Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

In difficoltà i campioni uscenti, settimo l'azzurro De Rose

CLIFF DIVING: Kolanus e Jimenez vincono la tappa inaugurale

Inizio thrilling in Texas per le RedBull Cliff Diving World Series, con una gara femminile al cardiopalma che ha visto vincitrice la messicana Jimenez e una gara maschile con tanti errori e un trionfatore assoluto, il polacco Kolanus. Settimo Alessandro De Rose, autore di una buona prova.

  • Share

Inizio thrilling in Texas per le RedBull Cliff Diving World Series (foto RedBull/Dean Treml), con una gara femminile al cardiopalma che ha visto vincitrice la messicana Jimenez e una gara maschile con tanti errori e un trionfatore assoluto, il polacco Kolanus. Settimo Alessandro De Rose, autore di una buona prova.

Dopo i primi due tuffi, eseguiti nella giornata di ieri, in testa alla classifica si era assisa a sorpresa la britannica Jessica Macaulaywildcard della manifestazione (ovvero tuffatrice non fissa), con un vantaggio non disprezzabile sulle dirette inseguitrici: a una quindicina di punti infatti stazionavano la messicana Adriana Jimenez e la tedesca Anna Bader.

Il terzo tuffo di oggi, un obbligatorio, ha mosso poco la classifica, dando anzi alla Macaulay la possibilità di giocarsi il tutto per tutto nel quarto e ultimo tuffo, che invece è un libero: il primo posto in classifica le garantiva infatti la possibilità di eseguirlo per ultima. Ma le sorprese sono sempre in agguato nei tuffi, e così prima abbiamo visto la grande rimonta di Rhiannan Iffland, campionessa in carica, con un tuffone da oltre 100 punti: ma l’australiana è stata sorpassata prima dalla Jimenez, poi dalla Bader, e infine anche dalla Macaulay, nonostante un tuffo niente affatto perfetto rispetto ai precedenti. Così si sono ritrovate in quattro in soli 60 centesimi, con l’oro deciso per appena 10 centesimi!

L’oro è andato alla Jimenez con 302.20 punti, seguita dalla Macaulay con 302.10 punti e dalla Bader con 301.80 punti: quarta appunto la Iffland con 301.60 punti, mentre le altre atlete in gara si sono trovate parecchio distaccate. Tutte le deluse potranno comunque rifarsi a metà luglio nella tappa portoghese delle Azzorre!

Adriana Jimenez MEX 53,30 102,00 53,30 93,60 302,20
Jessica Macaulay(Wildcard) GBR 62,40 108,00 63,70 68,00 302,10
Anna Bader GER 66,30 86,70 66,30 82,50 301,80
Rhiannan Iffland AUS 59,80 72,20 68,90 100,70 301,60
Lysanne Richard CAN 61,10 85,50 63,70 54,60 264,90
Yana Nestsiarava BLR 65,00 74,10 66,30 52,65 258,05
Ginger Huber USA 59,80 60,45 58,50 71,40 250,15
Maria Paula Quintero(Wildcard) COL 58,50 60,80 42,90 62,40 224,60
Eleanor Townsend Smart (Wildcard) USA 50,70 45,50 50,70 51,30 198,20
Irlanda Valdez(Wildcard) MX 58,50 57,80 19,50 48,05 183,85

 

 

Dopo i tuffi di venerdì, in cinque si sono ritrovati nello spazio di poco più di tre punti: David Colturi era in testa, seguito a 40 centesimi dalla coppia Blake Aldridge – Michal Navratil, e con Kris Kolanus e Gary Hunt a un paio di punti di distanza.

Il primo libero di oggi non ha sovvertito molto le graduatorie, ma al comando è passato il polacco Kolanus, con una manciata di punti di vantaggio su Aldridge e Colturi. Si è messo in scia anche il campione in carica, Jonathan Paredes, risalito fino al quinto posto, ma né lui, né gli altri “big” Hunt e Orlando Duque hanno eseguito tuffi grandiosi nel round finale, e sono finiti molto indietro. Sul podio salgono invece Kris Kolanus, autore di due liberi da 130 punti e vincitore con 424.85 punti; Michal Navratil, secondo con 394.90 punti; e Blake Aldridge, bronzo con 389.25 punti.

Giornata buona, ma nelle retrovie, per l’azzurro Alessandro De Rose, settimo dopo i due obbligatori e rimasto a metà classifica anche durante la giornata di oggi: per lui due buoni liberi, uno da quasi 110 punti e l’altro oltre quota 105, ma oggi in molti hanno fatto meglio di lui e perciò è arrivato un settimo posto finale, con 373.20 punti. L’occasione di riscatto per lui arriverà prima che per il circuito femminile: il 30 giugno a Bilbao c’è la prima di due tappe dedicata esclusivamente al circuito maschile!

Kris Kolanus POL 71,40 91,80 131,60 130,05 424,85
Michal Navratil CZE 74,20 91,80 112,80 116,10 394,90
Blake Aldridge GBR 74,20 91,80 122,20 101,05 389,25
Andy Jones USA 64,40 86,40 119,60 113,95 384,35
Sergio Guzman(Wildcard) MEX 68,60 90,00 109,65 114,75 383,00
Steven LoBue USA 72,80 66,60 115,00 124,95 379,35
Alessandro De Rose ITA 71,40 86,40 109,65 105,75 373,20
Gary Hunt GBR 65,80 97,20 110,70 96,80 370,50
David Colturi USA 72,80 93,60 117,30 72,90 356,60
Jonathan Paredes MEX 67,20 86,40 124,55 77,90 356,05
Orlando Duque COL 71,40 82,80 108,10 75,90 338,20
Miguel Garcia (Wildcard) COL 49,00 84,60 92,25 112,20 338,05
Nikita Fedotov (Wildcard) RUS 71,40 63,00 103,20 93,60 331,20
Kyle Mitrione (Wildcard) USA 57,40 75,60 61,25 65,00 259,25

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter