Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto

Guangzhou, Sabato 27 Aprile 2019 - FINA Champions Swim Series 2019 (50m)/1a Tappa – 1a Giornata

FINA CHAMPIONS/1/1 – Star deludenti

Poche prestazioni di pregio e pochissime gare spettacolo. Fabio Scozzoli quarto nei 50 rana.

Nella prima giornata del primo meeting delle FINA Champions Swim Series, in vasca lunga, a Guangzhou (Cina) il primo assaggio del formato ad inviti, con partecipazione riservata solo alle “ stelle”, non è parso positivo ma, anzi, deludente.
Continua a leggere...

Nuoto

Rio de Janeiro (Brasile), Martedì 16/Domenica 21 Aprile 2019 – Campionati Brasiliani/Trofeo “Maria Lenk” (50m)

BRASILE – Velocisti e ranisti “carioca”al top, Ilaria Cusinato tris d’oro

Bruno Fratus (50 stile libero) e Joao Gomes (50 rana) migliori tempi mondiali stagionali. L’azzurra protagonista con 3 ori - 200 farfalla,200 e 400 misti – e un bronzo (200 dorso).

La sei giorni dei Campionati Brasiliani, in vasca lunga, conclusasi domenica a Rio de Janeiro, ha messo in luce il grande potenziale dei velocisti brasiliani, alcuni dei quali si sono installati ai vertici delle graduatorie mondiali stagionali. Il veterano Bruno Fratus, 30 anni, ha vinto i 50m stile libero con 21.47, migliore prestazione mondiale stagionale. Joao Gomes è stato autore del miglior crono stagionale sui 50m rana, realizzato in batteria con 26.42; poi è stato soltanto terzo, con 26.80, in una finale stellare vinta da Felipe Lima, in 26.60 – ma 26.48 in batteria -, davanti a Felipe Silva, secondo in 26.75. Prima di queste gare il miglior crono mondiale era del britannico Adam Peaty con 26.49.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Losanna, Martedì 23 Aprile 2019 – FINA Champions Swim Series 2019 (50m)/1° Meeting

CHAMPIONS SWIM SERIES /1 – Al meeting inaugurale di Guangzhou previsti 109 nuotatori

Fra essi anche Gabriele Detti e Fabio Scozzoli: nuoteranno rispettivamente i 400 stile libero e i 50 rana.

Sabato 27 e domenica 28 aprile, al Guangdong Olympic Aquatics Centre di Guangzhou (CHN), avrà luogo l'incontro inaugurale della FINA Champions Swim Series 2019. Vi parteciperanno 109 nuotatori in rappresentanza di 28 nazioni. La FINA Champions Swim Series, che comprende tre tappe - in Asia, Europa e America -, riunisce i più recenti medagliati olimpici e mondiali nel nuoto e altri nuotatori di élite. Al meeting di questo fine settimana seguiranno quelli di Budapest (HUN), dall'11 al 12 maggio, e di Indianapolis (USA), dal 31 maggio all’1 giugno. Ciascun meeting si svolgerà in vasca lunga e avrà la durata di due giorni. L'innovativa competizione distribuirà un montepremi totale di circa 3 milioni di dollari. Inoltre, i nuotatori riceveranno globalmente oltre 800.000 dollari come premi d’ingaggio. Spese di viaggio e alloggio interamente coperte dalla FINA.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Venerdì 20 aprile 2019 – Doping/Un altro caso a carico di un azzurro

DOPING – Andrea Vergani positivo alla cannabis

Lo sprinter milanese rischia sei mesi di squalifica e sarà probabilmente impedito di partecipare a i Mondiali. La positività rilevato durante un controllo effettuato nella prima giornata dei Campionati Italiani primaverili di Riccione, il 2 aprile.

Andrea Vergani (in copertina), medaglia di bronzo nei 50m stile libero sia ai Campionati Mondiali in vasca corta a Hangzhou lo scorso dicembre sia agli Europei in vasca lunga lo scorso agosto a Glasgow (con 21.37), è stato provvisoriamente sospeso dopo un test in cui è risultato positivo per cannabis. Il ventunenne della Nuotatori Milanesi, potrebbe essere squalificato fino a sei mesi, nel qual caso non potrebbe partecipare ai Campionati mondiali di nuoto di quest'anno, che si svolgeranno a Gwangju, in Corea del Sud, dal 12 al 28 luglio.
Continua a leggere...

Nuoto

Glasgow (Scozia), Martedì 16/Domenica 21 Aprile – Campionati Britannici 2019 (50m)/2a Giornata

CAMPIONATI BRITANNICI/2 - PEATY, ancora lui

Il leone britannico ruggisce anche nei 50 rana con la migliore prestazione della giornata, e stagionale mondiale.

Adam Peaty (in copertina), irresistibile, continua a dominare la scena della rana mondiale con tempi che soltanto lui riesce a fare. Nella seconda giornata dei Campionati Nazionali Britannici, in svolgimento al Tollcross di Glasgow in vasca da 50 metri, il rana-toro inglese vince in 26.49 – 26.51 in batteria -, tempo ampiamente sotto il limite richiesto per i Mondiali ed equivalente a 940 punti FINA.
Continua a leggere...

Nuoto

Rennes, Martedì 16/Domenica 21 Aprile 2019 – Campionati Nazionali Francesi (50m)/2a-3a Giornata

CAMPIONATI FRANCESI/2-3 – Stravius, 3° al mondo nei 50 dorso

Nella terza giornata l’anziano dorsista si qualifica per i Mondiali con un ottimo crono, realizzato in batteria. Bene anche le stileliberiste Charlotte Bonnet (50 e 200 metri) e Lara Grangeon nei 1500.

La nizzarda Charlotte Bonnet, 24 anni, nella seconda giornata ha vinto i 50m stile libero in 24.77 mentre nella giornata odierna ha fatto suoi i 200m stile libero in 1:56.57, crono ampiamente sotto il limite per i Mondiali, 3 centesimi meglio dell’1:56.60 di Federica Pellegrini che sostituisce al sesto posto del ranking mondiale stagionale.
Continua a leggere...

Nuoto

Mosca, Lunedì 8/Venerdì 12 Aprile 2019 – Campionati Russi (50m)

CAMPIONATI RUSSI – Attenti a CHUPKOV!

Nei 200 rana ha sfiorato il record del mondo. Buoni risultati, soprattutto in rana e in dorso.

I Campionati Russi 2019 si sono tenuti dall'8 al 12 aprile a Mosca, nella piscina del complesso sportivo olimpico, in vasca lunga. Vi hanno preso parte 647 nuotatori. Oltre ai migliori russi hanno gareggiato anche atleti provenienti da Lettonia, Moldavia, Montenegro, Georgia, Kirghizistan, Kazakistan e Pakistan. Nel corso della manifestazione sono stati migliorati 4 record nazionali assoluti, 2 record europei juniores e 5 record russi juniores.
Continua a leggere...

Nuoto

Rennes, Martedì 16/Domenica 21 Aprile 2019 – Campionati Nazionali Francesi (50m)/1a Giornata

CAMPIONATI FRANCESI/1 – Gastaldello brilla nei 100 farfalla

La nuotatrice di Marsiglia ha prodotto l’unico risultato di un qualche rilievo nei 100 farfalla.

Béryl Gastaldello (in copertina), del Cercle des Nageurs di Marsiglia ma attualmente in forza alla Texas A & M University, ha prodotto l’unico risultato di un qualche rilievo nella prima giornata dei Campionati Francesi in svolgimento a Rennes, nel nord ovest della Francia
Continua a leggere...

Nuoto

Glasgow (Scozia), Martedì 16/Domenica 1 Aprile – Campionati Britannici 2019 (50m)/1a Giornata

CAMPIONATI BRITANNICI - ADAM PEATY, “the one and only”, sopra tutti

Nella prima giornata il possente ranista è l’unico ad assicurarsi un posto nella squadra per i Mondiali nei 100 metri rana, nuotati in un tempo straordinario.

Il Tollcross International Swimming Centre, di Glasgow, in Scozia, sede degli ultimi Campionati Europei, da martedì a domenica ospita in vasca lunga i Campionati Britannici 2019. L’unico crono degno di nota della prima giornata, martedì 16 aprile, è quello ottenuto da Adam Peaty (in copertina) nei 100m rana. Il possente leone britannico ha nuotato in batteria un notevole 58.50 (26.90), equivalente a 929 punti della Tabella FINA. Il fuoriclasse di Loughborough, 25 anni, ha poi vinto la finale in 57.87 (26.63), un crono stordente, equivalente a 960 punti FINA, ben al di sotto del minimo richiesto, di 59.19, per essere selezionato per i Mondiali.
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Domenica 7 Aprile 2019 – Finale Coppa “Caduti di Brema”/Campionato Italiano a Squadre (25m)

FINALE COPPA BREMA - DETTI (400 SL) e PELLEGRINI (100 SL), che record!

Fede nuota anche un gran 200. Doppietta scudetto dell’Aniene, per la decima volta consecutiva.

Nella prima sessione della Finale del Campionato Italiano a Squadre / “Coppa Caduti di Brema” - così denominata in ricordo della tragedia di cui quest'anno ricorre il 53° anniversario -, in vasca corta, a Riccione, Gabriele Detti (in copertina) migliora il record italiano dei 400 m stile libero a 3'36"63, crono equivalente a 940 punti FINA. Il precedente record gli apparteneva con 3'37"22 e risaliva agli Europei di Netanya il 2 dicembre 2015 quando il livornese conquistò la medaglia di bronzo.
Continua a leggere...
Tuffiblog