Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

Quasi 120 atleti in vasca a Bolzano per l'avvio della seconda prova

Trofeo Giovanissimi, seconda prova: la 1a giornata di gare

Prima intensa giornata di gare alla piscina “Karl Dibiasi” di Bolzano, in occasione della 2ª Prova del Trofeo Giovanissimi.

  • Share

Prima intensa giornata di gare alla piscina “Karl Dibiasi” di Bolzano, in occasione della 2ª Prova del Trofeo Giovanissimi. Questa mattina la manifestazione ha preso il via con le prove degli esordienti C2, i maschi dal trampolino di 1 metro e le femmine dalla piattaforma, disputate in contemporanea.

21 iscritte per la gara femminile, la vittoria è andata a Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro) autrice di un’ottima prova; dietro di lei “doppietta” delle atlete della MR Sport, Greta Dickmann e Diana Romano, quest’ultima esordiente in categoria. Molto vicina alla medaglia di bronzo l’atleta della Bergamo Tuffi Giorgia Casalini, ad appena 1 punto e 45 centesimi.

 

Per la prova maschile Simone Conte (MR Sport) ha vinto la medaglia d’oro, staccando di 23 punti il secondo classificato Suan Calussi (US Triestina), che a sua volta ha vinto la medaglia di bronzo con uno scarto di 1 punto e 80 centesimi sul terzo classificato Valerio Mosca (MR Sport).

 

 

Nel primo pomeriggio la manifestazione è ricominciata con il trampolino 3 metri maschile della categoria C1; anche in questo caso il vantaggio accumulato dal vincitore è stato notevole: 46 i punti in più di Matteo Cafiero (Canottieri Milano), medaglia d’oro, rispetto alla medaglia d’argento Matteo Santoro (Marina Militare).

Tra il secondo, il terzo ed il quarto classificato éè stata una “lotta” sul fil di lana, tra i 3 infatti passa solo 1 punto e 90 centesimi di differenza; a spuntarla è stato Leonardo Colabianchi (MR Sport), a discapito di Federico Semeria (Canottieri Milano).

 

A concludere la prima giornata del Trofeo sono state le tuffatrici della categoria C1, dal trampolino di 1 metro.

Vittoria meritata per Elisa Pizzini (Bentegodi), atleta che abbiamo visto anche in finale agli Assoluti indoor e che per qualità fisiche e tecniche è un passo avanti rispetto alle sue coetanee: ben 50 i punti di distacco rispetto a Virginia Tiberti (CC Aniene), medaglia d’argento, che comunque è una tuffatrice di livello, anche lei finalista a Torino.

Chiude il podio Claudia Canta (Dibiasi) con 211.40 punti.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter