Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Pallanuoto | FINA 

Palermo, Martedì 14 Marzo 2017 – World League FINA 2017 maschile/5° Turno preliminare

WORLD LEAGUE: Italia e Serbia, vincitrici su Russia e Germania, promosse alla Super Finale

Buona la prova del rinnovato Settebello, sostenuto da un pubblico caloroso.

  • Share
SETTEBELLO A PALERMO CONTRO RUSSIA

A Palermo, di fronte a spalti gremiti (1200 spettatori), l’Italia ha battuto la Russia e si è qualificata per la Super Final della World League FINA 2017, in programma  a Mosca, dal 20 al 25 giugno.

Con La vittoria per 12-9 l’Italia si è insediata al primo posto del Gruppo C europeo. Così il CT Alessandro Campagna: “I ragazzi sono stati bravi. Molti di loro hanno giocato la Final Four della Coppa Italia nel fine settimana, per cui erano alla terza partita in 4 giorni. Nonostante muscoli imballati e stress nervoso hanno tenuto bene in difesa e dimostrato di saper soffrire. Poi hanno giocato un terzo tempo meraviglioso con gol da centroboa, da 5m, uomo in più e controfuga; hanno sciorinato un buon repertorio individuale e di squadra. Nell'ultimo tempo hanno commesso degli errori tecnici che hanno consentito alla Russia di rientrare, ma è stata solo una flessione momentanea. La Russia è una squadra molto forte, di cui sentiremo parlare nei prossimi anni. La affronteremo sia nella Super Final di Mosca sia a Siracusa in un torneo premondiale che disputeremo ai primi di luglio. Saranno dei confronti che accresceranno entrambe le squadre in vista dei Campionati mondiali di Budapest".


Il Tabellino

Italia-Russia 12-9 (2-2, 2-2; 4-1, 4-4)

Italia: Del Lungo, Francesco Di Fulvio 3, Niccolò Gitto, Figlioli 1, Fondelli, Velotto 2, Renzuto Iodice 2, Gallo 1, Nicholas Presciutti, Bodegas, Aicardi 2, Cannella 1, Nicosia. Coach Campagna.

Russia: Antonov, Lazarev 1, Suchkov, Dereviankin, Bugaychuk, Ashaev 1, Merkulov 4, Nagaev, Kharkov, Kholod, Lisunov 3, Shepelev, Ivanov. Coach Evstigneev.

Arbitri: Peris (Cro) e Dervieux (Fra). Delegato FINA: Gianni Lonzi (ITA).

Note - Uscito per limite di falli Bugaychuk (R) a 5'42 del 4° tempo. Superiorità numeriche: Italia 6/12, Russia 2/5. Per la Russia in porta Ivanov, n° 13.

 

Nel Gruppo A la Serbia, che ha comodamente sconfitto la Germania, a Zrenjanin, per 20-3, e che ha vinto la manifestazione anche lo scorso anno – oltre che gli Europei e le Olimpiadi – si avvia a difendere, con ottime possibilità di riuscita, anche questo titolo. Al secondo posto del Gruppo A la Slovacchia, che ha sconfitto la Romania con la differenza minima, 6-5.

Ancora incerta la qualificazione nel Gruppo B, dove Croazia e Grecia hanno vinto i rispettivi incontri e guidano la classifica con 12 punti ciascuna. A Vukovar i croati non hanno avuto problemi a sconfiggere la Francia (16-6), mentre l’Olanda ha perso in casa, a l’Aia, contro la squadra ellenica (4-10).

Il sesto e ultimo turno dei preliminari europei avrà luogo l’ 11 aprile 2017, con i seguenti incontri: Romania-Germania; Serbia-Slovacchia; Croazia-Paesi Bassi; Francia-Grecia; Georgia-Italia.

 

Classifica (dopo il 5° Turno)

Gruppo A: SRB 14p. (4V, 1VR); SVK 8 (2V, 2SR, 1S); ROU4 (1V, 1SR, 3S); GER 4 (2VR, 3S)

Gruppo B: CRO 12p. (4V, 1S); GRE 12 (4V, 1S); NED 6 (2V, 3S); FRA 0 (5S)

Gruppo C: ITA 9p. (3V); RUS 6 (2V, 2S); GEO 0 (3S)

 

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter