Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Pallanuoto

Portugalete

Setterosa bello e concreto

Tre vittorie su tre in Spagna e le vicecampionesse olimpiche si aggiudicano il torneo Villa de Portugalete, l'ultimo prima del mondiale. Adesso il collegiale con la Cina a Roma, poi la partenza per Budapest

  • Share
A 15 giorni dai campionati del mondo le ragazze di Fabio Conti tornano da Bilbao belle e vincenti. A Portugalete battono la Spagna 9-8, la Russia 11-10 e la Grecia 9-8, conquistano la 29^ edizione del torneo "Villa del Portugalete", la terza riservata alla pallanuoto femminile e soprattutto hanno la possibilità di testare lavoro e progressi. Rimangono due settimane per aggiustare le ultime cose e il common training con la Cina dal 4 al 14 luglio a Roma servirà proprio a questo. Le 13 per Budapest ancora non sono state comunicate e conoscendo il cittì si prenderà tutto il tempo a disposizione per risolvere gli utlimi rebus. Rispetto a Rio mancano Di Mario, Frassinetti e Teani per motivi differenti e ad eccezione di Lavi (sicura tredicesima) le altre calottine sono ancora da assegnare ufficialmente e non soltanto quelle due. In Spagna sono partite in 14 ma era assente Garibotti, quindi presumibilmente la scelta ricadrà tra queste 15.
La 13^ edizione del mondiale femminile di pallanuoto è in calendario dal 16 al 28 luglio a Budapest e vi partecipano 16 squadre divise in quattro gironi nella fase preliminare. L’Italia è nel gruppo A con il Brasile, il Canada e la Cina. Esordio il 16 luglio alle 9.30 con il Canada. Le prime dei gironi accedono ai quarti direttamente, le seconde e terze si affrontano negli ottavi di finale. Il gruppo dell’Italia si incrocia col girone B composto da Nuova Zelanda, Sudafrica, Spagna e Stati Uniti.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter