Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Mercoledì 12 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/2a Giornata

HANGZHOU/2: Martina Carraro bronzo nei 50 rana con record italiano

Nei 100 rana quarto posto per il fidanzato Fabio Scozzoli. Nei 100 stile libero Federica Pellegrini si ferma in semifinale. Nella seconda giornata gli Stati Uniti vincono cinque medaglie d’oro su otto e realizzano i record del mondo nelle due staffette 4x50.

  • Share
podio 50 rana. Adx Martina carraro

Gli Stati Uniti dominano le operazioni nella seconda giornata dei 14i Campionati mondiali (25 metri), in svolgimento a Hangzhou (CHN) fino al 16 dicembre 2018. Delle otto finali in palio, i nordamericani ne vincono cinque, due a tempo di record del mondo. Nuovamente protagonista anche Katinka Hosszu, tornata in splendida forma con un oro e un argento. Le gare di rana sono appannaggio di Alia Atkinson e Cameron van der Burgh. Nei 50 metri la giamaicana trionfa dopo 3 medaglie d'argento consecutive. In questa gara Martina Carraro (in copertina, sul podio a destra) vince la medaglia di bronzo, la seconda per l’Italia dopo il bronzo di Gabriele Detti sui 400m stile libero nella prima giornata, realizzando il 3° record italiano consecutivo in questi campionati.

La giornata inizia con il record mondiale della staffetta 4x50m femminile degli Stati Uniti (Olivia Smoliga, Katie Meili, Kelsi Dahlia e Mallory Comerford) che vince in 1: 42.38. Anche il record precedente apparteneva agli Stati Uniti con 1: 43.27, da Windsor 2016. Argento alla Cina, in 1: 44.31, e bronzo all’Olanda, in 1: 44.57. L’Italia è ottava (Carlotta Zofkova 27.38/Arianna Castiglioni 29.48/ Elena Di Liddo 25.10/ Margherita Panziera 24.48). Due anni fa, a Windsor, un quartetto completamente diverso vinse l’argento con il record italiano di 1:45.38.

In una delle gare più attese della giornata, i 100m dorso uomini, il cinese Jiayu Xu, terzo nel 2016, detentore del record mondiale della distanza dallo scorso novembre con 48.88, che era stato il più veloce delle semifinali, in una finale da brivido, deve accontentarsi dell'argento, in 49.26, preceduto dal campione olimpico Ryan Murphy (USA), oro in 49.23. Bronzo all'eroe degli ultimi Giochi Olimpici della Gioventù di Buenos Aires, nonché campione europeo, il russo Kliment Kolesnikov, con 49.40. Solo quarto, con 49.46, l’australiano Mitch Larkin, vincitore di due titoli consecutivi, nel 2014 e nel 2016.

Secondo successo in questi campionati per Katinka Hosszu (HUN), cui riesce una risicata vittoria nei 200m farfalla, in 2:01.60, appena 13 centesimi davanti all’americana Kelsi Dahlia, 2:01.73, superata grazie al veemente finale. Bronzo alla giovane giapponese Suzuka Hasegawa, in 2: 04.04. Per la Hosszu è il terzo titolo mondiale in corta in questo evento, dopo quelli del 2012 e del 2016. Nel 2010 e nel 2014 aveva vinto la spagnola Mireia Belmonte, assente in Cina. Buon quinto posto per Ilaria Bianchi, 28enne bolognese di Castel San Pietro, che nuota il suo secondo miglior tempo con 2:05.57 (1:00.16). Ilaria detiene il record italiano con 2: 04.22, tempo nuotato per l'argento europeo a Copenhagen nel dicembre 2017.

Cameron van der Burgh (sotto), dalla corsia 7, vince  l'oro nei 100m rana, in 56.01, record dei campionati. Subito dopo ha annunciato il suo ritiro dalle gare. Il record precedente, 56.29, era di Felipe Franca (BRA) da Doha 2014. Il sudafricano, primatista mondiale dal 2009 con 55.61, campione olimpico nel 2012, vincitore nel 2010 e secondo 10 anni fa a Manchester,ha annunciato il suo ritiro dalle gare. Battuti rispettivamente di 9 e 12 centesimi gli altri medagliati: argento al bielorusso Ilya Shymanovich, con 56.10; bronzo al giapponese Yasuhiro Koseki, in 56.13. Fabio Scozzoli, vincitore nel 2012, deve accontentarsi del 4° posto, con 56.48.

14th Fina World Swimming Championships 25m

Nei 50m rana femminili la giamaicana Alia Atkinson, detentrice del record del mondo con 28.56, vince e convince in 29.05 (29.54 in semifinale). È la sua prima vittoria in questo evento, dopo 3 argenti consecutivi (nel 2012, 2014 - in entrambe le occasioni dietro a Ruta Meilutyte (LTU) - e 2016, dietro all’americana Lilly King). Questa volta la Meilutyte è seconda in 29.38, 21 centesimi davanti a Martina Carraro che con 29.59, 3° primato italiano consecutivo in questa gara qui a Hangzhou, vince una meritatissima medaglia di bronzo. La 25enne genovese brucia per 9 centesimi la finlandese Jenna Laukkanen. La Carraro - che si allena a Imola con Cesare Casella assieme al compagno Fabio Scozzoli - conquista il primo podio individuale della carriera dopo 4 medaglie in staffetta (bronzo europeo in corta a Netanya 2015 con la 4x50 mista, argento europeo a Londra con la 4x100 mista e la 4x100 mista mixed, argento ai mondiali in corta con la 4x50 mista), e diventa la prima italiana medagliata iridata nella rana.

Nei 200 metri stile libero vince l’americano Blake Pieroni, che gareggia in corsia 8. Pieroni nuota la prima metà gara a ritmo di record del mondo; poi perde un po'di smalto ma il vantaggio accumulato è sufficiente per toccare per l'oro, in 1: 41.49, davanti a Danas Rapsys (LTU), vincitore dei 400m stile libero nella prima giornata, e qui argento in 1: 41.78. Bronzo all’australiano Alexander Graham, in 1: 42.28.

Successo americano anche nei 100m dorso femminili con Olivia Smoliga che tocca in 56.19, 7 centesimi davanti all’irriducibile Katinka Hosszu, vincitrice di questo evento nel 2014 e nel 2016 e detentrice del record del mondo con 55.03. Bronzo ex aequo, in 56.74,  a Georgia Davies (GBR) e Minna Atherton (AUS).

La staffetta 4x50m stile libero mixed è vinta dagli Stati Uniti (Caeleb Dressel, Ryan Held, Mallory Comerford e Kelsi Dahlia) col record del mondo della giornata, 1: 27.89 (il record precedente apparteneva all’Olanda con 1: 28.39, dal dicembre 2017). Argento alla stessa Olanda, in 1: 28.51,  e bronzo alla Russia  (vincitrice nel 2016), in 1:28.73. L’Italia è settima in 1:30.( Santo Condorelli 21.09/ Andrea Vergani 21.06 - in batteria 20.98 - / Federica Pellegrini 24.70/Elena Di Liddo 24.11).

Semifinali. Piero Codia si qualifica alla finale dei 100m farfalla col 7° tempo, 50.23, 16 centesimi più lento che in batteria (personale 49.96; record italiano Matteo Rivolta 49.54). Migliori tempi per lo statunitense Caeleb Dressel (48.93) Chad Le Clos (49.07, sempre vincitore dal 2012).

Federica Pellegrini nei 100m stile libero si ferma in semifinale con 52.86, 10° tempo (in batteria 53.17; suo record italiano 52.17, dalla Coppa Brema dell'aprile 2016).  Ai mondiali di Windsor fu quinta in 52.43. Migliori  tempi delle olandesi Femke Heemskerk, 51.84, e Ranomi  Kromowidjojo 51.95.

Batterie. Niente finale dei 200m stile libero per Filippo Megli e Matteo Ciampi, entrambi bronzo europeo a Glasgow con la staffetta 4x200, che chiudono rispettivamente al 9° e al 17° posto: Megli, ventunenne fiorentino di Carabinieri e FlorentiaNuotoClub allenato da Paolo Palchetti, col personale di 1:43.16 a 26 centesimi dalla finale; Ciampi, romano, allenato dal tecnico federale Stefano Franceschi per Esercito e Nuoto Livorno, con 1:44.89.

Negli 800m stile libero Simona Quadarella, al suo primo mondiale in corta, realizza il 4° tempo con 8:16.68, a 3 secondi dal personale. Miglior tempo per la sedicenne cinese Jianjiahe Wang (primatista mondiale juniores con 7:59.44), in 8:07.59.

