Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Roma (Foro Italico), Venerdì 23/Domenica 25 Giugno 2017 – 54° Trofeo “Sette Colli” (50 m)/Sintesi

SETTE COLLI – Edizione di lusso. Punte azzurre in salute

Record italiano e mondiale juniores per Nicolò Martinenghi nei 100m rana, dietro il fuoriclasse britannico Adam Peaty. Convincenti vittorie per Gregorio Paltrinieri (1.500 stile libero) e Federica Pellegrini (200 stile libero).

Domenica 25 giugno si è conclusa la tre giorni del Trofeo “Sette Colli”, il meeting internazionale più longevo del mondo. La 54a edizione è andata in archivio con molte luci e qualche ombra. Come non ha mancato di far notare nel suo sintetico e pragmatico commento finale il CT Cesare Butini ("Ho avuto conferme positive dagli atleti già qualificati per i Mondiali di Budapest. Mi aspettavo prestazioni migliori dagli altri, invece non ci sono stati risultati rilevanti che inducono ad un allargamento) mentre gli Azzurri qualificati per la 17a edizione dei Campionati del Mondo, in programma a Budapest dal 23 al 30 luglio prossimi, pur carichi di lavoro, hanno risposto positivamente al test rappresentato dal “Sette Colli”, altri hanno mancato l’occasione per potersi qualificare in extremis.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

13i Campionati del Mondo FINA in Vasca Corta (25m) – Bilancio Finale

WINDSOR 2016: Katinka Hosszu e Chad Le Clos i migliori

Nove medaglie – 7 ori e 2 argenti – per la magiara, quattro – 3 ori e 1 argento per il sudafricano, anche autore dell’unico record del mondo individuale nei 100 farfalla. Risorgono Tae-hwan Park – 3 ori, 2 record dei campionati e 3 record asiatici – e Federica Pellegrini che vince i 200 stile libero. Bene l’Italia che, seppur in formazione ridotta, ha vinto sette medaglie (1 oro, 4 argenti, 2 bronzi).

La qualità delle prestazioni dei Campionati Mondiali FINA in vasca corta (25m) svoltisi a Windsor, Canada, dal 6 all’11 dicembre, ha risentito dell’assenza di molti, troppi, medagliati olimpici di Rio. Dunque, dal punto di vista della qualità è stata un’edizione mediocre, giudizio confermato anche dai pochi record realizzati.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Editoriale – Il Bilancio della Partecipazione italiana a Rio De Janeiro

Italia, mai così bene alle Olimpiadi!

L’Italia è l’unico Paese ad avere vinto medaglie – otto in tutto - in ben quattro delle cinque discipline governate dalla FINA. La FIN è la federazione nazionale che ha contribuito con il maggior numero di medaglie – oltre un quarto del totale – al medagliere olimpico del CONI. Nuoto a due facce: punte scintillanti, squadra opaca.

A Rio de Janeiro, a conclusione della XXXI Olimpiade, l’Italia è risultato essere l’unico Paese ad avere vinto medaglie – otto in tutto - in ben quattro delle cinque discipline governate dalla FINA: 3 nel nuoto (1 oro e 2 bronzi), 2 nella pallanuoto (un argento e un bronzo), 2 nei tuffi (un argento e un bronzo) e una nel nuoto in acque aperte (d’argento).
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Verona, Martedì 12 luglio 2016 - Incontro stampa degli Azzurri del Gruppo Verona

Verso RIO 2016: Pellegrini, “tutto bene”

Il sorpasso della svedese Sarah Sjostrom non preoccupa l’allenatore Matteo Giunta.

Ultimi giorni di allenamento a Verona per gli atleti e i tecnici che fanno capo al Centro Federale “Alberto Castagnetti”. Il gruppo si allenerà nella vasca del Centro Nuoto Comunale fino a sabato 16 luglio. Poi quattro giorni a casa prima di partire per il Brasile il 22 luglio, destinazione Santos, città a sud della capitale carioca, dove l’intera squadra italiana effettuerà l’ultimo allenamento collegiale della durata di 10 giorni prima di trasferirsi nella sede olimpica di Rio de Janeiro il 2 agosto.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Olimpiadi di Rio 2016 – Le Previsioni di Swimnex per gli Eventi di Nuoto

RIO 2016: ecco i tempi necessari per vincere e per salire sul podio

La tabella fornisce anche i tempi “necessari” per accedere alle semifinali e alle finali. L’Italia annovera sette nuotatori da finali individuali, da due a quattro possono salire sul podio. Gregorio Paltrinieri (1.500 stile libero) e Federica Pellegrini (200 stile libero) punte di diamante.

