Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Il Blog di Gianfranco Saini

Shenyang (CHN), 4-11 Settembre 2013 - Giochi Nazionali Cinesi (50m)

GIOCHI CINESI: Yang Sun al massimo splendore

Il fuoriclasse stile liberista vince cinque titoli (200, 400 2 1500 sl oltre a due staffette) e il bronzo nei 100 stile libero. Si riprende dalla batosta di Barcellona la mistista Shiwen Ye ed emergono le stile liberiste.

  • Share

I Giochi Nazionali Cinesi 2013, la più importante manifestazione dello sport del grande paese asiatico, programmata con cadenza quadriennale nell’anno post-olimpico e destinata a tutte le discipline sportive, rappresentano il massimo evento per i nuotatori in Cina. La loro importanza arriva anche ad oscurare le Olimpiadi, per quanto concerne il livello di prestigio e le prospettive di vita per un atleta, con enormi premi in offerta non solo per gli atleti, ma anche per le province e le squadre. In passato, proprio le straordinarie prestazioni in questa manifestazione, in particolare nel nuoto e nell’atletica leggera, hanno suscitato profondo scalpore, venendo, purtroppo a giusta ragione, abbinate al doping.

LIAONING (CHN)

Tifo per la forte Provincia del Liaoning

 

Del resto questa manifestazione è quella che più sfugge al controllo delle stesse Federazioni Cinesi, per la diretta dipendenza degli atleti dalle proprie Provincie.

Il programma prevedeva la disputa delle sole gare sulle distanze olimpiche. Ebbene, non sono certo mancate prestazioni di altissimo valore, molte volte migliori di quelle ottenute dai numero uno cinesi delle varie distanze di gara a Barcellona, o anche nel corso del 2013.

Peraltro, trasferendo i risultati di Shenyang nella vasca di Barcellona, il medagliere cinese sarebbe passato da 9 (5-2-2) a 17 medaglie (6-6-5)!

Al fine di facilitare una visione di insieme della manifestazione, presentiamo quattro tabelle che riepilogano rispettivamente tutti i vincitori, i record del continente asiatico migliorati, i record nazionali e, infine, gli “highlights”, con cui diamo visibilità a numerosi risultati di alto livello realizzati da atleti non arrivati al’oro.

Sono caduti 4 primati asiatici maschili ed uno femminile e 8 record cinesi, 7 in campo maschile ed uno tra le donne: un segno dei rapidi progressi dei nuotatori maschi della grande potenza asiatica, ma anche della ben differente forza dei due settori, essendo di qualità molto maggiore i primati femminili, dunque ben più difficilmente superabili.

Dalla tabella Tutti i Vincitori si può inoltre constatare che in ben 14 delle 26 distanze di gara le prestazioni dei vincitori dei Giochi Nazionali hanno determinato un miglioramento nelle graduatorie mondiali della stagione, con riferimento alle prime 10 posizioni.

Sono le nuotatrici ad aver fatto la parte del leone, con 10 delle 14 new entries ascrivibili a loro, contro le 4 dei nuotatori.

Per altro, la tabella Highlights evidenzia altre 14 prestazioni, di nuotatori e nuotatrici “piazzati”, che pure hanno inciso sulle classifiche top ten del 2013.

Anche in questo caso la prevalenza delle nuotatrici, 11 contro 3, è netta e conferma la maggiore forza di quel settore rispetto a quello maschile.


Tutti i Vincitori

                 

Nuotatrice

Tempo

Rk

Rec.

Distanza

Nuotatore

Tempo

Rec.

Rk

Chen Xinyi

24.61*

 

50 stile libero

Ning Zetao

21.96

   

Chen Xinyi

53.84

   

100 stile libero

Ning Zetao

48.27

AR

10°

Cao Yue

1:56.25

 

200 stile libero

Sun Yang

1:44.47

AR

Cao Yue

4:03.11

 

400 stile libero

Sun Yang

3:43.68

   

Xin Xin

8:19.43

AR

800 stile libero

       
       

1500 stile libero

Sun Yang

14:53.17

   

Fu Yuanhui

59.62

   

100 dorso

Xu Jiayu

53.43

 

10°

Zhao Jing

2:07.94

 

200 dorso

Xu Jiayu

1:56.67

   

Zhao Jin

1:07.28

   

100 rana

Xie Zhi

1:00.31

NR

 

Shi Jinglin

2:24.57

10°

 

200 rana

Mao Feilian

2:10.25

NR

 

Lu Ying

57.04

 

100 farfalla

Zhou Jiawei

51.88

   

Jiao Liuyang

2:04.54

 

200 farfalla

Wu Peng

1:55.19

   

Ye Shiwen

2:09.28

   

200 misti

Wang Shun

1:57.71

   

Ye Shiwen

4:31.59

 

400 misti

Wang Shun

4:09.10

NR

SHANGHAI

3:36.55

 

4x100 stile libero

ZHEJIANG

3:15.61

   

SHANGHAI

7:50.50

   

4x200 stile libero

ZHEJIANG

7:12.79

   

SHANGHAI

3:58.43

   

4x100 misti

ZHEJIANG

3:34.94

   

 

Il campionato ha confermato in Yang SUN (foto sotto) l’indiscusso numero uno cinese. Tre vittorie individuali, due di staffetta al comando dello squadrone di ZHEJIANG ed il terzo posto nei 100 stile libero, ne confermano l’enorme spessore tecnico, impreziosito dal formidabile exploit dei 200 stile libero, con il secondo tempo dell’anno ed il nuovo record continentale di 1:44.47. Di notevole interesse anche il 48.94 che gli è valso il bronzo ed il primato personale nei 100 stile libero: un tempo che lascia pensare che in futuro, un futuro forse non troppo lontano, SUN potrebbe intraprendere la via tentata da Ryk NEETHLING e Ian THORPE, diventando una seria minaccia per chiunque non solo nei 200, dove il ruolo di numero uno potrebbe presto essere suo, ma anche nei 100 stile libero.

YANG SUN (CHN)

La manifestazione ha segnato anche la rinascita dell’olimpionica dei 200 e 400 misti Shiwen YE (foto sotto), uscita distrutta dai Mondiali di Barcellona dal confronto di personalità, risultato sproporzionato, con Katinka HOSSZU. La YE ha realizzato il 3° tempo dell’anno nei 400 misti con 4:31.59 e si è riportata nei 200 misti ad un livello (2:09.28) non lontano dal 2:09.08 nuotato quest’anno in aprile, miglior crono della sua stagione e terzo tempo dell’anno.

Shiwen  Ye (CHN) 

Per il resto, da sottolineare lo straordinario “blitz” delle atlete cinesi nelle varie distanze dello stile libero. Le nuotatrici cinesi non hanno conseguito alcun piazzamento nelle cinque finali dei Mondiali di Barcellona dei 50-100-200-400-800, né potevano vantare prima delle gare di Shenyang alcun piazzamento nelle prime 10 posizioni di una qualsiasi di queste cinque gare.

Al termine dei Giochi Nazionali Cinesi la situazione è radicalmente diversa. Le nuotatrici cinesi sono fuori dalla top ten solo nei 100 stile libero, esclusivamente per il ristretto margine di un centesimo di secondo, ma hanno due presenze nei 50, tre nei 200, due nei 400 e tre negli 800, per un totale di dieci (!), contro le 6 degli Stati Uniti di Melissa FRANKLIN e Kathleen LEDECKY e le 7 dell’Australia delle sorelle Cate e Bronte CAMPBELL, di Bronte BARRATT e di Kylie PALMER.

Da segnalare, oltre al nuovo primato asiatico di Xin XIN negli 800 con 8:19.43, le doppiette di Xinyi CHEN nei 50 stile libero con 24.61, il 9° tempo mondiale 2013, e nei 100 con 53.84, l’11°, e della mezzofondista Yue CAO nei 200, con 1:56.25, e nei 400 con 4:03.11.

Con queste prestazioni, a Barcellona la CHEN, che aveva personali nei 50 di 25. 74 nel 2012 e di 55.61 della primavera del 2013, sarebbe stata finalista sia nei 50 (sesta), sia nei 100 (settima). Sarebbero entrate in finale anche le due medaglie d’argento di queste gare: Li YANG nei 50 con24.76 (8a) e Yi TANG nei 100 con 53.87 (8a). Finale virtuale a Barcellona anche per la CAO nei 200 (5a) e per Duo SHEN con 1:56.27(6a), ma anche per la terza classificata Yuhan ZHANG con 1:56.36 (8 a). La stessa CAO sarebbe stata 3a nei 400 con 4:03.11 con la ZHANG 6a con 4:04.38. Quarto posto virtuale in finale anche per Xin XIN negli 800 con 8:19.43 e sesto ancora per la ZHANG con 8:21.22.

Dunque, 10 le presenze in finale nelle cinque prove individuali femminili dello stile libero che si sarebbero determinate nel Mondiale 2013 con i tempi dei Giochi Nazionali Cinesi: il massimo possibile, contro il nulla effettivo dei Mondiali.

Da notare, ancora, che il 24.61 della CHEN si colloca ad un solo decimo di distanza dal primato asiatico e cinese di 24,51 della discussa Jingyi Le, record realizzato nel 1994 ai Campionati del Mondo di Roma, e che allora era primato del mondo.

Sempre in campo femminile, straordinaria gara nei 200 farfalla, con vittoria della campionessa olimpica Liuyang JIAO con il miglior tempo dell’anno di 2:04.54 sulla campionessa e primatista mondiale Zige LIU, che era la miglior performer stagionale con il 2:04.59 realizzato nella vittoriosa finale di Barcellona, seconda in 2:04.78. Terza Mengyue SUN in 2:07.71 e quarta Yilin ZHOU in 2:07.80, rispettivamente il 7° ed il 9° tempo mondiale dell’anno, per quattro cinesi nelle prime 10 del mondo!.

In campo maschile da segnalare la duplice impresa dello sprinter Zetao NING (foto sotto, e piccola in alto), vittorioso nei 50 e nei 100 e autore del primato asiatico in entrambe le distanze, rispettivamente con 21.91 in batteria e 48.27 in finale, un tempo preannunciato dalla straordinaria frazione lanciata percorsa in 47.24 nella 4x100 stile libero vinta dai rivali dello squadrone dello Zhejiang, quello tra l’altro di SUN e di Peng WU.

zetao ning (CHN)

 

Quest’ultimo, straordinaria bandiera del nuoto maschile cinese prima dell’avvento di Yang SUN, è arrivato proprio a Shenyang alla conclusione del suo percorso agonistico, con la conquista dell’oro nei 200 farfalla con un ottimo 1:55.19, non lontano dal tempo di 1:55.09 con cui ha vinto il bronzo a Barcellona. WU, che ha una carriera ricca di successi in campo mondiale, resterà nella storia del nuoto anche per essere stato il primo nuotatore a rompere, dopo quasi nove anni, l’imbattibilità di Michael PHELPS nei 200 farfalla.

 

Record Asiatici Migliorati

100 stile libero

U

Lu Zhiwu

48.33

AR

precedente

Fujii Takuro

48.49

200 stile libero

U

Sun Yang

1:44.47

AR

precedente

Park Tae-Hwan

1:44.80

100 stile libero

U

Ning Zetao

48.27

AR

precedente

Lu Zhiwu

48.33

800 stile libero

D

Xin Xin

8:19.43

AR

precedente

Chen Qian

8:20.36

50 stile libero

U

Ning Zetao

21.91 AR

precedente

Shi Runqiang

21.95

 

Alla conclusione della seconda giornata di gare, cade il primo dei cinque record continentali migliorati durante la manifestazione. Zhiwu LU, in rappresentanza dello Zhejiang team, percorre la frazione di apertura nella finale della staffetta 4x100 stile libero maschile nel tempo 48.33, frantumando il primato asiatico del giapponese Takuro FUJII, stabilito con 48.49 ad Hong Kong nei nel dicembre 2009. LU migliora contemporaneamente anche il primato cinese di Zetao NING, realizzato con 48.60 dal velocista dell’Esercito di Liberazione durante il Campionato Cinese dello scorso aprile. Il sei settembre è la volta di Yang SUN. La incontrastata star del mezzofondo mondiale amplia il proprio registro competitivo, migliorando con 1:44.47 il primato continentale dei 200 stile libero di 1:44.80 del coreano Tae-Hwan PARK, che lo aveva realizzato a Ghuangzhou, nel novembre del 2010, durante i Giochi Asiatici. SUN nuota in 24.81 – 51.20 (26.39) - 1:17.93 (26.73) – 1:44.47 (26.54) e supera contemporaneamente anche il proprio record cinese, realizzato con il tempo di 1:44.93 alle Olimpiadi di Londra 2012.

Nella quinta giornata di gare Zetao NING ritorna in possesso del proprio primato cinese dei 100 stile libero, ma aggiunge a questo trofeo anche quello continentale, cancellando il 48.33 della giornata di apertura di Zhiwu LU. La mattina seguente lo scatenato sprinter dell’Esercito di Liberazione fa crollare in batteria il record nazionale e continentale dei 50 stile libero, detenuto con 21.95 da Runqiang SHI dai Campionati Nazionali di Pechino del settembre 2009. Il nuovo record è fissato a 21.91.

L’ultimo record continentale cade negli 800 stile libero femminili per opera della teenager Xin XIN, che migliora nel penultimo giorno di finali il primato nazionale e continentale di Qian CHEN che aveva nuotato la distanza in 8:20.36 nell’ottobre del 2009 a Jinan. Il nuovo primato di 8:19.43 la proietta al 5° posto delle classiche 2013 e le avrebbe consentito di classificarsi quarta a Barcellona, dietro Katie LEDECKY (8:13.86), Lotte FRIIS (8:16.32) e Lauren BOYLE (8:18.58).

