Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Londra, 16-22 Maggio 2016 - 33i Campionati Europei/Bilancio Finale

EUROPEI NUOTO: all’Italia il Trofeo dei Campionati, l’Ungheria in testa al medagliere

Anche la Gran Bretagna sul podio delle nazioni. Gregorio Paltrinieri autore della migliore prestazione individuale sui 1500 stile libero. Curiosamente, secondo la Tabella Fina l’oro di Federica Pellegrini nei 200 stile libero e il bronzo di Luca Pizzini nei 200 rana si equivalgono.

  • Share

Italia, Ungheria e Gran Bretagna sono state le nazioni più vincenti ai 33i Campionati Europei di Nuoto in Vasca Lunga disputatisi all’Olympic Aquatics Centre di Londra nella settimana da lunedì 16 a domenica 22 maggio, su un arco di sette giorni.

L’Ungheria ha chiuso i Campionati Europei in testa al Medagliere, producendo la sua migliore performance collettiva in assoluto nella storia della massima manifestazione continentale, per la prima volta con un numero di medaglie d’oro a doppia cifra, 10. Per i Magiari anche 4 medaglie d’argento e 5 di bronzo, per un totale di 19. E’ la terza volta che l’Ungheria chiude gli Europei in testa al medagliere, era successo anche nel 1954, a Torino, e nel 2012, a Debrecen.

 

I padroni di casa della Gran Bretagna hanno tratto vantaggio non solo dal “fattore campo” ma anche dai titoli vinti con le staffette miste. Per la Gran Bretagna 22 medaglie complessive (7-6-9).

 

All’Italia il terzo posto nel Medagliere, con 17 medaglie (5-7-5).

Tuttavia la grande prestazione del collettivo azzurro è meglio espressa dalla Classifica a Punti, ufficialmente denominata Trofeo dei Campionati, vinto nettamente dall’Italia con 875 punti, davanti all’Ungheria (730) e alla Gran Bretagna (715).

Nelle foto sotto - di Giorgio Perottino/Deepbluemedia/Insidefoto - l’entusiasmo della squadra italiana subito dopo avere ricevuto il Trofeo dei Campionati.

LEN 2016 European Aquatics Elite Championships

LEN 2016 European Aquatics Elite Championships

 

Le Migliori Prestazioni dei Campionati

Non finisce qui. Appartiene all’Italia anche la migliore prestazione individuale, grazie a Gregorio Paltrinieri (nella foto sotto - di Giorgio Perottino/Deepbluemedia/Insidefoto -  con il coach Stefano Morini e Gabriele Detti), vincitore dei 1.500 metri stile libero in 14:34.34, record europeo, tempo corrispondente a 989 punti.

Dopo Greg le prestazioni migliori sono state firmate da tre ranisti: i britannici Adam Peaty e Ross Murdoch, rispettivamente vincitori dei 100 metri in 58.06 (977 punti) e dei 200 in 2:08.33 (969 punti).

Nei 200 rana maschili, la gara di più elevato contenuto tecnico degli Europei, il tedesco Marco Koch, campione del mondo a Kazan 2015, è giunto secondo a 7 centesimi dal vincitore, in 2:08.40 (967 punti).

La migliore prestazione femminile, seconda in assoluto dopo quella di Paltrinieri,  è della svedese Sarah Sjostrom, con 986 punti, frutto della sua vittoria nei 100 metri farfalla in 55.89. Sul podio virtuale delle migliori performance femminili anche l’ungherese Katinka Hosszu con 972 punti (4:30.97 nei 400 misti) e la danese Mie Nielsen con 969 punti (58.73 nei 100 dorso).

LEN 2016 European Aquatics Elite Championships 

Le Migliori Prestazioni degli Italiani

Oltre al numero uno degli Europei, Gregorio Paltrinieri, hanno superato la soglia, di eccellenza dei 900 punti altri 5 italiani, 3 uomini e 2 donne.

Gli uomini: Gabriele Detti con 3:44.01, record dei campionati e tempo con cui ha vinto la finale dei 400 stile libero, 7° con 944 punti; Luca Pizzini, con 2:10.39, tempo che gli ha permesso di vincere la medaglia di bronzo nei 200 rana, 12° con 924 punti; Luca Dotto, con 48.25, tempo con cui ha vinto la medaglia d’oro dei 100 stile libero, 15° con 918 punti.

Le donne: Federica Pellegrini (nella foto sotto -  Foto Giorgio Perottino/Deepbluemedia/Insidefoto - ricambia con un saluto gli applausi ricevuti dopo avere indossato la medaglia d'oro) con 1:55.93, oro nei 200 stile libero, 12a con 925 punti; Ilaria Bianchi con 57.47, bronzo nei 100 farfalla, 23a con 911 punti.

LEN 2016 European Aquatics Elite Championships

Sorpresa: Pellegrini e Pizzini a punti pari sono

Quello che non ti aspetti. Incuriosisce e, a un esame superficiale sorprende, la quasi parità tecnica delle performance di Federica Pellegrini, vincitrice della medaglia d’oro dei 200 metri stile libero con un crono che vale 925 punti, e di Luca Pizzini, vincitore della medaglia di bronzo dei 200 metri rana con un tempo equivalente a 924 punti (nella foto sotto -  di Andrea Staccioli/Deepbluemedia/Insidefoto - a destra sul podio).

Entrambi gli Azzurri hanno vinto le rispettive medaglie grazie ai miglioramenti cronometrici nelle fasi della gara successive alla prima, e a una volitiva finale.

La sorpresa svanisce se si fanno alcune considerazioni.

  • La Tabella a Punti della FINA è costruita avendo come tempo di partenza per ogni gara quello corrispondente al record mondiale esistente, fatto pari a 1000 punti. I punti sono calcolati secondo una formula che si avvale di una curva cubica dove T è il tempo realizzato (calcolato in secondi) e B il tempo base, cioè l’ultimo record del mondo riconosciuto. La formula è la seguente: P = 1000 * ( B / T )3  (per la spiegazione dettagliata di com’ è costruita e di come funziona la Tabella FINA si può consultare il link https://wiki.swimrankings.net/index.php/swimrankings:FINA_Points ).
  • Il crono londinese della Pellegrini, dunque, è rapportato proprio al tempo di 1:52.98, record mondiale allora e tuttora, con cui la stessa Pellegrini vinse la medaglia d’oro ai Mondiali di Roma 2009. Un crono eccelso, realizzato dall’allora allieva di Alberto Castagnetti con un costume intero, gommato, come si usava all’epoca. Un record difficilmente migliorabile nel prossimo futuro.
  • Pizzini ha agguantato il suo bronzo - con il primato personale e la migliore prestazione italiana in tessuto - toccando dopo il 3° e il 4° migliori performer degli Europei - Murdoch e Koch -, come detto in precedenza, nella gara a più alto contenuto tecnico.
LEN 2016 European Aquatics Elite Championships

 

Gli Altri Azzurri vicini alla soglia dei 990 punti

Maschi: Andrea Toniato nei 50 rana col 27.37 realizzato in batteria, 39° 899 punti; Simone Sabbioni nei 100 dorso col tempo di 53.86 realizzato in semifinale, 45° con 896 punti; Piero Codia e Matteo Rivolta con i tempi della finale dei 100 farfalla, rispettivamente 51.82, 56°, e 51.96, 71°; Federico Turrini col 4:14.74 che gli ha permesso di vincere la medaglia di bronzo dei 400 misti, 79° con 877 punti.

Femmine: Martina De Memme col 4:08.19 della finale dei 400 stile libero, 35a con 885 punti; Carlotta Toni col 4:39.60 nella batteria dei 400 misti, 37a con 884 punti; Carlotta Zofkova, con 1:00.81 nella semifinale dei 100 dorso, 46a con 873 punti; Alessia Polieri col tempo di 2:07.49 realizzato in semifinale nei 200 farfalla, 47a con 872 punti.

 

La Qualità Tecnica dei Campionati

Nonostante tutti abbiano considerato questi Europei come tappa di preparazione per le Olimpiadi - con la conseguenza che, anche in Casa Italia, molte prestazioni sono state meno veloci di quelle realizzate ai recenti campionati nazionali -, la qualità dei Campionati è stata elevata: lo confermano i 22 nuovi record del Campionati, incluso il record europeo di Gregorio Paltrinieri

Da notare che fra i nuovi record dei campionati vi è anche quello dei 200 metri stile libero realizzato dalla svedese Sarah Sjostrom con 1:55.30 nuotando nella finale la prima frazione della staffetta 4x200 stile libero.

Con questo tempo la Sjostrom avrebbe vinto anche il titolo individuale ma ancora una volta si è sottratta al confronto diretto con Federica Pellegrini. Timore di perdere o volontà di tenere le carte coperte in vista di Rio. Fra poco più di due mesi lo sapremo.

 

Il Bilancio della Partecipazione Italiana secondo la FIN

I fatti e i dati parlano di un bilancio più che positivo per la partecipazione dell’Italia. Un giudizio condiviso dai dirigenti federali – Paolo Barelli, Roberto Del Bianco e Marco Bonifazi, che però invitano a restare con piedi per terra (“le Olimpiadi sono un’altra cosa”) –, e articolato così dal Commissario Tecnico Cesare Butini: “Siamo andati oltre le aspettative grazie al massimo impegno degli atleti esperti che hanno trascinato i più giovani e trasmesso sicurezza e tranquillità offrendo ampia disponibilità allo staff tecnico. Siamo tornati a vincere gare importanti, come i 100 stile libero con Luca Dotto, i 400 stile libero con Gabriele Detti. Si sono confermati Gregorio Paltrinieri col record europeo nei 1500 e Federica Pellegrini che si è imposta per la quarta volta nei 200 stile libero. Le medaglie sono tante; quelle di staffette sono state particolarmente emozionanti. Ci sono state buone prestazioni anche di atleti più giovani, meno attesi, tra cui Sara Franceschi, Carlotta Toni e Giacomo Carini. La spedizione è stata positiva e dimostra la salute del nuoto italiano. Ritengo che la formula per la qualificazione olimpica attraverso due selezioni vicine tra di loro sia stata ben concepita. Continueremo a investire nelle staffette. Con un passo in avanti nel dorso femminile e nella rana maschile potremmo qualificare entrambe le selezioni alle finali olimpiche e sarebbe un risultato molto importante. La nota più dolente riguarda la 4x200 stile libero femminile, ma era una situazione prevedibile dai risultati degli Assoluti. Adesso dobbiamo dare continuità ai gruppi di lavoro e aspettare il Sette Colli per completare la squadra olimpica".

 

La Prossima Edizione nel 2018 a Glasgow

Fra poco più di due anni, nel 2018, anche la prossima edizione degli Europei di Nuoto, Tuffi e Nuoto Sincronizzato si svolgerà in Gran Bretagna: a Glasgow, maggiore città della Scozia, recentemente sede dei Giochi del Commonwealth.

 

I Medagliati dell’Italia (17; 5 - 7 - 5)

Medaglie d’Oro (5)

Gabriele Detti nei 400 sl in 3'44"01
Gregorio Paltrinieri nei 1500 sl in 14'34"04 RE
Gregorio Paltrinieri negli 800 sl in 7'42"33 CR
Luca Dotto nei 100 sl in 48"25
Federica Pellegrini nei 200 sl in 1'55"93

Medaglie d’Argento (7)

4x100 sl maschile in 3'14"29, con Luca Dotto 48"03, Luca Leonardi 48"47, Jonathan Boffa 49"21, Filippo Magnini 48"58
4x100 sl femminile in 3'37"68, con Silvia Di Pietro 55"00, Erika Ferraioli 54"18, Aglaia Pezzato 55"04, Federica Pellegrini 53"46
4x100 mixed mista in 3'45"74, con Simone Sabbioni 54"01, Martina Carraro 1'07"48, Piero Codia 51"05, Federica Pellegrini 53"20
Gabriele Detti nei 1500 sl in 14'48"75
Gabriele Detti negli 800 in 7'43"52
4x100 sl mixed in 3'24"55 RI, con Filippo Magnini 49"35, Luca Dotto 47"94, Erika Ferraioli 54"35, Federica Pellegrini 52"91
4x100 mista femminile in 4'00"73, con Carlotta Zofkova 1'01"07, Martina Carraro 1'07"18, Ilaria Bianchi 58"36, Erika Ferraioli 54"12
Medaglie di Bronzo (5)

Simone Sabbioni nei 100 dorso in 54"19
Luca Pizzini nei 200 rana in 2'10"39 migliore prestazione in tessuto
Ilaria Bianchi nei 100 farfalla in 57"52
4x200 sl maschile in 7'08"30, con Andrea Mitchell D'Arrigo 1'47"57, Filippo Magnini 1'47"82, Luca Dotto 1'47"52, Gabriele Detti 1'45"39
Federico Turrini nei 400 misti in 4'14"16

 

Gli Azzurri più Medagliati

Gregorio Paltrinieri è l'unico Azzurro ad avere vinto 2 medaglie d'oro individuali.  Gli Azzurri con più medaglie sono Gabriele Detti, Federica Pellegrini e Luca Dotto con 4 medaglie: per Detti 1 oro e 2 argenti individuali e un bronzo in staffetta; per la Pellegrini 1 oro individuale e 3 argenti con le staffette; per Dotto 1 oro individuale, 2 argenti e un bronzo con le staffette.  

 

Altri Finalisti (27)

Quarti Posti (6)
Piero Codia nei 50 farfalla in 23"46
Piero Codia nei 100 farfalla in 51"82
Andrea Toniato nei 100 rana in 1'00"42
Federico Turrini nei 200 misti in 2'00"28
Sara Franceschi nei 200 misti in 2'12"59 migliore prestazione italiana in tessuto
Martina De Memme nei 400 sl in 4'08"19

Quinti Posti (7)

Carlotta Toni nei 400 misti in 4'40"76
Martina Carraro nei 100 rana in 1'07"81
Simona Quadarella negli 800 sl in 8'31"43
Simona Quadarella nei 1500 sl in 16'22"64
4x200 sl femminile in 7'54"79
con Alice Mizzau (1'59"02), Erica Musso (1'59"57), Stefania Pirozzi (1'59"82), Federica Pellegrini 
(1'56"38)
Matteo Rivolta nei 100 farfalla in 51"96
Alessia Polieri nei 200 farfalla in 2'08"34
Sesti Posti (5) 
Luisa Trombetti nei 400 misti in 4'41"03

Carlotta Toni nei 200 misti in 2'13"17
Carlotta Zofkova nei 100 dorso in 1'00"98
Silvia Di Pietro nei 50 sl in 25"08
Luca Dotto nei 50 sl in 22"07

Settimi Posti (6)

Silvia Di Pietro nei 100 sl in 55"11
Diletta Carli negli 800 sl in 8'31"78
Giacomo Carini nei 200 farfalla in 1'56"81 =pp della semifinale
Christopher Ciccarese nei 200 dorso in 1'59"45
Stefania Pirozzi 2'09"92 (pp 2'07"82)
Diletta Carli nei 400 sl in 4'09"51
Ottavi Posti (3)
Andrea Mitchell D'Arrigo nei 200 sl in 1'48"05

Luca Mencarini nei 200 dorso in 2'02"04
Andrea Toniato nei 50 rana in 27"79

 

I RECORD 

RECORD EUROPEO (1)
Gregorio Paltrinieri nei 1500 sl in 14'34"04 in finale

RECORD ITALIANI (2)

Gregorio Paltrinieri nei 1500 sl in 14'34"04 RE in finale
4x100 sl mixed in 3'24"55, in finale (con Filippo Magnini 49"35, Luca Dotto 47"94, Erika Ferraioli 54"35, Federica Pellegrini 52"91

 

I PRIMATI PERSONALI (10, con 7 nuotatori)

Carlotta Toni 200 misti 2'13"01 in batteria; 400 misti F 4'39"60 in batteria

Andrea Toniato 100 rana 1'00"41 in batteria

Giacomo Carini 50 farfalla 24"88 in batteria; 200 farfalla 1'56"81 in semifinale, 1'56"81 in finale

Gregorio Paltrinieri 1500 sl 14'34"04 RE/RI in finale

Luca Pizzini 200 rana 2'10"39, migliore prestazione italiana in tessuto, in finale

Sara Franceschi 200 misti 2'12"59, migliore prestazione italiana in tessuto, in finale

Alessia Polieri 200 farfalla in 2'07"49, migliore prestazione italiana in tessuto, in semifinale

 

 

Il Medagliere del Nuoto per Nazioni (42 eventi)

 

Rank Nazione Oro Argento Bronzo Totale

1 HUN - Ungheria 10 4 5 19

2 GBR - Gran Bretagna 7 6 9 22

3 ITA - Italia 5 7 5 17

4 NED - Olanda 5 3 2 10

5 FRA - Francia 4 1 4 9

6 SWE - Svezia 4 0 1 5

7 DEN - Danimarca 2 4 1 7

8 UKR - Ucraina 1 2 2 5

9 GER - Germania 1 1 0 2

9 POL - Polonia 1 1 0 2

11 LTU - Lituania 1 0 2 3

12 GRE - Grecia 1 0 1 2

13 ESP - Spagna 0 3 3 6

14 ISL - Islanda 0 1 2 3

15 ISR - Israele 0 2 0 2

16 BEL - Belgio 0 1 1 2

16 RUS - Russia 0 1 1 2

16 SLO - Slovenia 0 1 1 2

19 NOR - Norvegia 0 1 0 1

19 SRB - Serbia 0 1 0 1

19 SVK - Slovacchia 0 1 0 1

22 FIN - Finlandia 0 0 2 2

23 CRO - Croazia 0 0 1 1

23 POR - Portogallo 0 0 1 1

Totali - 24 nazioni nel medagliere, 127 medaglie assegnate: 42 ori, 42 argenti, 43 bronzi (nei 100 dorso uomini 2 medaglie di bronzo: Simone Sabbioni (ITA) e Apostolos Christou (GRE), 54.19).

 

Il Trofeo dei Campionati

Rank Noc Nazione Uomini Donne Mixed Punti


1 ITA Italia (31) 400 (38) 411 (2) 64 875

2 GBR Gran Bretagna (27) 323 (31) 371 (1) 36 730

3 HUN Ungheria (28) 332 (23) 327 (2) 56 715

4 FRA Francia (17) 240 (9) 104 (1) 30 374

5 NED Olanda (6) 105 (16) 222 (1) 36 363

6 SWE Svezia (8) 66 (15) 213 (2) 56 335

7 ESP Spagna (10) 60 (17) 226 286

8 POL Polonia (18) 182 (13) 77 259

9 GRE Grecia (18) 198 (7) 50 248

10 BEL Belgio (7) 119 (8) 84 203

11 FIN Finlandia (6) 57 (10) 121 (1) 20 198

12 CZE Repubblica Ceca (8) 53 (16) 131 184

13 DEN Danimarca (4) 33 (10) 143 176

14 UKR Ucraina (11) 112 (6) 62 174

15 SLO Slovenia (8) 60 (12) 103 163

16 RUS Russia (12) 125 (4) 27 152

17 ISR Israele (12) 118 (5) 25 143

18 TUR Turchia (4) 9 (7) 68 (2) 50 127

19 ISL Islanda (2) 21 (7) 97 118

20 LTU Lituania (6) 85 (2) 19 104

21 NOR Norvegia (5) 41 (2) 8 (2) 44 93

22 GER Germania (8) 56 (5) 28 84

23 SUI Svizzera (3) 14 (6) 59 73

24 SRB Serbia (7) 70 70

25 IRL Irlanda (5) 46 (3) 23 69

26 ROU Romania (6) 64 64

27 SVK Slovacchia (3) 26 (5) 24 50

28 POR Portogallo (4) 37 (3) 8 45

29 AUT Austria (5) 22 (5) 17 39

30 BLR Bielorussia (2) 21 (1) 11 32

30 CRO Croazia (2) 10 (3) 22 32

32 BUL Bulgaria (1) 8 (2) 23 31

33 MDA Moldova (1) 24 24

34 EST Estonia (1) 2 (1) 20 22

35 LIE Liechtenstein (3) 15 15

36 LUX Lussemburgo (1) 12 12

37 BIH Bosnia-Erzegovina (1) 2 2

38 AZE Azerbaijan (1) 1 1

 

Il Ranking Individuale a Punti (secondo la Tabella FINA)

Rank Cognome & Nome NOC Data Nascita Evento Fase Tempo Punti

 

Uomini

1 Paltrinieri Gregorio Ita 5 Settembre 1994 1500 M Stile Libero Finale 14: 34.04 989

2 Peaty Adam Gbr 28 Dicembre 1994 100 M Rana Finale 58.36 977

3 Murdoch Ross Gbr 14 Gennaio 1994 200 M Rana Finale 2: 08.33 969

4 Koch Marco Ger 25 Gennaio 1990 200 M Rana Finale 2: 08.40 967

5 Cseh Laszlo Hun 3 Dicembre 1985 200 M Farfalla Finale 1: 52.91 963

6 Govorov Andriy Ukr 10 Apr 1992 50 M Farfalla Semi-Finale 22.73 960

7 Detti Gabriele Ita 29 Ago 1994 400 M Stile Libero Finale 3: 44.01 948

8 Romanchuk Mykhaylo Ukr 7 Agosto 1996 1500 M Stile Libero Finale 14:50.33 936

9 Mattsson Matti Fin 5 Ottobre 1993 200 M Rana Semi-Finale 2:10.10 930

10 Stevens Peter John Slo 1 Giugno 1995 50 M Rana Finale 27.09 927

11 Pizzini Luca Ita 8 Aprile 1989 200 M Rana Finale 2:10.39 924

12 Christou Apostolos Gre 1 Novembre 1996 100 M Dorso Semifinale 53.36 922

13 Persson Erik Swe 12 Gen 1994 200 M Rana Finale 2: 10.50 921

14 Czerniak Konrad Pol 11 Giugno 1989 100 M Farfalla Finale 51.22 920

15 Dotto Luca Ita 18 Apr 1990 100 M Stile Libero Finale 48.25 918

15 Glinta Robert Rou 18 Apr 1997 100 M Dorso Preliminare 53.43 918

17 Christiansen Henrik Nor 9 Ottobre 1996 400 M Stile Libero Finale 3: 46.49 917

18 Kenderesi Tamas Hun 13 Dic 1996 200 M Farfalla Preliminare 1: 54.79 916

19 Gyurta Gergely Hun 12 Settembre 1991 1500 M Stile Libero Finale 14: 57.06 915

20 Lacourt Camille Fra 22 Apr 1985 50 M Dorso Finale 24.77 914

20 Verschuren Sebastiaan Ned 7 Ottobre 1988 100 M Stile Libero Finale 48.32 914

20 Stjepanović Velimir Srb 7 Agosto 1993 400 M Stile Libero Preliminare 3: 46.72 914

23 Bernek Peter Hun 13 Apr 1992 400 M Stile Libero Finale 3: 46.81 913

23 Mckee Anton Sveinn Isl 18 Dicembre 1993 200 M Rana Semi-Finale 2: 10.91 913

25 Auboeck Felix Aut 19 Dicembre 1996 A 400 M Stile Libero Finale 3: 46.88 912

25 Mignon Clemente Fra 21 Gennaio 1993 100 M Stile Libero Finale 48.36 912

27 Micka Jan Cze 15 Gennaio 1995 1500 M Stile Libero Preliminare 14: 58.62 910

27 Brzoskowski Maarten Ned 19 Set 1995 400 M Stile Libero Finale 3: 47.09 910

29 Samilidis Panagiotis Gre 9 Agosto 1993 200 M Rana Finale 2: 11.15 908

29 Bohus Richard Hun 9 Aprile 1993 50 M Dorso Finale 24.82 908

31 Wojdak Wojciech Pol 13 Mar 1996 1500 M Stile Libero Finale 14: 59.66 907

32 Dorinov Mikhail Rus 9 Agosto 1995 200 M Rana Semi-Finale 2: 11.25 906

33 Bromer Viktor B. Den 20 Apr 1993 200 M Farfalla Semi-Finale 1: 55.28 905

33 Tarasevich Grigory Rus 1 Ago 1995 50 M Dorso Preliminare 24.85 905

35 Stravius Jeremy Fra 14 Luglio 1988 100 M Stile Libero Finale 48.53 903

35 Polewka Tomasz Pol 5 Ago 1994 50 M Dorso Semifinale 24.87 903

37 Manaudou Florent Fra 12 Nov 1990 50 M Stile Libero Semi-Finale 21.64 902

38 Titenis Giedrius Ltu 21 Lug 1989 100 M Rana Preliminare 59.95 901

39 Toniato Andrea Ita 27 Feb 1991 50 M Rana Preliminare 27.37 899

39 Frolov Sergiy Ukr 14 Apr 1992 1500 M Stile Libero Preliminare 15: 02.33 899

41 Kawecki Radoslaw Pol 16 Ago 1991 200 M Dorso Finale 1: 55.98 898

42 Surgeloose Glenn Bel 4 Set 1989 100 M Stile Libero Preliminare 48.64 897

42 Timmers Pieter Bel 21 Gennaio 1988 100 M Stile Libero Finale 48.64 897

42 Vazaios Andreas Gre 9 Maggio 1994 200 M Medley Finale 1: 58.18 897

45 Sabbioni Simone Ita 3 Ottobre 1996 100 M Dorso Semifinale 53.86 896

45 Dugonjic Damir Slo 21 Feb 1988 100 M Rana Semi-Finale 1: 00.06 896

Donne

1 Sjostrom Sarah Swe 17 Agosto 1993 100 M Farfalla Finale 55.89 986

2 Hosszú Katinka Hun 3 Maggio 1989 400 M Misti Preliminare 4:30.97 972

3 Nielsen Mie Oe. Den 25 Settembre 1996 100 M Dorso Finale 58.73 969

4 Kromowidjojo Ranomi Ned 20 Agosto 1990 50 M Stile Libero Finale 24.07 958

5 Pedersen Rikke Moeller Den 9 Gennaio 1989 200 M Rana Finale 2:21.69 946

6 Halsall Francesca Gbr 12 Aprile 1990 50 M Dorso Finale 27.57 945

7 Ottesen Jeanette Den 30 Dicembre 1987 100 M Farfalla Finale 56.83 938

7 Kapas Boglarka Hun 22 Aprile 1993 400 M Stile Libero Finale 4:03.47 938

9 O'Connor Siobhan-Marie Gbr 30 Nov. 1995 200 M Medley Finale 2:09.03 933

10 Vall Montero Jessica Esp 22 Nov. 1988 200 M Rana Finale 2:22.56 929

11 Miley Hannah Gbr 8 Agosto 1989 400 M Medley Finale 4: 35.27 927

12 Pellegrini Federica Ita 5 Agosto 1988 200 M Stile Libero Finale 1:55.93 925

13 Heemskerk Femke Ned 21 Settembre 1987 200 M Stile Libero Finale 1:55.97 924

14 Dawson Kathleen Gbr 3 Ottobre 1997 100 M Dorso Finale 59.68 923

15 Carlin Jazmin Gbr 17 Settembre 1990 400 M Stile Libero Finale 4:04.85 922

16 Luthersdottir Hrafnhildu Isl 2 Agosto 1991 200 M Rana Finale 2: 22.96 921

16 Zevina Daryna Ukr 1 Settembre 1994 200 M Dorso Finale 2:07.48 921

18 Meilutyte Ruta Ltu 19 Mar 1997 100 M Rana Semi-Finale 1:06.16 920

19 Renshaw Molly Gbr 6 Maggio 1996 200 M Rana Finale 2:23.18 917

20 Davies Georgia Gbr 11 Ottobre 1990 50 M Dorso Preliminare 27.87 915

21 Gunes Viktoria Zeynep Tur 19 Giugno 1998 200 M Rana Finale 2:23.40 912

22 Cofano Charlotte Fra 14 Feb 1995 200 M Stile Libero Finale 1:56.51 911

23 Bianchi Ilaria Ita 6 Gennaio 1990 100 M Farfalla Semi-Finale 57.47 907

24 Tutton Chloe Gbr 17 Luglio 1996 200 M Rana Semi-Finale 2:23.76 906

25 Willmott Aimee Gbr 26 Feb 1993 400 M Medley Preliminare 4:37.49 905

26 Szilagyi Liliana Hun 19 Nov 1996 100 M Farfalla Finale 57.54 904

27 Drakou Theodora Gre 6 Febbraio 1992 50 M Dorso Finale 28.00 902

28 Belmonte Garcia Mireia Esp 10 Nov 1990 400 M Stile Libero Finale 4:06.89 900

 

I record dei Campionati (22)

16 Maggio 400 m misti - Donne 3a Batteria Hosszú Katinka HUN 3 Maggio 1989 4: 30.97 CR

16 Maggio 400 m stile libero - Uomini Finale DETTI Gabriele ITA 29 agosto 1994 3: 44.01 CR

16 Maggio 400 m misti - Donne finale HOSSZÚ Katinka HUN 3 mag 1989 4: 30.90 CR

16 Maggio 50 m farfalla - Uomini Semifinale 2 GOVOROV Andriy UKR 10 APR 1992 22.73 CR

17 Maggio 100 m rana - Uomini Finale PEATY Adam GBR 28 Dicembre 1994 58.36 CR

17 Maggio 100 m rana - Donne Semifinale 2 MEILUTYTE Ruta LTU 19 MAR 1997 1: 06.16 CR

18 Maggio 100 m dorso – Donne – 5a batteria NIELSEN Mie Oe. DEN 25 SEP 1996 59.26 CR

18 MAY 1500 m stile libero - Uomini Finale PALTRINIERI Gregorio ITA 05 SEP 1994 14: 34.04 ER-CR

18 Maggio 200 m farfalla - Uomini Semifinale 2 CSEH Laszlo HUN 3 dicembre 1985 1: 54.29 CR

18 Maggio 100 m dorso - Donne Semifinale 2 NIELSEN Mie Oe. DEN 25 SEP 1996 59.16 CR

19 Maggio 200 m Medley - Donne finale HOSSZÚ Katinka HUN 3 mag 1989 2: 07.30 CR

19 Maggio 100 m farfalla - Donne Semifinale 2 SJOSTROM Sarah SWE 17 Agosto 1993 56.12 CR

19 Maggio 100 m dorso - Donne finale NIELSEN Mie Oe. DEN 25 SEP 1996 58.73 CR 

 

 

 

19 Maggio 200 m farfalla - Uomini Finale CSEH Laszlo HUN 3 dic 1985 1: 52.91 CR

19 maggio 4x200 m stile libero- Donne finale (200FR) SJOSTROM Sarah SWE 17 Agosto 1993 1:55.30 * CR

20 Maggio 800 m stile libero - Uomini Finale PALTRINIERI Gregorio ITA 5 Settembre 1994 7: 42.33 CR

20 Maggio 100 m farfalla - Donne finale SJOSTROM Sarah SWE 17 agosto 1993 55.89 CR

20 maggio 4x100 m stile libero - mixed finale Olanda NED 3: 23.64 CR

21 Maggio 1500m stile libero - Donne finale Kapas Boglarka HUN 22 APR 1993 15:50.22 CR

21 Maggio 100 m farfalla - Uomini Finale CSEH Laszlo HUN 3 dic 1985 50.86 CR

21 Maggio 50 m dorso - Donne finale Halsall Francesca GBR 12 APR 1990 27.57 CR

22 Maggio 50 m stile libero - Donne finale Kromowidjojo Ranomi NED 20 Agosto 1990 24.07 CR

 

 


 

Leggi anche...