Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

Medaglie d'oro a Ady Jimenez e Gary Hunt

Coppa del Mondo FINA grandi altezze: decimo De Rose

Si conclude con la seconda giornata di gare la Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi. Raggiungendo quota 309.70, De Rose ha scalato la classifica fino a un onorevole decimo posto.

  • Share

Si conclude con la seconda giornata di gare la Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi.

La gara femminile iniziata ieri proseguiva oggi con due tuffi aggiuntivi; le atlete hanno eseguito un obbligatorio con coefficiente di difficoltà massimo 2.6 e un tuffo libero.

Adriana Jimenez, in testa dopo il primo turno, ha avuto vita durissima nel difendersi dagli assalti di Rhiannan Iffland; l’australiana ha eseguito un libero da quasi 99 punti come ultimo tuffo! Tuttavia la messicana ha eseguito un buon triplo rovesciato, quanto bastava per restare in testa e vincere la prima medaglia FINA, per giunta d’oro, in carriera: 316.45 i suoi punti, contro i 312.80 della Iffland comunque argento (era ultima un anno fa!).

Terzo posto e medaglia di bronzo con 296.80 la bielorussa Yana Nestsiarava, che ha beffato Ginger Huber per appena mezzo punto.

 

La gara maschile, iniziata dopo le 15 locali (l’una qui in Italia), vedeva 23 partecipanti; anche per loro due tuffi, un obbligatorio (max DD 3.6) e un libero. Tra i partecipanti anche l’italiano Alessandro De Rose, chiamato a riscattare un venerdì sottotono rispetto alle sue capacità tecniche e a quanto dimostrato alle World Series RedBull dello scorso anno.

De Rose in effetti non ha deluso, accumulando punti preziosi con i due tripli salti mortali avanti (il primo con un avvitamento e mezzo, il secondo con un avvitamento in più); i 90 punti del suo obbligatorio costituiscono uno dei migliori punteggi di giornata del primo round!

Raggiungendo quota 309.70, De Rose ha così scalato la classifica fino a un onorevole decimo posto, davanti per esempio ai quotati Silchenko e Kolanus.

Il podio di ieri si è riconfermato nello stesso ordine; Gary Hunt si è scrollato di dosso Steve LoBue grazie all’ultimo tuffo, un triplo con quadruplo da 140 punti! 443.40 il punteggio del britannico, 405.30 quello dell’americano.

Per meno di un punto il ceco Michal Navratil ha difeso la terza piazza dalla grande rimonta di Jonathan Paredes; il messicano è stato il migliore dopo Hunt oggi, e ha colmato 13 dei 14 punti di svantaggio… ma i 381.95 punti di Navratil sono bastati ad assicurargli il bronzo.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter