Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

Sono iniziati ieri gli Assoluti indoor di tuffi

Assoluti Indoor: i risultati della prima giornata di gare.

Ieri si é conclusa la prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Torino siconclusa ed é stato un pomeriggio di finali intenso, che non ha deluso le aspettative.

  • Share

Ieri si é conclusa la prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Torino ed é stato un pomeriggio di finali intenso, che non ha deluso le aspettative. La prima delle finali é stata il sincro femminile dal trampolino di 3 metro dove, ahimé, siamo rimasti orfani della coppia Cagnotto/Dallapé; una gara che ha visto saltare coppie molto giovani e sicuramente meno esperte del duo che tante emozioni (e medaglie) ci ha regalato. Bene la coppia formata da Elettra Neroni e Flavia Pallotta (Dibiasi, 231.66) che l'ha spuntata di tre punti sulla coppia formata da Maia Biginelli (Fiamme Oro) e Delfina Calissoni (Aniene), 228.00. Leggermente staccate Silvia Alessio ed Estilla Mosena che hanno chiuso il podio con 214.14 punti. Una piccola menzione per la coppia quarta classificata formata dalle sorelle Rebecca e Virginia Tiberti (Aniene) dove la seconda con 12 anni é l'atleta piú giovane della manifestazione!

 

Molto entusiasmante la finale maschile dal trampolino di 1 metro: Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) é partito subito molto forte, a voler confermare la 1ª posizione ottenuta in eliminatoria. Ma tutti i suoi avversari erano molto determinati a spodestarlo: Giovanni Tocci (Esercito) in primis, ma anche Tommaso Rinaldi (Marina Militare) e Ruslan Cristofori (Esercito). E sono stati proprio questi quattro atleti a contendersi a turno la prima posizione: Marsaglia non ha retto il ritmo e da metá gara ha iniziato a perdere punti preziosi, Tocci in primo momento é sembrato passare in vantaggio, ma é ricaduto nello stesso errore della matttina, doppio e mezzo rovesciato abbondante. Ha provato il tutto per tutto con il doppio e mezzo ritornato carpiato, ma non ce l'ha fatta. Cristofori e Rinaldi sono stati "testa a testa" ma la differenza l'ha fatta l'ultimo tuffo: per Cristofori il doppio e mezzo ritornato, che peró ha chiuso scarso, per Rinaldi il doppio avvitamento e mezzo rovesciato con cui ha suggellato la vittoria!

Podio: Rinaldi 396.30, Cristofori 382.85, Marsaglia 377.00.

 

L'ultima finale é stata quella femminile dalla piattaforma di 10 metri: Noemi Batki (Esercito) dopo un primo tuffo (triplo e mezzo avanti) poco brillante, ha ingranato la marcia giusta facendo vedere ottimi tuffi e soprattutto un bel miglioramento sia nell'avvitamento indietro sia nella verticale indietro con avvitamento. Dietro di lei Chiara Pellacani (MR Sport) che sta completando la serie completa e al tempo stesso sta affinando i tuffi che giá esegue dalla piattaforma maggiore. Con Giulia Vittorioso KO (ha gareggiato con la febbre, senza portare tuffi da 10 metri) la lotta per il terzo posto é stata tra Paola Flaminio (MR Sport) e Maia Biginelli (Fiamme Oro): la Flaminio ha eseguito tutti i tuffi dalla massima altezza, ma ha compiuto numerose imprecisioni negli ingressi in acqua e cosí la piú giovane Biginelli le é passata davanti di appena due punti!

Podio: Batki 286.40, Pellacani 249.80, Biginelli 209.05

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter