Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

La classifica di società vinta nuovamente dalla MR Sport F.lli Marconi

Coppa Tokyo 2020: ultima giornata, a segno Marsaglia e Bertocchi

Ultima giornata di gare per la Coppa Tokyo, prima prova di selezione per la Coppa del Mondo e, solo per le gare da 1 metro, per i Giochi Europei.

  • Share

Ultima giornata di gare per la Coppa Tokyo, prima prova di selezione per la Coppa del Mondo e, solo per le gare da 1 metro, per i Giochi Europei.

Alla piscina “Karl Dibiasi” di Bolzano questa mattina la manifestazione è iniziata con la prova femminile da 3 metri. Tre le atlete ritiratesi prima della gara: Laura Anna Granelli (Bergamo Nuoto), Virginia Tiberti (CC Aniene) e Laura Bilotta (Fiamme Oro), le partecipanti erano solo 10, di cui 6 sarebbero passate direttamente in finale e 4 in semifinale.

Una gara “di passaggio” quindi dove nessuna delle atlete è stata eliminata: in prima posizione Maia Biginelli (Fiamme Oro) seguita ad un punto di distanza da Elena Bertocchi (Esercito). A completare il gruppo delle finaliste sono state Chiara Pellacani (MR Sport), Silvia Alessio (US Triestina), Giulia Vittorioso (MR Sport) e Delfina Calissoni (CC Aniene).

A dover gareggiare nuovamente per uno dei due posti rimasti per la finale saranno invece: Elettra Neroni (Dibiasi), Elisa Pizzini (Bentegodi), Lucia Zebochin (US Triestina) e Matilde Borello (Blu 2006).

Altro discorso per l’eliminatoria maschile da 1 metro, dove i partecipanti erano 23; molto bene Giovanni Tocci (Esercito), che forse oggi pomeriggio in finale inserirá qualche tuffo nuovo, dietro di lui Lorenzo Marsaglia (Marina Militare), Tommaso Rinaldi (Marina Militare), Gabriele Auber (Marina Militare), Adriano Ruslan Cristofori (Esercito) e Francesco Porco (Fiamme Oro).

Si affronteranno in semifinale Edoardo Semeria (CC Milano), Andrea Cosoli (Dibiasi), Davide Baraldi (CC Milano), Maicol Verzotto (Fiamme Oro), Kay Torres (Carabinieri) e Giulio Propersi (CC Aniene).

 

Come detto solo 4 le atlete nella semifinale dal trampolino di 3 metri, a passare il turno sono state Lucia Zebochin (US Triestina) e, per il rotto della cuffia, Elettra Neroni (Dibiasi): solo 1 punto infatti l’ha separata dalla giovane Elisa Pizzini (Bentegodi), oggi terza.

Nella semifinale maschile hanno invece passato il turno gli atleti piú esperti: Andrea Cosoli (Dibiasi) e Maicol Verzotto (Fiamme Oro), arrivati praticamente a pari punti.

 

La finale femminile da 3 metri non è stata una gara delle migliori, con diversi errori da parte di tutte le concorrenti. Anche la stessa Elena Bertocchi (Esercito), reduce da un periodo di stop forzato a causa di un ginocchio dolorante, non era nella sua forma migliore, ma con 244.65 punti ha comunque portato a casa la vittoria.

Qualche problema anche per Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi) sopratutto negli ingressi in acqua, ma con 203.45 punti ha fatto sua la medaglia d’argento. La medaglia di bronzo invece è stata molto contesa: inizialmente sembrava dovesse andare a Giulia Vittorioso (MR Sport F.lli Marconi), poi ad Elettra Neroni (Dibiasi), all’ultimo giro a Delfina Calissoni (CC Aniene). Ma con un bel doppio e mezzo indietro Maia Biginelli (Fiamme Oro) ha recuperato un inizio gara “no” e con 192.75 punti si è messa al collo la medaglia.

 

Molto bella invece la finale maschile dal trampolino di 1 metro, dove le prime tre posizioni sono state combattute fino all’ultimo tuffo. Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) ha iniziato alla grande, con degli ottimi punteggi fin dal primo tuffo; come lui anche Giovanni Tocci (Esercito), Gabriele Auber (Marina Militare), Tommaso Rinaldi (Marina Militare) e Adriano Ruslan Cristofori(Esercito): tutti consapevoli che questa gara valeva come prima prova di selezione per i Giochi Europei di agosto.

Tuffo dopo tuffo qualcuno ha iniziato a cedere: Cristofori ha commesso falsa partenza nel triplo e mezzo avanti, prendendo quindi una penalità, e Auber che nello stesso tuffo è finito molto abbondante. Rinaldi, non al top della forma per un perdurante problema alla spalla, ha saltato bene ma non è stato precisissimo, e Tocci ha commesso alcune imprecisioni che gli hanno fatto perdere punti preziosi; Marsaglia dal canto suo ha continuato sulla sua strada, senza mai commettere errori, se non una piccola “sbavatura” nell’entrata del doppio e mezzo indietro e così la medaglia d’oro è stata sua, peraltro con l’ottimo punteggio di 401.30 punti.

La medaglia d’argento è andata a Tocci con 376.30 punti, mentre quella di bronzo a Rinaldi con 340.00

 

La classifica generale della manifestazione vede al primo posto la MR Sport F.lli Marconi con 139.50 punti; per la classifica femminile al comando con 98.50 punti sempre la MR Sport, per quella maschile il Gruppo Sportivo della Marina Militare con 99.00 punti.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter