Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione (Stadio del Nuoto), Mercoledì 22 Marzo 2017 – Criteria Nazionali Giovanili Maschili (25m)/ 3a Giornata – Highlights

CRITERIA MASCHILI 3: Ceccon poker, Martinenghi e Mora tris

La migliore prestazione è del mezzofondista Andrea Manzi che vince i 1500m stile libero con un tempo sub 15 minuti. Cinque i primati della manifestazione nell’ultima giornata dei Criteria. Il Team Veneto s’impone nettamente tra le società.

  • Share
Campionati Italiani Nuoto

Anche l’ultima giornata dei Criteria ha offerto numerose buone prestazioni, compresi cinque altri primati della manifestazione. Ancora in grande evidenza il liberista Thomas Ceccon, che consegue la quarta vittoria nei 100m stile libero, il ranista Nicolò Martinenghi e il dorsista Lorenzo Mora entrambi bravi a realizzare l’en plein nelle rispettive specialità. La migliore prestazione tecnica è del mezzofondista Andrea Manzi che vince i 1500m stile libero con un tempo sub 15 minuti.  

Gli highlights della Quinta Sessione. In ordine cronologico i cinque i primati migliorati, tutti di buona levatura tecnica.:

Andrea Vergani nei 50m farfalla cadetti. Il 20enne della Gestisport, allenato da Gianluca Caspani, vince in 23.18 (831 punti - prec. 23.24 di Daniele D'Angelo, del 2015) e diviene il quarto performer in Italia.

Alberto Razzetti nei 50m farfalla juniores 1999. Il 18enne ligure - tesserato per Genova Nuoto My Sport e allenato da Davide Ambrosi – s’impone in 23.42 (806 punti - prec. 23.65 di Stefano Mauro Pizzamiglio, del 2009).

Lorenzo Mora (foto sotto), già oro nei 50 e 100 dorso cadetti. Il 19enne emiliano vince i 200m dorso in 1:53.88 (808 punti), quarta prestazione personale (prec. 1:53.94 di Luca Mencarini, del 1995).

Nicolò Martinenghi, dopo i primati nei 100 e 200m rana juniores 1999, ottiene anche quello nei 50m rana. Il 17enne di Varese - tesserato per la NC Brebbia - è primo in 26.85 (831 punti - prec. 26.89 di Andrea Toniato, del 2009).

Thomas Ceccon: dopo i record nei 200 e 400m misti e nei 100m dorso ragazzi 2001, il veronese realizza anche quello dei 100m stile libero che domina in 48.72 (prec. 49.49 di Giacomo Ferri, del 2010). Un poker importante il suo.

LEN European Short Course Swimming Championships 

Sesta Sessione. Dedicata alle serie dei 1500m stile libero ha avuto nella performance di Andrea Manzi (in copertina) nella categoria cadetti il suo maggiore highlight: il diciannovenne di Fiamme Oro e CC Napoli - allenato da Davide Rummolo e bronzo la scorsa stagione nella 10 km agli euro juniores di fondo di Piombino – li ha vinti in 14:57.17 (850 punti),  scendendo per la prima volta sotto i 15 minuti Andrea Manzi.

Il Bilancio. I Criteria si sono chiusi con un totale di 30 nuovi record della manifestazione -13 femminili e 17 maschili -, quattro in meno rispetto al 2016. Positivi i giudizi dei CT delle squadre nazionali:

 

Cesare Butini: "Si sono riscontrate ottime prestazioni che denotano la vivacità e l'ottimo stato di salute del movimento. Tra i cadetti si sono avute le conferme di coloro che si sono messi già in evidenza in ambito internazionale come Alessandro Miressi, Ivano Vendrame nei 100 e 200 stile libero, Giovanni Izzo nei 50 stile libero e nei 100 farfalla e Lorenzo Mora nei 50, 100 e 200 dorso. Bene i riferimenti cronometrici tra gli juniores: su tutti quelli di Nicolò Martinenghi nella rana e di Alberto Razzetti nella farfalla. Tra i ragazzi ovviamente Thomas Ceccon, con i quattro record nei 200 e 400 misti, 100 dorso e nei 100 stile libero, e Federico Burdisso, con i tre primati nei 50 e 100 farfalla e nei 50 stile libero,  sono gli elementi che spiccano di più in questo momento anche per la loro poliedricità".

Walter Bolognani: "Nonostante i ragazzi 2003 abbiano dimostrato di essere ancora un po' acerbi, sono caduti trenta record: tanti e in media con l'anno scorso. Ma io noto con piacere un aumento costante della poliedricità da parte degli atleti, con una diminuzione dei mono specialisti, e l'abitudine a gareggiare più volte nella sessione: sta crescendo la cultura del lavoro, della fatica. Adesso bisogna aiutare i ragazzi a migliorare gli aspetti tecnici: tuffo, subacquee, virata, partenza e modo di nuotare".

 

I “Podi” delle Società

Categoria Cadetti

1. De Akker Team 99.50
2. Team Veneto 92.00
3. Fiamme Gialle 68.00

Categoria Juniores
1. Team Veneto 106.00
2. RN Torino 105.00
3. The Hurricane 79.00

Categoria Ragazzi
1. CC Aniene 86.00
2. Team Veneto 78.00
3. RN Torino 77.00

Classifica generale
(155 società a punti)

1. Team Veneto 276.00
2. RN Torino 187.00
3. Gestisport 155.00

I Record della 3a Giornata dei Criteria maschili

50 farfalla cadetti Andrea Vergani (Gestisport) 23.18
50 farfalla juniores 1999 Alberto Razzetti (Genova Nuoto My Sport) 23.42
200 dorso cadetti Lorenzo Mora (VVFF Modena M.Menegola) 1:53.88
50 rana juniores 1999 Nicolò Martinenghi (NC Brebbia) 26.85
100 stile libero ragazzi 2001 Thomas Ceccon (Leosport Villafranca) 48.72

Foto di Andrea Staccioli e Giorgio Perrottino/Deepbluemedia/Inside

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter