Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi

HIGH DIVING WORLD SERIES/2: LoBue trionfa a Bilbao

La seconda tappa delle RedBull World Series 2018 è stata il dominio di Steven LoBue: l’americano piazza un tuffo da oltre 135 punti proprio all’ultimo round e sopravanza il messicano Paredes, fin dal primo pomeriggio in vantaggio grazie a degli ottimi obbligatori. Sesto l’azzurro Alessandro De Rose.

La seconda tappa delle RedBull World Series 2018 è stata il dominio di Steven LoBue: l’americano piazza un tuffo da oltre 135 punti proprio all’ultimo round e sopravanza il messicano Paredes, fin dal primo pomeriggio in vantaggio grazie a degli ottimi obbligatori. Sesto l’azzurro Alessandro De Rose.
Continua a leggere...

Tuffi

De Rose tra i 10 partecipanti fissi, finale a Polignano a Mare

Cliff Diving, le World Series 2018

L'edizione 2018 delle RedBull World Series avrà molte tinte azzurre: non solo per la presenza in pianta stabile di Alessandro De Rose, dopo i grandi successi della scorsa annata, tra i dieci permanent diver che prenderanno parte a tutte le tappe annuali, ma anche perché sarà Polignano a Mare la tappa finale che assegnerà il titolo di campione 2018!

L'edizione 2018 delle RedBull World Series avrà molte tinte azzurre: non solo per la presenza in pianta stabile di Alessandro De Rose, dopo i grandi successi della scorsa annata, tra i dieci permanent diver che prenderanno parte a tutte le tappe annuali, ma anche perché sarà Polignano a Mare la tappa finale che assegnerà il titolo di campione 2018!
Continua a leggere...

Info Flash | Impianti 

Castiglione delle Stiviere, Venerdì 4 Agosto 2017 – Comunicato Myrtha Pools

BUDA-"BEST" 2017

I migliori Campionati Mondiali di Nuoto degli ultimi anni grazie anche alle piscine temporanee Myrtha Pools.

Si è conclusa domenica la 17esima edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto FINA, svoltasi a Budapest tra il 14 e il 30 luglio. Centinaia di atleti da 186 Paesi si sono radunati nella capitale ungherese per competere in 75 diversi eventi nell’ambito delle 6 discipline acquatiche protagoniste dell’evento.
Continua a leggere...

Tuffi

Medaglie d'oro a Ady Jimenez e Gary Hunt

Coppa del Mondo FINA grandi altezze: decimo De Rose

Si conclude con la seconda giornata di gare la Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi. Raggiungendo quota 309.70, De Rose ha scalato la classifica fino a un onorevole decimo posto.

Si conclude con la seconda giornata di gare la Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi. Raggiungendo quota 309.70, De Rose ha scalato la classifica fino a un onorevole decimo posto.
Continua a leggere...

Tuffi

Guidano la classifica Adriana Jimenez e Gary Hunt

Coppa del Mondo FINA grandi altezze: 16° De Rose dopo due tuffi

Si è conclusa da poco la prima giornata di gare della Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso la splendida cornice di Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi.

Si è conclusa da poco la prima giornata di gare della Coppa del Mondo FINA dalle grandi altezze (FINA High Diving World Cup) presso la splendida cornice di Yas Marina, nella capitale degli Emirati Arabi Abu Dhabi.
Continua a leggere...

Tuffi

Regolamento aggiornato e gare uniformate per uomini e donne

Coppa del Mondo FINA grandi altezze: Abu Dhabi ospita gli high divers

Venerdì e sabato quarta edizione della Coppa del Mondo FINA dalle Grandi Altezze (IV FINA High Diving World Cup). È ancora una volta la località di Yas Marina (Emirati Arabi Uniti), presso l’Abu Dhabi International Marine Sport Club, a ospitare la competizione, così come lo scorso anno.

Venerdì e sabato quarta edizione della Coppa del Mondo FINA dalle Grandi Altezze (IV FINA High Diving World Cup). È ancora una volta la località di Yas Marina (Emirati Arabi Uniti), presso l’Abu Dhabi International Marine Sport Club, a ospitare la competizione, così come lo scorso anno.
Continua a leggere...

Tuffi

Sei tappe per la nuova edizione del circuito dalle grandi altezze

RedBull Cliff Diving World Series 2017: il calendario

Tornano tra tre mesi, a partire dal 24 giugno, le World Series dalle grandi altezze patrocinate e sponsorizzate dalla RedBull, con sei tappe in tutto il mondo, dall’Europa alle Americhe, passando per la tappa italiana di Polignano a Mare che ospiterà per la terza volta i tuffatori dell’high diving.

Tornano tra tre mesi, a partire dal 24 giugno, le World Series dalle grandi altezze patrocinate e sponsorizzate dalla RedBull, con sei tappe in tutto il mondo, dall’Europa alle Americhe, passando per la tappa italiana di Polignano a Mare che ospiterà per la terza volta i tuffatori dell’high diving.
Continua a leggere...

Tuffi

RedBull Cliff Diving World Series: La Rochelle (FRA)

RedBull World Series 2016: Hunt, da penultimo a primo!

Nella tappa di La Rochelle, tra le più suggestive del circuito, il britannico rimonta con due tuffi da oltre 160 punti e si aggiudica la terza tappa della stagione davanti a Jones e Navratil.

Nella tappa di La Rochelle, tra le più suggestive del circuito, il britannico rimonta con due tuffi da oltre 160 punti e si aggiudica la terza tappa della stagione davanti a Jones e Navratil.
Continua a leggere...

Tuffi

RedBull World Series 2016: Azzorre

RedBull World Series 2016: Hunt due su tre, Iffland due su due!

Seconda vittoria su tre tappe di World Series per il britannico, che riconquista anche la vetta della classifica generale. In campo femminile, seconda vittoria consecutiva della giovane australiana Rhiannan Iffland, wildcard del circuito.

Seconda vittoria su tre tappe di World Series per il britannico, che riconquista anche la vetta della classifica generale. In campo femminile, seconda vittoria consecutiva della giovane australiana Rhiannan Iffland, wildcard del circuito.
Continua a leggere...

Tuffi

RedBull World Series 2016: Copenhagen

RedBull World Series 2016: vince Hunt, De Rose out

Dopo la prima metà di gara condotta dal polacco Kolanus, è stato il britannico a tornare con un recupero di gran classe e a ricordare che il più forte, in questo momento, è indiscutibilmente lui. Per De Rose un infortunio al ginocchio ha fatto sì che i medici gli sconsigliassero di prendere parte alle finali, e ha chiuso così anzitempo la sua gara.

Dopo la prima metà di gara condotta dal polacco Kolanus, è stato il britannico a tornare con un recupero di gran classe e a ricordare che il più forte, in questo momento, è indiscutibilmente lui. Per De Rose un infortunio al ginocchio ha fatto sì che i medici gli sconsigliassero di prendere parte alle finali, e ha chiuso così anzitempo la sua gara.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter