Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Camillo Cametti at Large

Doha (QAT), 2 Novembre 2015 - FINA Swimming World Cup 2015 (50m)/7a Tappa – 1a Giornata/Highlights delle Finali

DOHA 1/FINALI: la Hosszu non fa sconti, Pellegrini seconda nei 200 SL

L’australiano Mitch Larkin firma la miglior prestazione della prima giornata nei 100 dorso. Tris d’oro per Chad Le Clos, che ha Phelps nel mirino.

  • Share
HOSSZU Katinka HUN Hungary

Presso l’Hamad Swimming Complex di Doha nei 200m stile libero, seconda gara nel programma delle finali, Federica Pellegrini, nuota con buona disposizione ma è soltanto seconda in 1:58.06, un tempo non trascendentale, pur considerando il periodo. La campionessa d’Europa e vicecampionessa del mondo, è battuta dall’’ungherese Katinka Hosszu che vince in 1:56.60. Medaglia di bronzo alla francese Coralie Balmy con 1:58.92. Rispettivamente quinta e ottava Alice Mizzau con 2:00.23 e Chiara Masini Luccetti, con 2:01.32 (59”23).

Nella prima serie degli 800 stile libero Diletta Carli consegue un onorevole quarto posto con 8:36.75, a 6 secondi dal record personale (8:30.44) . Nona Aurora Ponselè con 8:50.29. La gara è vinta dalla neozelandese Lauren Boyle, in 8:24.76. Seconda la britannica Jazmin Carlin , 8:27.25, e terza la tedesca Sarah Kohler, in 8:28.76. Martedì 3 novembre c'è la seconda ed ultima giornata della settima tappa di World League a Doha. Batterie alle 10.00 e finali alle 18.00 locali, le 8.00 e le 16.00 ora italiana.

La migliore prestazione della prima giornata è dell’australiano Mitchell Larkin sui 100m dorso. Il campione del mondo della specialità nuota sotto il parziale mondiale fino a metà gara, per poi andare a vincere in 52.26, un tempo notevole, come, del resto, dicono anche i 986 punti FINA equivalenti al risultato cronometrico. Ai 50 metri Larkin vira in 25.32, 3 centesimi meno del parziale mondiale dell’americano Aaron Peirsol (25.35), che, nel 2009, a Indianapolis, aveva concluso in 51.94. Le altre medaglie a David Plummer, americano anche lui, e il giapponese Masaki Kaneko, rispettivamente secondo in 53.18 e terzo in 53.33.

Scatenato Chad Le Clos (foto sotto), già in buona forma, che vince 100m stile libero, 200m farfalla e 50m farfalla. La Hosszu si aggiudica anche i 200 misti, e qualche altra medaglia. Notevoli i tempi vincenti di Emily Seebohm (AUS) nei 50-200 dorso, di James Guy (GBR) nei 400 stile libero, e Cameron Van der Burgh nei 50 rana.

LE CLOS Chad RSA South Africa 

Per maggiori dettagli e la cronaca delle gare consultare il mio articolo sul sito FINA al link: http://www.fina.org/news/swc-2015-doha-day-1-mitch-larkin-impressive-100m-backstroke

Risultati completi sul sito Omega, al link:

http://www.omegatiming.com/Competition?id=00010F0207FFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF&sport=AQ&year=2015

 

Le foto sono di Giorgio Scala/Deepbluemedia.eu-Inside.com

 

 

 

 

 

Leggi anche...

Tuffiblog