Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione, Giovedì 6 aprile 2017 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m) – 3a Giornata/ Highlights

ASSOLUTI 3: Detti trionfa anche negli 800 stile libero

I gemelli del mezzofondo a ruoli invertiti: Gabriele vince col miglior tempo stagionale, a meno di un secondo dal record europeo di Paltrinieri e infligge a Greg un distacco di quasi otto secondi. Matteo Restivo vince i 200 dorso abbassando di quasi un secondo il record italiano.

  • Share
Campionati Italiani Nuoto 2017

Gabriele Detti prosegue nella sua striscia vincente a Riccione e oggi – dopo avere vinto il titolo dei 400m  stile libero si è aggiudicato perentoriamente anche gli 800m stile libero, con un crono che non lascia dubbi sulla sua attuale valenza internazionale: 7:41.64 (3:49.24 a metà gara). Si tratta del miglior tempo mondiale dell’anno e del quinto tempo mondiale di sempre in tessuto (7° con ogni tipo di costume) e, ovviamente, del primato personale (prec. 7:42.74).

Detti ha vinto nettamente il confronto con il compagno di allenamenti Gregorio Paltrinieri, che ha chiuso in 7:48.89, ad oltre 7 secondi, comunque secondo crono mondiale stagionale.

Quando i due cavalli di razza della scuderia di Stefano Morini - bronzo olimpico nei 400 e 1500 metri l’uno, campione olimpico dei 1500 l’altro - si incontrano a metà strada, negli 800 metri, sono sempre scintille. Oggi il turbo lo ha messo Detti che ha scosso il record italiano ed europeo di Paltrinieri, di 7: 40.81, arrivando a 83 centesimi, col tempo di 7: 41.64 (939 punti FINA). Si tratta del terzo titolo italiano a Riccione. Sul podio, per medaglia di bronzo, anch’egli sotto gli 8 minuti, Domenico Acerenza che ha chiuso in 7: 59.52. Quarto Federico Vanelli, specialista del nuoto in acque aperte, in 8: 00.14.

I parziali di Detti sugli 800m stile libero vinti in 7:41.64

26.65 (2)
26.65

55.24 (1)
28.59

1’23.91 (1)
28.67

1’52.79 (1)
28.88

2’21.76 (1)
28.97

2’51.06 (1)
29.30

3’20.06 (1)
29.00

3’49.24 (1)
29.18

4’18.24 (1)
29.00

4’47.56 (1)
29.32

5’16.68 (1)
29.12

5’45.70 (1)
29.02

6’14.86 (1)
29.16

6’44.16 (1)
29.30

7’13.34 (1)
29.18

Campionati Italiani Nuoto 2017

Se dopo gli exploit dei giorni scorsi l’odierna prestazione di Detti era in qualche modo prevedibile non altrettanto lo è stata quella di Matteo Restivo, 22 anni friulano di Udine in forza alla Florentia, vincitore dei 200m dorso col nuovo record italiano di 1: 56.55 (855 punti FINA; prec. Damiano Lestingi, 2009), anche terzo tempo del ranking mondiale stagionale e primato personale di oltre 2 secondi.

A metà gara Restivo (in copertina) è terzo in 56.91; davanti a lui Christopher Ciccarese in 56.73, e Luca Mencarini con 57.79. Dopo la virata dei 100 metri Restivo inizia la sua progressione e ai 150 metri vira per primo in 1: 26.89, 29 centesimi avanti a Ciccarese, per poi staccarsi e vincere con un netto vantaggio sui rivali Mencarini, 1:57.81, e Ciccarese, 1:58.35. Interessante il quarto posto dello junior con 1: 58.61, e il quinto di Michele Malerba in 1: 58.91. Nel mondo, quest’anno, meglio di Restivo hanno fatto il cinese Jiayu Xu  con 1: 55.04 e l’americano Jacob Pebley in 1: 55.56. Il crono di Mencarini è il quinto mondiale stagionale, dietro anche l’1:57.41 del russo Evgeny Rylov.

Terzo crono mondiale 2015 anche per Piero Codia, nei 50m farfalla da lui vinti in 23.67, per 3 centesimi sul compagno di squadra Andrea Vergani, 23.70. Bronzo a Matteo Rivolta, GS Fiamme Oro Roma, in 23.85. Nel ranking stagionale davanti a Codia troviamo il britannico Benjamin Proud, 23.34, e il bielorusso Yauheni Tsurkin, con 23.42.

Nei 100m farfalla femminili Ilaria Bianchi ribadisce il proprio rango vincendo la finale in 57.90 (27.07), ad un solo centesimo dl tempo di qualificazione per i Mondiali. Piazze d’onore a Silvia di Pietro in 58.07, ed Elena Di Liddo in 58.28. Anche il tempo della Bianchi è il terzo mondiale stagionale, dopo la giapponese Rikako Ikee , 56.89, e la svedese Sarah Sjostrom, 57.12.

Stefania Pirozzi si è impone nei 400m misti in 4:38.40. Sul podio anche Sara Franceschi, in 4:40.18, e Ilaria Cusinato in 4:40.70.

Margherita Panziera vince i 200m dorso in 2:10.88. Rinuncia alla finale Federica Pellegrini, miglior tempo delle batterie con 2:10.70.

 

I podi della Terza Giornata
50 farfalla M
1. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 23"67
2. Andrea Vergani (Gestisport Coop) 23"70
3. Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 23'85

Tempo limite 23"39

400 misti F
1. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro Roma/CC Napoli) 4'38"40
2. Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno) 4'40"18
3. Ilaria Cusinato (Team Veneto) 4'40"70

Tempo limite 4'37"29

800 stile libero M – 1a serie
1. Gabriele Detti (Esercito/SMGM Team Nuoto Lombardia) 7'41"64
2. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro Roma/Coopernuoto) 7'48"89
3. Domenico Acerenza (CC Napoli) 7'59"52

Tempo limite 7'51"09

200 dorso F
1. Margherita Panziera (CC Aniene) 2'10"88
2. Letizia Paruscio (CC Aniene) 2'14"21
3. Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle) 2'14"49

Tempo limite 2'09"09

200 dorso M
1. Matteo Restivo (Fiorentina NC) 1'56"55 RI
(prec. Damiano Lestingi 1'56"91 del 5/03/2009 a Riccione)
1. Luca Mencarini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'57"81
3. Christopher Ciccarese (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'58"35

Tempo limite 1'57"09

100 farfalla F
1. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Nuoto Club Azzurra 91) 57"90
2. Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 58"07
3. Elena Di Liddo (CC Aniene) 58"28

Tempo limite gara individuale 57"89
Tempo limite gara di staffetta 58"48
4x100 stile libero M
1. Fiamme Oro Roma 3'17"02
Marco Orsi, 49"05, Lucio Spadaro 50"62, Luca Leonardi 49"24, Alessandro Miressi 48"11
2. Fiamme Gialle 3'17"70
3. Esercito 3'18"00
4x200 stile libero F
1. CC Aniene A 8'01"21
Rachele Ceracchi 2'01"23, Margherita Panziera 2'02"87, Simona Quadarella 1'59"51, Federica Pellegrini 1'57"60
2. Fiamme Oro Roma 8'06"42
3. Carabinieri 8'10"83

 

Foto di Giorgio ScalaAndrea Masini/Deepbluemedia/Insidefoto

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter