Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Anversa, Sabato 21 e Domenica 22 Gennaio 2017 – 14a Flanders Cup (50m)

FLANDERS CUP: la Hosszu inaugura la sua stagione con 5 vittorie

Ma la migliore prestazione del meeting è di Mie Oe Nielsen nei 100m dorso. Per la danese anche altre due vittorie. Spicca anche il ritorno di Ruta Meilutyte che ha vinto i 100m rana. Maggior protagonista maschile il dorsista russo Evgenyi Rylov.

  • Share
Mie Oe Nielsen DEN

L’ungherese Katinka Hosszu, la danese Mie Oe Nielsen e il russo Evgeny Rylov sono stati i maggiori protagonisti della Flanders Cup, meeting in vasca lunga che da 14 edizioni inaugura in Europa la stagione in vasca lunga. Poche, ovviamente, le prestazioni di un certo pregio. Tuttavia quelle fornite dalla 28enne Hosszu e dai ventenni Nielsen e Rylov sono parse di qualità apprezzabile.

La Nielsen (in copertina) hSIDLAUSKASa realizzato la migliore prestazione del meeting vincendo i 100m dorso in 59.81 (917 punti FINA). La statuaria svedese ha vinto anche i 50m dorso in 28.39 (865) e i 100m stile libero in 54.99 (849).

La Hosszu, che in questa gara è giunta seconda in 55.40 (e che ha vinto un paio di bronzi qua e la), non si è smentita e si è subito imposta in cinque gare, mettendo al collo le sue prime 5 medaglie d’oro della nuova stagione: gli 800m stile libero in 8:30.93 (903 punti, seconda migliore prestazione del meeting; la spagnola Mireia Belmonte Garcia è giunta terza in 8:36.38); i 200m stile libero in1:58.58 (864); i 200m misti in 2:13,22 (848); i 200m dorso in 2:12.13 (827); i 400m misti in 4:40.61 (875).

In campo femminile spicca anche il ritorno della lituana Ruta Meilutyte, 19 anni, che ha vinto i 100m rana con un discreto 1:07.03 (884 punti). Intanto il suo mentore, John Rudd, si è congedato dal Plymouth Swim Club, di cui era capo allenatore, dopo avere accettato il posto di direttore tecnico delle squadre nazionali irlandesi.

En plein di vittorie di Rylov in dorso: ha vinto i 50 metri in 25.12 (876), i 100 metri in 53.93, migliore prestazione maschile con 893 punti FINA, e i 200 metri in 1:57.41 (866).

Ha brillato pure il diciannovenne ranista lituano Andrius Sidlauskas, vincitore dei 50 e 100 metri, rispettivamente in 27.89 (874) e 1:00.34 (884).

Da segnalare anche la vittoria dell’ucraino Mykhaylo Romanchuk, ventanni pure lui, nei 1500m stile libero, col tempo di 15:05.57 (889 punti).

Risultati completi: http://www.zwemfed.be/flanders/en/results-2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche...