Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Belgrado (Serbia), 11 Gennaio 2016 - 32i Campionati Europei di Pallanuoto/Il Punto

All’esordio la SERBIA umilia la Croazia

Nella Kombank Arena gremita, di fronte a 11.000 tifosi, nel primo incontro dei Campionati, i padroni di casa sovrastano i campioni olimpici e iniziano convincentemente la difesa del titolo europeo.

Il dio della pallanuoto non dimora nel pur non lontano Monte Olimpo ma risiede nel cielo sopra Belgrado. Questo sembra aver detto ieri la prima giornata dei 32esimi Campionati Europei, soprattutto con l’ultimo match, svoltosi in serata fra i padroni di casa della Serbia, campioni europei uscenti e campioni mondiali in carica, e i rivali della confinante Croazia, campioni olimpici intenzionati a difendere il titolo fra sette mesi a Rio de Janeiro.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Losanna, 17 Febbraio 2015 - Politica e Sport

Il Kosovo entra nella FINA

L’annuncio nel giorno delle celebrazioni per il settimo anniversario dell’indipendenza.

Il 17 febbraio, giorno che marca il settimo anniversario dell’ auto proclamazione di indipendenza del Kosovo dalla Serbia, c’è stato l’annuncio che il Bureau della FINA ha accettato la richiesta di affiliazione avanzata dalla federazione nuoto kosovara. Il Kosovo è ora il 208° paese affiliato alla FINA, il 52° europeo. Degli altri 156 paesi membri 44 sono in Africa, 44 nelle Americhe, 44 in Asia e 16 in Oceania.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Stati Uniti, 17 Gennaio 2015 – Cambio di nazionalità importante

Vyatchanin vuole la Serbia, Cavic lo sconsiglia

Il dorsista russo, che vive negli Stati Uniti da un paio d’anni, ha chiesto la cittadinanza serba ma il serbo che (quasi) sconfisse Phelps, anch’egli americano di residenza, cerca di dissuaderlo. Difficilmente sarà ascoltato. Con Vyatchanin la staffetta mista serba punta al podio.

Il dorsista russo Arkady Vyatchanin, 31 anni il 4 aprile prossimo, medaglie olimpiche ed europee, è da tempo in dissidio con la propria federazione d’origine. Sin dall’aprile 2013 il veterano russo – entrò in Nazionale nel 2000 - aveva manifestato la sua intenzione di gareggiare sotto la bandiera di un altro paese. Ora sembra che il suo desiderio stia per avverarsi: Vyatchanin, un gigante di 2 metri per 87 chili, che da due anni vive negli Stati Uniti (si allena in Florida, a Gainsville, con i Gators, ma è tesserato per il New York Athletic Club), ha chiesto di diventare cittadino della Serbia e la Federazione Nuoto del paese dei Balcani lo sta aiutando in questa non facile pratica.
Continua a leggere...