Dopo la tabella 2012, che aveva previsto la gara record del mondo di Cameron van der Burgh sui 100m rana con una differenza di 3/10 di secondo e di prevedere i tempi di tutte le fasi nei 50m stile libero femminile con un errore medio di appena 0,01%, Swimnex ™ (www.swimnex.com ) ha pubblicato il pronostico dei tempi per le Olimpiadi di Rio 2016.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Londra, 16-22 Maggio 2016 - 33i Campionati Europei/Bilancio Finale

EUROPEI NUOTO: all’Italia il Trofeo dei Campionati, l’Ungheria in testa al medagliere

Anche la Gran Bretagna sul podio delle nazioni. Gregorio Paltrinieri autore della migliore prestazione individuale sui 1500 stile libero. Curiosamente, secondo la Tabella Fina l’oro di Federica Pellegrini nei 200 stile libero e il bronzo di Luca Pizzini nei 200 rana si equivalgono.

Italia, Ungheria e Gran Bretagna sono state le nazioni più vincenti ai 33i Campionati Europei di Nuoto in Vasca Lunga disputatisi all’Olympic Aquatics Centre di Londra nella settimana da lunedì 16 a domenica 22 maggio, su un arco di sette giorni.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Dubai (UAE), 7 Novembre 2015 - FINA Swimming World Cup 2015 (50m)/8a Tappa – 2a Giornata

DUBAI/2. World Cup, esito scontato: Hosszu e Van der Burgh i vincitori

L’ungherese e il sudafricano stravincono in Coppa. Federica Pellegrini si migliora ma è nuovamente seconda, stavolta nei 100 stile libero. Piazzamenti in finale per gli altri azzurri.

Cameron van der Burgh (RSA) e Katinka Hosszu (HUN) sono i vincitori della FINA/airweave Swimming World Cup 2015 (foto sotto), conclusasi oggi a Dubai presso lo stupendo Hamdan Sports Complex, sede dei Mondiali in vasca corta nel 2010.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Doha (QAT), 3 Novembre 2015 - FINA Swimming World Cup 2015 (50m)/7a Tappa – 2a Giornata/Conclusione

DOHA/2: Emily Seebohm e Mitch Larkin, en plein in dorso (6 su 6)

La formidabile accoppiata australiana si afferma con prestazioni eccellenti. Nei 100 metri la Seebohm flirta col record mondiale. Quattro medaglie d’oro per Chad Le Clos, 7 medaglie (3 d’oro) per Katinka Hosszu. Ottimo anche Cameron Van der Burgh. Italiani in finale con Luca Leonardi, Erica Musso, Diletta Carli e Federica Pellegrini.

La penultima tappa della FINA/airweave Swimming World Cup 2015, un circuito di 8 meeting, si è conclusa ieri sera a Doha, in Qatar, presso l’Hamad Swimming Centre, già sede dei Campionati mondiali di nuoto 2014 (25m). Nella seconda giornata il nuoto australiano ha brillato ancora grazie alle star Emily Seebohm e Mitchell Larkin, eccelsi nei 200m dorso. Pimpanti anche i fuoriclasse sudafricani Chad Le Clos e Cameron Van Der Burgh, che non hanno trascurato di ricordare come i buoni risultati ottenuti qui siano soltanto un buon viatico per una stagione che ha nell’Olimpiade di Rio l’obiettivo supremo della stagione.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Doha (QAT), 2 Novembre 2015 - FINA Swimming World Cup 2015 (50m)/7a Tappa – 1a Giornata/Highlights delle Finali

DOHA 1/FINALI: la Hosszu non fa sconti, Pellegrini seconda nei 200 SL

L’australiano Mitch Larkin firma la miglior prestazione della prima giornata nei 100 dorso. Tris d’oro per Chad Le Clos, che ha Phelps nel mirino.

Presso l’Hamad Swimming Complex di Doha nei 200m stile libero, seconda gara nel programma delle finali, Federica Pellegrini, nuota con buona disposizione ma è soltanto seconda in 1:58.06, un tempo non trascendentale, pur considerando il priodo. La campionessa d’Europa e vicecampionessa del mondo, è battuta dall’’ungherese Katinka Hosszu che vince in 1:56.60. Medaglia di bronzo alla francese Coralie Balmy con 1:58.92. Rispettivamente quinta e ottava Alice Mizzau con 2:00.23 e Chiara Masini Luccetti, con 2:01.32 (59”23).
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Doha (QAT), 1 Novembre 2015 - FINA Swimming World Cup 2015 (50m)/7a Tappa – Conferenza Stampa

DOHA: Hosszu, Le Clos pronti all’azione

In gara anche un forte contingente italiano con Federica Pellegrini, Filippo Magnini e Luca Dotto.

La Coppa del Mondo FINA, quest’anno in vasca da 50 metri, sta volgendo al suo epilogo con gli ultimi due meeting nella Penisola Araba: il primo, settima tappa del circuito, domani e dopodomani, 2 e 3 novembre, a Doha, capitale del Qatar, già sede di una tappa anche nel 2014 e, soprattutto dei Campionati Mondiali in vasca corta nel dicembre dello scorso anno; il secondo a Dubai il 6 e 7 novembre, a conclusione del circuito.
Continua a leggere...