 

Mercoledì 12 dicembre - Risultati degli Azzurri

Semifinali e Finali

 4x50 Mista F

Ri 1'45"38 (Scalia, Carraro, Di Pietro, Ferraioli) 7/12/2016 Ai Mondiali Di Windsor  

1. Stati Uniti 1'42"38 Rm 

2. Cina 1'44"31

3. Olanda 1'44"57

8. Italia 1'46"44 

Carlotta Zofkova 27"38, Arianna Castiglioni 29"48, Elena Di Liddo 25"10, Margherita Panziera 24"48

100 Dorso M

Nessun Italiano Qualificato

1. Ryan Murphy (Usa) 49"23

2. Xu Jiayu (Chn) 49"26

3. Kliment Kolesnikov (Rus) 49"40 

200 Farfalla F 

Ri 2'04"22 Ilaria Bianchi 15/12/2017 Agli  Europei Di Copenaghen

1. Katinka Hosszu (Hun) 2'01"60 

2. Kelsi Dahlia (Usa) 2'01"73 Am

3. Suzuka Hasegawa (Jpn) 2'01"60

5. Ilaria Bianchi 2'05"57

100 Rana M

Ri 56"15 Di Fabio Scozzoli (16/12/2017 Agli Europei Di Copenaghen)

1. Cameron Van Der Burgh (Rsa) 56"01 Cr

2. Ilya Shymanovich (Blr) 56"10

3. Yasuhiro Koseki (Jpn) 56"13 As

4. Fabio Scozzoli 56"48 

50 Rana F

Prec. Ri 29"79 In Semifinale; Prec. 30"00 In Batteria

1. Alia Atkinson (Jam) 29"05

2. Ruta Meilutyte (Ltu) 29"38

3. Martina Carraro 29"59 Ri

200 Stile Libero M

Nessun Italiano Qualificato

1. Blake Pieroni (Usa) 1'41"49

2. Danas Rapsys (Ltu) 1'41"78

3. Alexander Graham (Aus) 1'42"28

100 Stile Libero F

Ri 52"17 Di Federica Pellegrini Il 24/4/2016 Agli Assoluti Di Riccione

10. Federica Pellegrini 52"86 Eliminata

100 Farfalla M

Ri 49"54 Di Matteo Rivolta Il 12/08/2017 In Coppa Del Mondo A Eindhoven

1. Caeleb Dressel (Usa) 48"93

2. Chad Le Clos (Rsa) 49"07

3. Marius Kusch (Ger) 49"35

7. Piero Codia 50"23 Qualificato Alla Finale

100 Dorso F

Nessuna Italiana Qualificata

1. Olivia Smoliga (Usa) 56"19

2. Katinka Hosszu (Hun) 56"26

3. Georgia Davies (Gbr) 56"74

4x50 Stile Libero Mixed

Ri 1'29"22 (Dotto, Orsi, Di Pietro, Ferraioli) Il 6/12/2014 Ai Mondiali Di Doha

1. Stati Uniti 1'27"89 Rm

2. Olanda 1'28"51

3. Russia 1'28"73

7. Italia 1'30"96 (Santo Condorelli 21"09, Andrea Vergani 21"06, Federica Pellegrini 24"70, Elena Di Liddo 24"11)

Batterie

4x50 mista F

RI 1'45"38 (Scalia, Carraro, Di Pietro, Ferraioli) 7/12/2016 ai mondiali di Windsor

8. Italia (Di Liddo 27"08, Castiglioni 29"80, Bianchi 26"14, Panziera 24"79) 1'47"81 qualificata alla finale

200 sl M

RI 1'41"65 di Filippo Magnini il 13/12/2009 agli europei di Istanbul

primato italiano in tessuto 1'42"54 di Filippo Magnini del 2006

9. Filippo Megli 1'43"16 pp (prec. 1'43"92 del 2017) eliminato

17. Matteo Ciampi 1'44"89 eliminato

100 sl F

RI 52"17 di Federica Pellegrini il 24/4/2016 agli assoluti di Riccione

10. Federica Pellegrini 53"17 qualificata alle semifinali

100 farfalla M

RI 49"54 di Matteo Rivolta il 12/08/2017 in coppa del mondo a Eindhoven

4. Piero Codia 50"07 (pers. 49"96 del 2017) qualificato alle semifinali

Matteo Rivolta squalificato

200 farfalla F

RI 2'04"22 Ilaria Bianchi 15/12/2017 agli  europei di Copenaghen

7. Ilaria Bianchi 2'06"40 qualificata alla finale

4x50 sl mixed

R.I. 1'29"22 (Dotto, Orsi, Di Pietro, Ferraioli) il 6/12/2014 ai mondiali di Doha

8. Italia (Condorelli 21"30, Vergani 20"90, Di Liddo 24"58, Pellegrini 25"02) 1'31"88 qualificata alla finale

800 sl F

RI 8'04"53 di Alessia Filippi il 12/12/2008 agli europei di Rijeka

4. Simona Quadarella 8'16"68 (pers. 8'13"41 del 2018) qualificata alla finale di giovedì 

 

Risultati ufficiali: http://www.omegatiming.com/Competition?id=000112010cffffffffffffffffffffff&day=2

Foto di Andrea Staccioli / Deepbluemedia.eu - Insidefoto.com

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter