Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Editoriale – Giappone verso i Mondiali con una fortissima squadra maschile

BANZAI!: giapponesi all’attacco

I nuotatori del Sol di Levante capeggiano cinque graduatorie maschili – con Hagino (2), Irie, Koseki e Seto - e una femminile, con la Watanabe.

A poco più di due mesi dall’inizio dei Mondiali di nuoto – in programma a Kazan (Russia) dal 2 al 9 agosto – il Giappone è la nazione che vanta il maggior numero di primi posti nei Ranking mondiali 2015: ben 5, oltre a 4 secondi posti, 3 terzi posti e 2 quinti posti. In totale 14 posti nei Top 5 , spalmati su ben 11 delle 17 gare del programma individuale, grazie a 7 nuotatori.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Perth (Western Australia), 31 Gennaio/1 Febbraio 2015 - BHP Super Series (50m)/Quadrangolare AUS-CHN-JPN-USA

Gli Aussies vincono in casa

L’Australia si aggiudica il primo posto e 250.000 dollari. Cate Campbell (50sl) e Ryosuke Irie (100 dorso) autori delle migliori prestazioni. Notevole il crono di Emily Seebohm nei 100 dorso e la vittoria di Daya Seto su Ryan Lochte nei 200 misti.

L’Australia (626 punti) ha vinto il quadrangolare che, nel fine settimana, ha disputato con Stati Uniti (586), Giappone (548) e Cina (520). Ai padroni di casa anche i 250.000 dollari del montepremi.
Continua a leggere...

Spazio Libero

Incheon, 21 – 26 settembre - Giochi Asiatici (50m)/Analisi e commento finale

AG: Super Hagino fa poker, Balandin tris, Sun e Ye bis

Nell'ultimo appuntamento internazionale di vasca lunga della stagione fioccano grandi risultati. Hagino super, domina i Giochi, batte sul filo di lana Sun nei 200 stile, mentre Park si lecca le ferite. A sorpresa il ranista kazako Dmitriy Balandin vince tre medaglie. Emergono i teen-ager cinesi Xinyi Chen ('98) e a Zhuhao Li ('99).

La stagione natatoria 2014, come avviene ogni quattro anni, non prevedeva lo svolgimento di manifestazioni di carattere mondiale, almeno non in vasca da 50 metri. D'altra parte, coloro che hanno seguito le massime competizioni svoltesi nell'anno corrente non possono certamente dirsi insoddisfatti.
Continua a leggere...