Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Tuffi | FINA 

A LoBue e Iffland il riconoscimento per le grandi altezze

FINA Awards: Daley e Shi tuffatori dell'anno

Il britannico e la cinese sono stati premiati a Sanya come migliori atleti della stagione 2017: battuti di misura Hausding e Ren Qian. Per le grandi altezze vincono LoBue e Iffland.

  • Share

FINA World Aquatic Gala – Soirée des Etoiles (Serata delle Stelle), in corso questa sera (pomeriggio in Italia) nella città di Sanya, appartenente alla regione cinese dello Hunan, hanno proclamato gli atleti dell’anno nelle discipline acquatiche: nuoto, nuoto in acque libere, pallanuoto, nuoto sincronizzato, tuffi e tuffi dalle grandi altezze.

Ad essere premiato per i tuffi come miglior atleta della stagione 2017 è stato Tom Daley, che ha superato di pochissimo l’altro europeo in lizza, Patrick Hausding: a pesare maggiormente a favore del campione britannico è stato il pesantissimo oro dalla piattaforma ai Mondiali di Budapest 2017, oro che mancava al tedesco (per lui un argento e un bronzo iridati) che pure aveva conquistato un maggior numero di piazzamenti. Daley interrompe una striscia positiva per i cinesi che durava da ben quattro anni, ed è il terzo europeo a ricevere il premio come miglior tuffatore, dopo Zakharov (nel 2012) e proprio Hausding (nel 2010).

La migliore tuffatrice 2017 è invece ancora una volta Shi Tingmao, che fa tris dopo aver vinto lo stesso premio sia nel 2015 che nel 2016. La 26enne cinese ha preso parte a pochi eventi nel 2017, ma tutti vincenti, e il doppio oro nelle gare da 3 metri, sia in individuale che in sincro, le hanno permesso di battere la concorrenza delle connazionali Ren Qian e Si Yajie.

Confermati invece i pronostici per quanto riguarda le grandi altezze: a essere incoronati migliori high diver sono stati l’americano Steve LoBue (prima volta in carriera) e l’australiana Rhiannan Iffland (bis dopo l’award del 2016).

I premi per gli allenatori sono andati a Zhao Wenjin, coach della nazionale cinese dal 2002, e a Jane Figueiredo, allenatrice di Daley e, da quest’anno, di Grace Reid; per gli allenatori dalle grandi altezze, a Kyle Mitrione e Todor Spasov, che seguono i due atleti premiati.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter