Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Genova, Venerdì 10 Novembre 2017 – 44° Meeting Internazionale “Nico Sapio” (25m)/ Prima Giornata

Svetta la scuderia Giunta con 3 ori e un argento

Successi di Simone Sabbioni (100 dorso), Luca Pizzini (200 rana) e Aglaia Pezzato (200 stile libero). Federica Pellegrini ottima seconda nei 200 dorso dietro alla strepitosa americana Kathleen Baker. Nella rana femminile doppietta di Martina Carraro (50-100). In farfalla successi di Ilaria Bianchi (100) e Matteo Rivolta (200). Nello stile libero veloce Luca Dotto s’impone nei 50 metri e Alessandro Miressi nei 100. 400 stile libero a Simona Quadarella.

  • Share
Coppa Caduti di Brema Finale Campionato a Squadre Serie A

Nella prima giornata del tradizionale Meeting Internazionale “Nico Sapio” in vasca corta, organizzato dalla società Genoa Nuoto presieduta da Mara Sacchi,  la “scuderia” di Matteo Giunta, responsabile tecnico del Centro Federale “Alberto Castagnetti” di Verona (copertina), s’impone all’attenzione con tre vittorie e un secondo posto, frutto di prestazioni convincenti e crono di discreta qualità. Protagonisti, nell’ordine di apparizione, Simone Sabbioni, Federica Pellegrini, Luca Pizzini e Aglaia Pezzato.

Nei 100m dorso buon ritorno al vertice di Simone Sabbioni (sotto) che vince nettamente con 51.35 (vale 865 punti della Tabella FINA): è l’undicesima prestazione mondiale stagionale – la migliore italiana – del 2017. Matteo Milli è secondo (51.70) e lo junior Lorenzo Mora terzo (51.73). Da segnalare nei 100m dorso juniores l’interessante successo di Michele Lamberti in 54.08; Michele è figlio di due grandi ex campioni, Giorgio Lamberti e Tania Vannini.

Campionati Italiani Nuoto

Federica Pellegrini (sotto) fa il suo atteso esordio nel meeting con i 200m dorso. Chiude seconda con un buon crono, 2:05.49 (857 punti FINA), settima prestazione mondiale 2017 (migliore italiana). Vince l’americana Kathleen Baker, argento olimpico nei 100 metri, con un tempo strepitoso, 2:01.58, migliore prestazione tecnica della giornata (943 punti) e terza prestazione mondiale 2017 (dopo quelle realizzate in Coppa del Mondo dall’ungherese Katinka Hosszu e dall’australiana Emily Seebohm).

Campionati Italiani Nuoto

Luca Pizzini vince i 200m rana in 2:08.24 (record del meeting; 829 punti) davanti a Edoardo Giorgetti (2:10.39), al messicano Lara (2:10.44), e a Nicolò Martinenghi (2:10.94).

Aglaia Pezzato, 23enne padovana di Castelfranco Veneto, fa suoi i 200m stile libero, orfani di Federica Pellegrini, in 1:58.16. Anche lei, come Sabbioni, ha raggiunto la “scuderia” Giunta a Verona a inizio stagione.

 

Gli altri Highlights

Gare Maschili

Un tonico Luca Dotto vince i 50m stile libero in 21.61 (824 punti) davanti all’olandese Korstanje (22.05).

Alessandro Miressi conferma la sua crescita e vince i 100m stile libero in 47.88 (826), davanti a Dotto (48.17), al tedesco Kusch (48.30), e a Filippo Magnini (48.50).

Federico Turrini vince 400m misti in 4:14.79 davanti a Mattia Bondavalli (4:16.05).

Nei 200m farfalla Matteo Rivolta vince il duello con Giacomo Carini: 1:56.34 e 1:56.56 i loro tempi.

Come a Bolzano una settimana fa Fabio Scozzoli tocca per primo nei 100m misti, in 53.93, davanti a Lorenzo Glessi (54.48). Il romagnolo è poi secondo nei 50m farfalla, in 23.51, dietro all’olandese Goosens (23.31).

Gare Femminili

Doppietta di Martina Carraro in rana: prima vince i 50 metri in 30.78, davanti ad Arianna Castiglioni (31.14); poi fa il bis nei 100 metri che vince in 1:06.36, davanti a Fangio (1:07.71) e a Castiglioni (1:08.03)

Nei 100m farfalla bel successo di Ilaria Bianchi che rimonta la statunitense Kendyl Stewart, 23 anni, e vince in 57.35 (57.78 per la rivale). Terza Elena Di Liddo in 58.01.

Simona Quadarella vince i 400m stile libero in 4:05.02, primato personale per 7 centesimi (12° prestazione mondiale 2017 – Federica Pellegrini detiene la seconda migliore performance 2017 con 3:57.80).

Secondo e terzo posto per le liguri Giorgia Romei (4:06.35), e  Erica Musso (4:07.84).

L’olandese Kira Toussaint vince i 50m dorso in 26.93 (866 punti), davanti alla Baker (27.08) e alla Quaglieri (27.09).

Nell’ultima gara Laura Letrari, 27 anni, vince con 2:09.72 (primato personale), davanti all’emergente Anna Pirovano (2:10.54) e a Sara Franceschi (2:11.15).

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter