Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Anversa, Sabato 21 e Domenica 22 Gennaio 2017 – 14a Flanders Cup (50m)

FLANDERS CUP: la Hosszu inaugura la sua stagione con 5 vittorie

Ma la migliore prestazione del meeting è di Mie Oe Nielsen nei 100m dorso. Per la danese anche altre due vittorie. Spicca anche il ritorno di Ruta Meilutyte che ha vinto i 100m rana. Maggior protagonista maschile il dorsista russo Evgenyi Rylov.

L’ungherese Katinka Hosszu, la danese Mie Oe Nielsen e il russo Evgeny Rylov sono stati i maggiori protagonisti della Flanders Cup, meeting in vasca lunga che da 14 edizioni inaugura in Europa la stagione in vasca lunga. Poche, ovviamente, le prestazioni di un certo pregio. Tuttavia quelle fornite dalla 28enne Hosszu e dai ventenni Nielsen e Rylov sono parse di qualità apprezzabile.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Herning (Danimarca), 12-15 dicembre (25m) – 17i Campionati Europei LEN/Quarta Giornata e Bilancio finale

Belmonte, Gyurta, Morozov, Efimova, Meilutyte, Pellegrini…

…tanti protagonisti, bei campionati. L’Italia fa la sua parte ed è seconda sia nella Classifica per Nazioni sia nel Medagliere complessivo, con 12 medaglie (1 oro, 5 argenti, 6 bronzi).

Mireia BELMONTE GARCIA ottiene il quarto oro individuale, ancora una volta battendo nello scontro diretto nei 400 misti la campionessa del mondo di Barcellona 2013 Katinka HOSSZU. È lei la donna dei Campionati, perché il successo della lituana Ruta MEILUTYTE su Yuliya EFIMOVA, nello stellare duello nei 100 rana, concluso con le due atlete separate da 4/100 ed entrambe sotto 1:03.0, impedisce alla fuoriclasse russa di raggiungere i tre ori individuali e di essere la sola atleta dei due settori ad aver completato una tripla in uno dei cinque stili di gara, per di più con un record del mondo in carniere.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Mosca (RUS), 12-13 ottobre 2013 (25m) – FINA World Cup 2013/3a Tappa – Bilancio

WC Mosca: Ruta Meilutyte e Chad Le Clos top scorer

Il sudafricano in testa alla classifica provvisoria del circuito. L’ungherese Katinka Hosszu irraggiungibile fra le donne.

Ruta MEILUTYTE e Chad LE CLOS sono stati i top scorer della tappa di Mosca, la prima con 1016 relativi al mondiale dei 100 rana (1:02.36), il secondo con i 980 punti corrispondenti all’1:49.83 realizzato nei 200 farfalla.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Mosca (RUS), 12-13 ottobre 2013 (25m) – FINA World Cup 2013/3a Tappa – Seconda Giornata

WC Mosca Day 2: Meilutyte scatenata

La sedicenne ranista lituana vince i 50 metri col primato europeo e, a sorpresa, i 100 misti sconfiggendo l’ungherese Katinka Hosszu (che vince 400 misti e 200 farfalla). Altre due vittorie per Sarah Sjostrom (SWE) e Chad Le Clos (RSA). Gran tempo di Vladimir Morozov (RUS), sui 50 stile libero.

Resiste all’attacco di Ruta MEILUTYTE il primato del mondo dei 50 rana, stabilito il 15 novembre 2009 dalla statunitense Jessica HARDY con il tempo di 28.80, durante la tappa di Berlino della FINA World Cup 2009. Certamente non basta alla lituana migliorare il primato europeo della distanza, che le apparteneva dal 2012 con 29.44, né realizzare la miglior prestazione di sempre in vasca corta con costumi di filo.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Mosca (RUS), 12-13 ottobre 2013 (25m) – FINA World Cup 2013/3a Tappa – Prima Giornata

WC Mosca Day 1: Ruta Meilutyte, gran record nei 100 rana

In evidenza anche Katinka Hosszu (HUN), sul podio in sei gare, Sarah Sjostrom (SWE), tre vittorie, Chad Le Clos (RSA), 200 farfalla e Vladimir Morozov (RUS), 100 stile libero.

Il clamoroso primato del mondo nei 100 rana donne di Ruta MEILUTYTE ha illuminato la prima giornata della tappa moscovita della FINA WORLD CUP 2013. La formidabile nuotatrice lituana ha polverizzato sia il record della manifestazione, che apparteneva dal prova di Coppa del Mondo di Berlino del novembre 2009 alla australiana Leisel JONES, sia il record del mondo della distanza, siglato nel dicembre dello stesso anno a Manchester da Rebecca SONI.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Dubai (Emirati Arabi), 26-31 agosto - 4i Campionati Mondiali Jr. FINA (50m)/Commento e Statistiche

Mondiali Jr.: Azzurrini protagonisti con 6 medaglie

Oltre alle due d’oro conquistate da Luca Mencarini nei 200 dorso e Diletta Carli nei 200 stile libero, anche un argento e un bronzo con Linda Caponi, rispettivamente nei 1500 e 800 metri stile libero, e due bronzi con Andrea Mitchell D’Arrigo nei 200 stile libero e Silvia Guerra nei 200 rana. Mackenzie Horton (AUS) e Ruta Meilutyte (LTU) i migliori dei Campionati con quattro medaglie d’oro individuali a testa.

La squadra italiana ritorna dalla quarta edizione dei Mondiali Juniores (maschi 1995-1998; femmine 1996-1999) con un bottino costituito da due medaglie d’oro, una d’argento e tre di bronzo. Un risultato di grande prestigio, in contesto mai di così alta qualità, per la presenza di formidabili squadre degli Stati Uniti, dell’Australia, del Giappone e di tutte le più forti nazioni europee. In acqua anche specialisti e specialiste di assoluto livello mondiale, tra cui spicca il nome di Ruta MEILUTYTE, primatista del mondo dei 50 e 100 rana, nonché campionessa olimpica e mondiale dei 100 rana, che a Dubai ha portato a casa quattro ori individuali (50 stile libero, 50 e 100 rana, 200 misti) ed un argento (100 stile libero). La lituana è stata la grande protagonista dei Campionati assieme allo stile liberista australiano Mackenzie HORTON. Quest’ultimo ha vinto 4 ori individuali (200, 400, 800 e 1500 metri stile libero), 2 ori in staffetta (4x100 stile libero e 4x100 stile libero mixed; quest’ultima nuotata soltanto in batteria), oltre ad un argento nella 4x200 stile libero (dove ha nuotato una grande ultima frazione).
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Dubai, 26-31 Agosto – 4i Campionati del Mondo Juniores FINA/Ultima giornata: due ori e un bronzo per l’Italia

Mondiali Jr.: Luca Mencarini (200D) e Diletta Carli (200SL) campioni del mondo

Bronzo per Silvia Guerra (200R). Quarto oro individuale per Mackenzie Horton nei 1500 stile libero. In tutto sette medaglie d’oro per l’australiano (altre tre con le staffette, due d'oro e una d'argento). Quattro medaglie d’oro ed una d'argento individuali per Ruta Meilutyte (LTU), numero uno nel settore femminile. L’Australia al top nel medagliere.

Nella sesta e ultima giornata esplode il talento del dorsista Luca Mencarini e della stile liberista Diletta Carli: entrambi vincono i 200 metri, rispettivamente in 1:57.92 e 1:58.94, quest’ultimo crono ad un centesimo soltanto dal record dei campionati. La Carli relega al secondo posto, con 1:59.51, la russa Mariia Baklakova che in luglio era stata la maggiore protagonista dei Campionati Europei Juniores. Il tempo di Mencarini migliora nettamente il record italiano di categoria che apparteneva a Damiano Lestingi con 1:59.34. Quest’ultimo detiene tuttora il primato italiano assoluto col tempo di 1:56.91.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Barcellona, 30 luglio - 15i Campionati Mondiali di Nuoto FINA 2013 (50m)/ Giorno 3/30 Luglio – Analisi e Commento

BCN13/NUOTO 3: la serata delle sedicenni, Ledecky e Meilutyte

Federica Pellegrini, stupefacente, nei 200SL realizza il miglior crono delle semifinali. Titoli al francese Yannick Agnel (200 stile libero uomini), agli americani Missy Franklin e Matt Grevers (100 dorso) e Katie Ledecky (1.500 stile libero), e alla lituana Ruta Meilutyte (100 rana). Sulla lunga distanza la Ledecky firma un primato mondiale sensazionale.

E’ stata la serata delle formidabili sedicenni Katie Ledecky (USA) e Ruta Meilutyte (LTU), vincitrici della medaglia d’oro rispettivamente nei 1500 metri stile libero e nei 100 metri rana: la Ledecky con il nuovo primato mondiale, la Meilutyte con un tempo superiore di appena sette centesimi rispetto al primato mondiale da lei stabilito in semifinale. Nelle prime tre giornate sono caduti due primati mondiali, e a realizzare i nuovi limiti sono state proprio loro, la Ledecky e la Meilutyte, sedicenni terribili. E’ stata anche la serata degli Stati Uniti che, oltre a quello della Ledecky, hanno vinto altri due titoli, entrambi nei 100 dorso, con Missy Franklin e Matt Grevers, e conquistato altre tre medaglie. E’ stata anche la serata del francese Yannick Agnel che ha vinto autorevolmente i 200 metri stile libero, specialità di cui è campione olimpico, e che deve agli Stati Uniti, dove si è trasferito, e ai coach americani, un po’ del merito del suo successo.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Barcellona, 29 luglio - 15i Campionati Mondiali di Nuoto FINA 2013 (50m)/ Giorno 2/29 Luglio – Analisi e Commento

BCN13/NUOTO 2: titoli a Sprenger (100R), Sjostrom (100F), Cielo (50F) e Hosszu (200MX)

Fabio Scozzoli quinto nei 100 rana, Ilaria Bianchi sesta nei 100 farfalla. Cesar Cielo difende il titolo sui 50 farfalla e Katinka Hosszu si riprende quello di Roma 2009 sui 200 misti. In semifinale primato mondiale di Ruta Meilutyte sui 100 rana.

FINALI 100 Rana Uomini Presentazione Tutti finalisti si presentano avendo nuotato in semifinale sotto il minuto. Christian SPRENGER, Fabio SCOZZOLI e Kosuke KITAJIMA sono gli unici che lo hanno fatto anche in semifinale. L’australiano è il favorito per l’oro, sia per la leadership nelle classifiche stagionali, sia per essere stato il migliore in entrambi i turni. Per il podio, i più accreditati sono il campione olimpico Cameron VAN DER BURGH (RSA) e il nostro Fabio SCOZZOLI, che è stato, con SPRENGER, il più consistente nella stagione e nella manifestazione.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Barcellona, 29 luglio - 15i Campionati Mondiali di Nuoto FINA 2013 (50m)/ Giorno 2/29 Luglio – La Nota

BCN13/NUOTO 2: Ruta Meilutyte fantastica

La sedicenne lituana, scatenata, realizza il record del mondo nelle semifinali dei 100 rana. Fabio Scozzoli (100 rana) è quinto e Ilaria Bianchi (100 farfalla) sesta.

Le illusioni svaniscono al tramonto. E così le speranze di medaglia di Fabio Scozzoli e Ilaria Bianchi. Entrambi quinti alle Olimpiadi di Londra 2012, i due Azzurri speravano in un riscatto e puntavano al podio. Così non è stato. Nei 100rana Scozzoli ha ripetuto il quinto posto di Londra mentre la Bianchi è scivolata un posto indietro, giungendo sesta nei 100 farfalla. Dopo Katie Ledecky, sedicenne, protagonista della prima giornata, un’altra sedicenne, la lituana Ruta Meilutyte, ha illuminato la seconda giornata vincendo la propria semifinale dei 100 rana con un fantastico record mondiale.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter