Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Fondo | LEN 

Eilat (Israele), Domenica 26 Marzo 2017 - Coppa Europea di nuoto in acque libere LEN (10km)/1a Tappa

COPPA LEN: Paltrinieri, buon debutto ai piedi del podio

In testa per grande parte della seconda metà gara Greg ha ceduto nel finale e ha toccato al quarto posto, primo degli italiani. Trionfo ungherese con le vittorie dello junior Kristof Rasovszky fra gli uomini e di Katalin Somenek fra le donne.

  • Share
Rio2016 Olympic Games

Doppio trionfo ungherese nella prima tappa dell'edizione 2017 della Coppa LEN di nuoto in acque libere disputatasi questa mattina a Eilat nelle acque del Mar Rosso sul percorso antistante il litorale della famosa località balneare. Lo junior Kristof Rasovszky ha vinto gara maschile, mentre Katalin Somenek è giunta prima tra le donne. Il campione olimpico dei 1500m stile libero, Gregorio Paltrinieri, ha sfiorato il podio nella sua prima gara da 10 km in acque aperte.

Paltrinieri (in copertina e sotto fra Andrea Manzi e Mario Sanzullo) si è piazzato quarto in 1h50'10"80 dopo una seconda metà gara condotta in testa. Greg è tornato al fondo dopo sette anni da quando all'Idroscalo di Milano, nel 2010, aveva vinto da junior i campionati italiani nella 3km.

Ad Eilat 41 uomini e 20 donne al via. Come detto, ha vinto a sorpresa il ventenne ungherese Kristof Rasovszky, campione mondiale ed europeo juniores, col tempo di 1h49'43"85. Con lui sul podio i russi Kirill Abrosimov, doppio oro europeo a Piombino 2016, secondo in 1h50'02"50 e terzo in 1h50'08"00il favorito Evgenii Drattsev, argento mondiale a Melbourne 2007 nella 5 km e tre bronzi iridati (a Melbourne, Shanghai e Barcellona) nella 10 km. 

Fra i Top 10 anche gli altri due azzurri in gara: Mario Sanzullo, 5° in 1h50'13"80, e Andrea Manzi 10° in 1h50'17"40. Nessuna nuotatrice italiana in gara.

PALTRINIERI FRA MANZI E SANZULLO

Soddisfatto della propria prova e dell’esito della gara Paltrinieri: ''All'inizio è stata dura ma poi mi sono divertito. Sono partito piano impostando una gara sotto ritmo e mantenendo una soglia aerobica. Poi dopo tre giri ho accelerato e ho provato a fare una gara in testa, ma senza scrollarmi gli avversari. Alla fine ho peccato di inesperienza ed ho perso gli ultimi rifornimenti. Mi è mancata l'energia giusta per sprintare e questo mi servirà per le prossime occasioni. Rispetto alla vasca le condizioni sono totalmente diverse. L'acqua era un po' fredda, intorno ai 21 gradi, ma comunque non ho patito molto la bassa temperatura. La difficoltà era solo quando provavo a strappare e sentivo i muscoli un po' contratti. Poi ho preso anche qualche botta che mi ha fatto saltare gli occhialini. Ma comunque ci sta in questo tipo di gare e non mi lamento, sono soddisfatto''. 

I Podi della European Open Water Swimming Cup LEN/1a tappa, Eilat (ISR)

Uomini

1. Kristof Rasovszky (HUN) 1: 49: 43.35

2. Kirill Abrosimov (RUS) 1: 50: 02.50

3. Evgenii Drattsev (RUS) 1: 50: 08.00

4. Gregorio Paltrinieri (ITA) 1: 50.10.60

Donne

1. Katalin Somenek (HUN) 2: 00: 24.05

2. Spela Pelse (SLO) 2: 00: 25.95

3. Nikolett Szilagyi (HUN) 2: 00.36.75

LOGO EILAT

Calendario della European Open Water Swimming Cup 2017

1a Tappa - Eilat (ISR) 26 marzo (10 km)

2a Tappa - Barcellona (ESP), 1 luglio (10 km)

3a Tappa - Navia (ESP), 5 agosto (7,5 km)

4a Tappa - Copenaghen (DEN), 25 agosto (6km)

5a Tappa - Bracciano (ITA), 16-17 settembre (5 e 10 km)

 

Foto di Giorgio Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter