Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Tokyo, Domenica 29 Gennaio 2017 – Kosuke Kitajima Cup/Campionati Metropolitani (50m)

WATANABE: sensazionale record del mondo nei 200 rana

Il diciannovenne giapponese di Oita è il primo al mondo a scendere sotto la barriera dei 2:07.00.

  • Share
IPPEI WATANABE JPN

Domenica 29 gennaio, In occasione della Kosuke Kitajima Cup, in pratica  i campionati metropolitani di Tokyo, disputati nella vasca lunga (50m) del Tatsumi International Swim CentreIppei Watanabe ha stabilito il nuovo primato del mondo dei 200m rana col tempo di 2:06.67,  primo al mondo sotto 2:07.

Watanabe compirà 20 anni il prossimo 18 marzo essendo nato nel 1997 a Tsukumi, nella Prefettura di Ōita, una delle più importanti dell’ Isola di Kyushu. La città più importante di questa grande isola è Fukuoka, sede dei Campionati del Mondo FINA nel 2001. Vicino a Oita c’è un’altra città, Beppu, la maggiore stazione termale del Giappone.

Nonostante una statura insolita per un ranista - 1,93 m per 76 kg – Watanabe è dotato di una formidabile coordinazione.

Il giovane ranista è abbonato ai record: nel 2014, quando vinse l’oro alle Olimpiadi giovanili, realizzò il record mondiale della categoria juniores con 2:09.75 (poi migliorato dal russo Anthony Chupkov); a Rio 2016 fece il record olimpico in semifinale con 2:07.22; in finale, però, non riuscì a ripetersi, e fu soltanto sesto con 2:07.87. Vinse l’oro Dimitry Balandin (KAZ) in 2:07.46 mentre l’argento andò a Josh Prenot (USA) con 2:07.53 e il bronzo proprio a Chupkov con 2:07.70; poi Andrew Willis (GBR), quarto con 2:07.78, e il connazionale Yasuhiro Koseki, quinto in 2:07.80.

Watanabe ha migliorato di 34 centesimi il record che il connazionale Akihiro Yamaguchi aveva realizzato il 15 settembre 2012, dopo le Olimpiadi di Londra, a Gifu, con 2:07.01.

Parziali comparati

Yamaguchi 2012: 29.16, 1:01.72 (32.56), 1:34.78 (33.06) 2:07.01 (32.33)

Watanabe 2017: 28.95, 1:01.33 (32.38), 1:34.02 (32.69), 2:06.67 (32.65)

FINA Airweave Short Course Swimming World Cup 2016 Hong Kong

Ippei Watanabe, a sinistra, in compagnia di Marco Koch (GER) e Josh prenot (USA). La foto è di Giorgio Scala/Deepbluemedia.eu-Inside

Dopo avere stabilito il suo record Yamaguchi è praticamente scomparso dai radar degli osservatori. Al tempo stesso, senza clamori, Watanabe è stato autore di una crescita lenta ma continua che la ho portato a migliorare di oltre 3 secondi in meno di due anni, e a nuotare un tempo sorprendente, anche per lui, e mostruoso.

Watanabe è il sesto giapponese a diventare primatista del mondo dei 200m rana.

Il grafico qui sotto, a cura di USA Swimming, evidenzia la progressione dei record a partire dal 2000. Come si vede i primi anni di questo secolo hanno visto la supremazia del capostipite dei ranisti giapponesi delle ultime generazioni: proprio quel Kosuke Kitashima cui è intitolata la manifestazione in cui si è evidenziato il suo erede.

200 RANA

 

 

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter