Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Il Blog di Gianfranco Saini

Confronto tra Campionati Italiani Assoluti Primaverili e Campionati Russi (50m)

Russi meglio degli Azzurri (ma di poco)

Vladimir Morozov, Daria Ustinova e Veronika Popova le star, rispettivamente con quattro, tre e due titoli individuali ciascuno.

I Campionati Russi 2014, disputati a Mosca dal 13 al 17 maggio, cinque settimane dopo i primaverili di Riccione, si sono conclusi con il miglioramento di quattro record nazionali assoluti e con una serie di interessanti risultati, che ha visto come protagonista principale in campo maschile Vladimir MOROZOV, vincitore dei titoli nazionali dei 50 e 100 stile libero, dei 50 dorso e a pari-merito anche dei 50 rana, mentre in campo femminile continua la crescita delle diciassettenne dorsista Daria USTINOVA (tre titoli) e delle stile liberista Veronika POPOVA (due).
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Campionati Nazionali (50m) - Analisi in prospettiva Mondiali 2013/Confronto Campionati Italiani (9 – 14 aprile) e Russi (16-20 aprile)

La Russia ci batte di misura

Stretta supremazia della maggior potenza europea tanto nel settore maschile che in quello femminile.

Concludiamo la serie di confronti tra i vari Campionati delle principali potenza del nuoto europeo con quello tra Campionati Assoluti Italiani svoltisi a Riccioni e quelli Russi disputatisi a Kazan. Le tabelle di confronto partono, in prima istanza, dai tempi necessari per conquistare il titolo nelle due manifestazioni, al fine di valutare la qualità e consistenza dei due movimenti. Da questo punto di vista il livello dei Campionati Russi è stato superiore, come era da attendersi nei confronti della prima potenza del nuoto del Vecchio Continente. L’Italia tuttavia non sfigura affatto, il tempo del campione italiano risultando migliore di quello del campione russo in otto gare femminili contro nove e in sette gare maschili contro dieci sulle diciassette gare individuali del programma dei Mondiali, per un totale di 19-15, in favore della Russia, come evidenziato in Tabella 1.
Continua a leggere...