 

Record Nazionali Cinesi

400 misti

U

Wang Shun

4:09.10

precedente

Wang Shun

4:11.61

100 stile libero

U

Lu Zhiwu

48.33

precedente

Ning Zetao

48.60

100 rana

U

Xie Zhi

1:00.31

precedente

Xie Zhi

1:00.73

200 stile libero

U

Sun Yang

1:44.47

precedente

Sun Yang

1:44.93

200 rana

U

Mao Feilian

2:10.25

precedente

Mao Feilian

2:11.15

100 stile libero

U

Ning Zetao

48.27

precedente

Lu Zhiwu

48.33

50 stile libero

U

Ning Zetao

21.91

precedente

Shi Runqiang

21.95

800 stile libero

D

Xin Xin

8:19.43

precedente

Chen Qian

8:20.36

 

 

Shun WANG porta a casa il primo record nazionale con 4:09:10 nei 400 misti e la prima medaglia d'oro della manifestazione per lo Zhejiang team, che risulterà dominatore dei Giochi tra gli uomini, come lo Shanghai team tra le donne. Terzo tempo dell’anno e progresso di oltre due secondi e mezzo rispetto al suo stesso precedente record di 4:11.61, nuotato nel 2011 nel corso dei Nationals cinesi a Rizhao. Ai due posti del 2013 sono i giapponesi Kosuke HAGINO (4:07.61 ) ed il campione del mondo Daiya SETO (4:08.69 ), mentre quarto è ora lo statunitense Chase KALISZ (4:09.22 ).

Nella finale di Barcellona WANG avrebbe vinto l’argento. Il secondo record nazionale è stato realizzato nei 100 metri rana, nel secondo giorno di gare, da Zhi XIE, che, dopo esser passato in 28.18 a metà gara, aveva abbastanza benzina nel serbatoio per concludere in 1:00.31. XIE deteneva già il record nazionale dai Giochi Nazionali Cinesi del 2009 con 1:00.73.

L’otto settembre Feilian MAO migliora il proprio record cinese da 2:11.15 a 2:10.25, divenendo il primo nuotatore del suo paese a scendere sotto il tempo di 2:11.00. Sotto il precedente primato, che risaliva ai Nationals dello scorso aprile, a Zhengzhou, anche Xiang Li, secondo in 2:10.55.

 

Highlights

200 stile libero

D

Shen Duo

1:56.27 (7°)

Zhang Yuhan

1:56.36 (8°)

   

400 stile libero

D

Zhang Yuhan

4:04.38 (8°)

       

200 misti

D

Chen Xinyi

2:09.55 (5°)

       

200 farfalla

D

Liu Zige

2:04.78 (2°)

Sun Mengyue

2:07.71 (7°)

Zhou Yilin

2:07.80 (9°)

100 stile libero

D

Tang Yi

53.87

Pang Jiaying

54.04

   

200 dorso

D

Liao Yali

2:08.37 (9°)

Ye Shiwen

2:09.62

   

800 stile libero

D

Zhang Yuhan

8:21.22 (7°)

Bi Yirong

8:24.65 (10°)

   

50 stile libero

D

Yang Li

24.76 (10°)

       

200 farfalla

U

Chen Yin

1:55.55

       

400 misti

U

Yang Zhixian

4:10.78 (8°)

       

200 rana

U

Li Xiang

2:10.55

       

100 stile libero

U

Lu Zhiwu

48.60

Sun Yang

48.94

   

100 farfalla

U

Shi Feng

51.99

Wu Peng

52.10

   

1500 stile libero

U

Yang Zhixian

14:58.09 (10°)

Wang Kechang

14:58.39 (11°)

 

 

   

Entrano tra i primi 10 nuotatori della stagione le stile liberiste Duo SHEN nei 200 metri con 1:56.27 (7°) e Yuhan ZHANG nei 200 con 1:56.36 (8°), nei 400 con 4:04.38 (8°) e negli 800 con 8:21.22 (7° e sempre negli 800 anche Yirong Bi con 8:24.65 (10°). Quinto posto nei 200 misti femminili per Xinyi CHEN con 2:09.55, laureatasi campionessa dei 50 e 100 stile libero con progressi impressionanti nella stagione. Nella top ten dei 200 dorso Yali LIAO, nona con 2:08.37. Decimo posto infine per la veterana Yang LI nei 50 stile libero femminili in 24.76, mentre il mistista e fondista Zhixian YANG si porta all’ottavo posto nei 400 misti e al decimo nei 1500 stile libero, rispettivamente in 4:10.78 e 14:58.09.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter