana in 2:27.22 Elisa CELLI, ottima seconda in 2:27.58, mentre l’eroina locale Dilara Buse GUNAYDIN otteneva il terzo posto in 2:28.20, davanti all’altra azzurra Giulia DE ASCENTIS, quarta in 2:29.79. Un altro possible argento in campo femminile va in fumo nei 400 misti, quando Stefania PIROZZI , seconda sul campo dietro alla veterana slovena Anja KLINAR, che conquista il titolo in 4:40.49, viene squalificata dopo aver fermato i cronometri a 4:43.57. Carlotta TONI non ha miglior fortuna ed anche il suo sesto posto in 4:50.88 è vanificato da squalifica.  Si concretizza invece il secondo posto di Federico TURRINI nei 400 misti. Il livornese nuota in 4:19.96 e deve cedere al tunisino Oussama MELLOULI, che si impone in 4:15.15, che non gli consente però di entrare nella top 10 mondiale del 2013 della distanza.

Per quanto riguarda la staffetta 4x200, vincitrice secondo pronostico dopo una serrata battaglia con la Francia, seconda in 7:19.79, queste le frazioni nuotate nella finale:

 

1.      ITALIA    7:19.37
Lestingi            1:50.20

Maglia              1:49.85
Turrini              1:49.54

Di Giorgio         1:49.78

 

Risultati degli azzurri nelle finali del 23 giugno

 

DONNE  100m stile libero S10

4.   Francesca SECCI      1:09.22

 

UOMINI 100m stile libero S10

2.  Simone CIULLI               59.72

   Federico MORLACCHI   1:00.07

DONNE  100m stile libero

2.  Erica FERRAIOLI           55.75

3.   Silvia DI PIETRO             56.81

UOMINI  100m stile libero

     Luca LEONARDI            48.84

3.   Luca DOTTO                   49.72

DONNE   200m rana

      Elisa CELLI                2:27.58 

4. Giulia DE ASCENTIS     2:29.79

UOMINI   200m rana

2.  Flavio BIZZARRI         2:12.67

        Luca PIZZINI                2:14.37

DONNE   400m Misti

 sq. Stefania PIROZZI     4:43.57

sq. Carlotta TONI                4:50.88

UOMINI  400m Misti

      FedericoTURRINI      4:19.96

      Francesco PAVONE      4:23.42

DONNE  800m stile libero

      Martina DE MEMME   8:33.17

        Aurora PONSELE’        8:40.70

UOMINI 4x200m stile libero

      ITALIA                           7:19.37

 

 

Medagliere dopo la terza giornata

 

Nazione

Oro

Arg

Bro

Tot

 Italia

12

16

5

32

 Spagna

3

4

4

11

 Francia

3

1

3

7

 Grecia

2

2

5

9

 Slovenia

2

1

0

3

 Serbia

2

0

0

2

 Tunisia

1

2

1

4

 Croazia

1

0

0

1

 Turchia

0

1

5

6

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter