Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Roma, Venerdì 29 Giugno/Domenica 1 Luglio 2018 - 55° Meeting Sette Colli (50m)/Sintesi e commento

SETTE COLLI – Il responso: cresce la new wave azzurra, soprattutto femminile

La tre giorni degli Internazionali di Nuoto, allo Stadio del Nuoto del Foro Italico, ha offerto tante prestazioni di qualità. Punte dell’ItaliaIlaria Cusinato e Margherita Panziera, autrici dei record italiani, rispettivamente nei 200 misti e 200 dorso, Simona Quadarella, oro negli 800 e 1500 stile libero e, fra i maschi, Alessandro Miressi, vincitore dei 100 stile libero, e Gregorio Paltrinieri, dominatore del mezzofondo. Bene anche i ranisti Fabio Scozzoli e Luca Pizzini. Eccellenti gli assi s

  • Share
55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

La tre giorni degli Internazionali di Nuoto, 55a edizione del tradizionale Meeting in vasca lunga “Sette Colli”, il più antico del mondo, si è svolta con una perfetta organizzazione nello splendido scenario dello Stadio del Nuoto al Foro Italico di Roma e ha offerto tante prestazioni di qualità. Il nuoto italiano ha registrato una crescita media che soddisfa persino il DT delle squadre nazionali Cesare Butini, e che è stata nobilitata dagli acuti entusiasmanti della new wave femminile, Ilaria Cusinato (che ha brillantemente superato gli esami di maturità ) e Margherita Panziera (foto sotto), autrici dei record italiani rispettivamente nei 200m misti e nei 100 e 200m dorso, e dalle prestazioni Simona Quadarella e Gregorio Paltrinieri, dominatori del mezzofondo con tempi pregevoli. Le prestazioni delle punte azzurre sono in cima ai ranking europei delle rispettive specialità, un buon viatico per gli imminenti Campionati Europei a Glasgow. Fra i maschi ha impressionato Alessandro Miressi, vincitore dei 100m stile libero, ma hanno fatto bene anche i ranisti Fabio Scozzoli e Luca Pizzini, entrambi autori di crono di qualità.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Eccellenti gli assi stranieri Andriy Govorovrecord del mondo nei 50m farfalla (in copertina fra Paolo Barelli, preesidente FIN e LEN, e Antonio Tajani, presidente Parlamento europeo) -, Adam Peaty, scontato vincitore dei 50 e 100m rana con record del mondo in vista agli Europei di Glasgow, Sarah Sjostrom (che non gareggiava da aprile), Yuliya Efimova (record del meeting in tutte le specialità della rana), Ranomi Kromowidjojo e Pernille Blume (attualmente in allenamento al Centro Federale di Ostia).

 

Gli Highlights Giorno per Giorno

 

Prima Giornata - Venerdì 29 Giugno/Quadarella oro nei 1500 stile libero

Simona Quadarella - romana, Fiamme Rosse e del CC Aniene, allenata dall’ex fondista azzurro Christian Minotti - (foto sotto) vince i 1500m stile libero con il tempo di 15'56"81, record della manifestazione e seconda prestazione italiana di sempre in tessuto. Il precedente primato del Sette Colli le apparteneva dall’anno scorso con 16'03"55.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Elena Gemo suscita commozione annunciando il ritiro dopo aver vinto la finale B dei 50m farfalla (foto sotto, con Gianni Nagni, DG dell'Aniene)

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto) realizza due volte il record italiano juniores dei 100m farfalla: in batteria con 52"23 (prec. 52"35 di Tommaso Romani dal 2009, a Doha, col gommato); in finale con 51"73, terza migliore prestazione italiana di sempre. La gara è vinta dal sudafricano Chad Le Clos, in 51"24, davanti al britannico James Guy, 51"44 (sotto il podio).

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia
Con 25"15 bronzo e record personale per Matteo Milli (SMGM Team Nuoto Lombardia) nei 50m dorso, vinti dal romeno Robert Glinta con 24"78, davanti al brasiliano Gabriel Fantoni, 24"95.

Terzo posto col record personale di 26”16 per Elena Di Liddo (CC Aniene) nei 50m farfalla. Il suo crono è migliore di 8 centesimi rispetto al precedente di 26"21 (stabilito il 24 giugno scorso a Tarragona per l'argento ai Giochi del Mediterraneo). Davanti, la svedese Sarah Sjostrom sigilla la vittoria con 25”19, record della manifestazione, sull'olandese Ranomi Kromowidjojo, 25"90.

Nei 100m rana terzi posti per Arianna Castiglioni e Fabio Scozzoli . La 21enne di Busto Arsizio tocca in 1'07"66. Vince Iuliya Efimova (RUS) in 1'04"98, record della manifestazione e miglior tempo mondiale 2018.

Scozzoli, 30 anni, tocca in 59"89. La gara è vinta dal campione olimpico e primatista mondiale Adam Peaty, in 58"61.

Il britannico Benjamin Proud (sotto) si impone nei 50m stile libero con 21”16, record della manifestazione e miglior tempo mondiale stagionale.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

2a Giornata - Sabato 30 Giugno 2018 /Panziera RI nei 100 dorso; Miressi primo nei 100 stile libero

Margherita Panziera, veneta di Montebelluna, 21 anni, allenata da Gianluca Belfiore all’Aniene di Roma, è seconda nei 100m dorso con 59"80 (30"42), tempo che vale il record italiano e che migliora il proprio precedente di 59”96 realizzato lo scorso 12 aprile, agli Assoluti di Riccione. La gara è vinta in 59”57 dalla quotata danese Mie Nielsen (14 medaglie tra olimpiadi, mondiali ed europei).

Ilaria Cusinato - allieva di Stefano Morini al Centro Federale di Ostia ma tesserata con Fiamme Oro Roma e Team Veneto - domina i 400m misti in 4'34"65, record della manifestazione, seconda prestazione mondiale stagionale e migliore italiana in tessuto, a 31 centesimi dal primato che Alessia Filippi aveva stabilito il 10 agosto 2008 alle Olimpiadi di Pechino; è il secondo tempo mondiale stagionale e il primo europeo.

Alessandro Miressi, gigante piemontese di 20 anni (li compirà il 10 ottobre) e 202 cm, vince autorevolmente i 100m stile libero in 48"25, primato personale, record della manifestazione e quarta prestazione italiana all-time. Secondo il veterano brasiliano Bruno Fratus, 48”58, terzo l'altro brasiliano Spajari (foto sotto il podio). Il precedente record del meeting apparteneva a Filippo Magnini (presente al Sette Colli in compagnia dell’asso australiano Ian Thorpe) dal 2008, con 48"35.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Due azzurre sul podio dei 100m farfalla (foto sotto) dietro la vincitrice Sara Sjostrom, 56”29: Elena Di Liddo, con il personale di 57"38 (prec. 57”59 dal 23 giugno, ai Giochi del Mediterraneo), e Ilaria Bianchi, 57"84. Quella della Di Liddo è la seconda prestazione italiana all-time, dopo il primato italiano di 57"27, realizzato dalla Bianchi il 29 settembre 2012, a Londra.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Due azzurre sul podio anche negli 800m stile libero: Simona Quadarella, che 8'20"99 sfiora il personale, e Diletta Carli terza.

Gregorio Paltrinieri fa sua la gara maschile in 7'46"33 trainando Domenico Acerenza al bronzo.

La sprinter danese Pernille Blume (sotto), dopo i  50m stile libero (di cui è campionessa olimpica in carica) vince anche i 100 metri, in 52”72, record della manifestazione, davanti a Sarah Sjostrom, cui apparteneva il record precedente con 53”00, Femke Heemskerk e Ranomi Kromowidjojo, doppio oro olimpico nella velocità a Londra 2012. In questa finale di caratura mondiale Federica Pellegrini è quinta con 53"99 (il suo record italiano è 53"18), pur pagando una partenza lenta che la fa riemergere un metro dietro le altre.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Nei 50m rana Adam Peaty è primo con 26”41, record della manifestazione e primo crono mondiale stagionale migliore dell’anno; il brasiliano Joao Gomes Junior è secondo in 27"24, con Fabio Scozzoli terzo (sotto il podio).

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Terza, in 30”85, nonostante un arrivo imperfetto, anche Martina Carraro nei 50m rana femminili vinti dalla russa Iuliya Efimova con 29"84, record della manifestazione (6 centesimi meglio del record precedente, che apparteneva alla lituana Ruta Meilutyte).

Terzi posti anche  per Federico Turrini nei 400m misti e per Matteo Milli nei 100m dorso.

Simona Quadarella  trionfa anche negli 800m stile libero, con 8'20"99, infliggendo un pesante distacco all'ungherese Boglarka Kapas, bronzo olimpico a Rio 2016, seconda in 8'31"07. La Quadarella ha un personale di 8'20"54 nuotato a Taipei il 25 agosto 2017. Il record italiano di 8'17"21 appartiene ad Alessia Filippi dall'1 agosto 2009.

Gregorio Paltrinieri (sotto al centro del podio) s’impone agevolmente nella gara maschile, in 7'46"33, a poco più di 6 secondi dal record europeo realizzato da Gabriele Detti ai Mondiali di Budapest 2017. Secondo il brasiliano Guilherme Costa, con 7'50"92, e terzo Domenico Acerenza, del CC Napoli ma anche lui si allena con Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, con il primato personale di 7'53"68 (prec. 7'56"60 realizzato il 24 giugno ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona).

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia 

3a Giornata – Domenica 1 Luglio 2018

Govorov record mondiale, Panziera e Cusinato primati italiani

Margherita Panziera conferma la crescita e la forma realizzando anche il record italiano dei 200m dorso con 2'07"16 (30"47, 32"13, 32"39, 32"17), un crono che la fa sperare in una medaglia agli Europei. Il limite precedente, 2'08"03, era di Alessia Filippi, realizzato il 28 giugno 2009 con costume gommato.

Record del mondo per l'ucraino Andriy Govorov, campione d'Europa a Londra 2016 e bronzo iridato a Budapest 2017: lo stabilisce nei 50m farfalla con 22”27. E’ il primo crono iridato della storia del trofeo Sette Colli. Govorov era andato vicino all'obiettivo già in batteria (22"89) e, prima ancora, il 17 giugno, a Monaco, nella tappa di Mare Nostrum (22"53). Il crono dell’ucraino allenato da Andrea Di Nino, migliora di 16 centesimi il precedente di 22"43 che lo spagnolo Rafael Munoz Perez aveva realizzato il 5 aprile 2009, con costume gommato.

Record italiano dei 200m misti per Ilaria Cusinato (foto sotto). La nuotatrice veneta - 19 anni il prossimo 5 ottobre, allenata da Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, bronzo agli Europei in vasca corta di Copenaghen 2017 - nuota in 2'10"92 (28"63, 33"64, 37"44, 31"21), migliorando il personale di 34 centesimi e abbattendo di 33 centesimi il record italiano di 2'11"25, realizzato in gommato il 29 maggio 2009 da Alessia Filippi. Alle sue spalle Iuliya Efimova tocca in 2'11"89.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Gran finale con Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza che entusiasmano il folto pubblico vincendo l’oro e l'argento dei 1500m stile libero. Greg,  che nuota indossando la copia della cuffia bianca regalata a Papa Francesco, vince in 14'49"32;  Domenico è secondo con 15'00"85.

Nei 200m rana vittoria di Luca Pizzini con 2'09"34, terzo personale di sempre. Il veronese - 29 anni, Carabinieri e Bentegodi, allenato da Matteo Giunta al Centro Federale di Alta Specializzazione "Alberto Castagnetti” - sopravanza allo sprint il tedesco Marco Koch, campione mondiale a Kazan 2015 e vicecampione europeo a Londra 2016  (davanti a Pizzini che fu bronzo), secondo in 2'09"45.

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia

Iuliya Efimova (sotto), campione mondiale in carica e argento ai Giochi di Rio 2016, stravince i 200m rana femminili con 2'20"72, primato della manifestazione (prec. 2'21"81, Leisel Jones, nel 2008).

55 Trofeo Settecolli 2018 Internazionali d'Italia
Dominio brasiliano nei 200m stile libero, sia maschili sia femminili, con quattro medaglie su sei. I maschi Luiz Altamir Melo e Fernando Scheffer vincono ex-aequo in 1'46"84. Bronzo a Filippo Megli con 1'47"58.

Manuella Lyrio e Larissa Oliveira (quella che a Kazan aveva fatto infuriare Yang Sun durante il riscaldamento) sono argento e bronzo, con 1'57"99 e 1'58"55. Vince – finalmente, senza la Pellegrini - l’olandese Femke Heemskerk in 1'56"55.
200m misti maschili all’ungherese David Verraszto, in 1'59"65. Bronzo a Giovanni Sorriso (CC Aniene) con 2'00"82.

 
I Podi degli Azzurri

1a Giornata

Oro
Simona Quadarella 1500 Stile Libero 15'56"81
Bronzo
Alisia Tettamanzi 1500 Stile Libero 16'31"40

Matteo Milli 50 Dorso 25"15
Stefania Pirozzi 400 Stile Libero 4'11"36
Domenico Acerenza 400 Stile Libero 3'49"75
Arianna Castiglioni 100 Rana 1'07"66
Fabio Scozzoli 100 Rana 59"89
Elena Di Liddo 50 Farfalla 26"13
Federico Burdisso 100 Farfalla 51"73 RIJC
Andrea Vergani 50 Stile Libero 22"21
2a Giornata
Oro

Ilaria Cusinato 400 Misti 4'34"65 RC
Alessandro Miressi 100 Stile Libero 48"25 RC
Simona Quadarella 800 Stile Libero 8'20"99

Gregorio Paltrinieri 800 Stile Libero 7'46"33
Argento
Elena Di Liddo 100 Farfalla 57"38
Margherita Panziera 100 Dorso 59"80 RI
Bronzo

Ilaria Bianchi 100 Farfalla 57"84
Matteo Milli 100 Dorso 54"54
Federico Turrini 400 Misti 4'16"51
Martina Carraro 50 Rana 30"85
Fabio Scozzoli 50 Rana 27"24
Diletta Carli 800 Stile Libero 8'35"61
Domenico Acerenza 800 Stile Libero 7'53"68
3a Giornata
Oro

Margherita Panziera 200 Dorso 2'07"16 RI-RC
Luca Pizzini 200 Rana 2'09"34

Ilaria Cusinato 200 Misti 2'10"92 RI
Gregorio Paltrinieri 1500 Stile Libero 14'49"32

Argento
Christopher Ciccarese 200 Dorso 1'58"77

Domenico Acerenza 1500 Stile Libero 15'00"85
Bronzo
Filippo Megli 200 Stile Libero 1'47"58
Giovanni Sorriso 200 Misti 2'00"82

Tutti i Podi

(In parentesi i punti delle migliori prestazioni secondo la Tabella FINA)

1a Giornata – Venerdì 29 Giugno 2018

50 dorso F
1. Etiene Medeiros (BRA) 27''87 (915)
2. Mie Nielsen (DAN) 27''92
3. Georgia Davies (GBR) 27''95
50 dorso M
1. Robert-Andrei Glinta (ROU) 24”78 RP (913)

2. Gabriel Fontani (BRA) 24”95
3. Matteo Milli (SMGM Team Nuoto Lombardia) 25”15
400 stile libero F
1. Holly Hibbott (GBR) 4'09''78
2. Valentine Dumont (BEL) 4'11''12
3. Stefania Pirozzi (ITA) 4'11''36

400 stile libero M
1. Mykhaylo Romanchuk (Energy Standard) 3’48”04
2. Marwan Elkamesh (EGY) 3’49”40
3. Domenico Acerenza (ITA) 3’49”75

100 rana F
1. Yulia Efimova (Efimova Team/RUS) 1'04''98 RC (971)
2. Sioban-Marie O'Connor (GBR) 1'07''40
3. Arianna Castiglioni (ITA) 1'07''66

100 rana M
1. Adam Peaty (GBR) 58”61 (965)
2. Arno Kamminga (NED) 59”14 (939)
3. Fabio Scozzoli (ITA) 59”89 (904)
50 farfalla F
1. Sarah Sjostrom (Energy Standard) 25''19 RC  (912)
2. Ranomi Kromowidjojo (NED) 25''90
3. Elena Di Liddo (ITA) 26''13

100 farfalla M
1. Chad Le Clos (RSA) 51”24 RC  (919)
2. James Guy (GBR) 51”44 (908)
3. Federico Burdisso (ITA) 51”73 (893)
50 stile libero F
1. Pernille Blume (DEN) 23''92 RC (976)
2. Sarah Sjostrom (Energy Standard) 24''18 (945)
3. Ranomi Kromowidjodjo (NED) 24''64

50 stile libero M
1. Benjamin Proud (GBR) 21”16 RC  (964)
2. Bruno Fratus (BRA) 21”77
3. Andrea Vergani (ITA) 22”21
1500 stile libero F
1. Simona Quadarella (ITA) 15'56''81 RC  (904)
2. Boglarka Kapas (HUN) 16'07''48
3. Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi) 16'31''40

2a Giornata - Sabato 30 Giugno 2018

100 farfalla F
1. Sarah Sjostrom (Energy Standard) 56''29 (965)
2. Elena Di Liddo (ITA) 57''38 (911)
3. Ilaria Bianchi (ITA) 57''84

200 farfalla M
1. Luiz Altamir Melo (BRA) 1’55”83
2. Tamas Kenderesi (HUN) 1’56”72
3. James Guy (GBR) 1’56”88

100 dorso F
1. Mie Oe. Nielsen (DAN) 59''57 (928)
2. Margherita Panziera (ITA) 59''80 RI (918)
3. Simona Baumrtova (CZE) 1'00''08

100 dorso M
1. Robert-Andrey Glinta (ROU) 53”96
2. Gabriel Fantoni (BRA) 54”49
3. Matteo Milli (SMGM Team Nuoto Lombardia) 54”54
400 misti F
1. Ilaria Cusinato (ITA) 4'34''65 RC  (933)
2. Aimee Willmott (GBR) 4'38''81
3. Boglarka Kapas (HUN) 4'39''81

400 misti M
1. David Verraszto (HUN) 4’11”98 (906)
2. Brandon Almeida (BRA) 4’15”51
3. Federico Turrini (ITA) 4’16”51
100 stile libero F
1. Pernille Blume (DAN) 52''72 RC (963)
2. Sarah Sjoestroem (SWE) 52''77 (960)
3. Femke Heemskerk (NED) 53''31

100 stile libero M
1. Alessandro Miressi (ITA) 48”25 RC  (918)
2. Bruno Fratus (BRA) 48”58

3. Pedro Spajari (BRA) 48”72
50 rana F
1. Yulia Efimova (Efimova Team/RUS) 29''84 RC  (964)
2. Imogen Clark (GBR) 30''60
3. Martina Carraro (ITA) 30''85
50 rana M
1. Adam Peaty (GBR) 26”41 RC (948)
2. Joao Gomes Junior (BRA) 27”00
3. Fabio Scozzoli (ITA) 27”24
800 stile libero F
1. Simona Quadarella (ITA) 8'20''99 (920)
2. Boglarka Kapas (HUN) 8'31''07
3. Diletta Carli (ITA) 8'35''61

800 stile libero M
1. Gregorio Paltrinieri (ITA) 7’46”33
2. Guilherme Costa (BRA) 7’50”92
3. Domenico Acerenza (ITA) 7’53”68

3a GiornataDomenica 1 Luglio 2018

200 dorso M
1. Adam Telegdy (HUN) 1’58”17
2. Christopher Ciccarese (ITA) 1’58”77
3. Luke Greenbank (GBR) 1’59”05
200 dorso F
1. Margherita Panziera (ITA) 2'07''16 RI-RC (928)
2. Jessica Fullalove (GBR) 2'11''16
3. Katherine Greenslade (GBR) 2'12''23 

50 farfalla M
1. Andriy Govorov (UKR) 22”27 RM (1021)
2. Benjamin Proud (GBR) 22”93

3. Mathys Goosen (NED) 23”55
200 farfalla F
1. Boglarka Kapas (HUN) 2'07''54
2. Liliana Szilagyi (HUN) 2'08''01
3. Alys Thomas (GBR) 2'08''26
200 rana M
1. Luca Pizzini (ITA) 2’09”34 (939)
2. Marco Koch (GER) 2’09”45
3. Arno Kamminga (NED) 2’09”86
200 rana F
1. Yulia Efimova (Efimova Team/Rus) 2'20''72 RC  (966)
2. Molly Renshaw (GBR) 2'25''66
3. Chloe Tutton (GBR) 2'25''97
200 stile libero M
1. Luiz Altamir Melo (BRA) 1’46”84
1. Fernando Scheffer (BRA) 1’46”84
3. Filippo Megli  (ITA) 1’47”58
200 stile libero F

1.Femke Heemskerk (NED) 1'56''39 (914)
2. Manuella Lyrio (BRA) 1'57''99
3. Larissa Oliveira (BRA) 1'58''55
200 misti M
1. David Verraszto (HUN) 1’59”65
2. Max Litchfield (GBR) 1’59”68
3. Giovanni Sorriso (CC Aniene) 2’00”82
200 misti F
1. Ilaria Cusinato (ITA) 2'10''92 RI (893)
2. Yuliya Efimova (Efimova Team/RUS) 2'11''89
3. Maria Ugolkova (SUI) 2'12''19
1500 stile libero M
1. Gregorio Paltrinieri (ITA) 14’49”32 (939)
2. Domenico Acerenza (ITA) 15’00”85 (903)
3. Guilherme Costa (BRA) 15’07”33

Trofeo “Mario Saini”

(Prime 10 Nazioni)

 

1 Italia 68,00

2 Gran Bretagna 54,00

2 Ungheria 54,00

4 Brasile 49,00

5 Paesi Bassi 47,00

6 Danimarca 35,00

7 Germania 18,00

8 Romania 15.00

9 Belgio 11.00

10 Egitto 8,00

Risultati completi: http://fin2018.microplustiming.com/indexNU_29Giu01Lug_Roma_web.php  

 

 

Fotografie: Andrea Staccioli - Andrea Masini - Giorgio Scala/Deepbluemedia - Inside

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter