Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione, Mercoledì 5 aprile 2017 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m) – 2a Giornata/ Highlights

ASSOLUTI 2: Nicolò Martinenghi sbaraglia anche nei 100 rana

Il diciassettenne varesino vince nuovamente davanti a Fabio Scozzoli, anche questa volta col record mondiale juniores e la qualificazione per i Mondiali. Si qualificano per Budapest anche Federica Pellegrini e Silvia Di Pietro (100sl), Piero Codia (100 farfalla), Federico Turrini (400 misti) e Simona Quadarella (800sl).

  • Share
Campionati Italiani Nuoto 2017

Nella seconda giornata ancora Nicolò Martinenghi in copertina. Il 17enne ranista varesino, allenato da Marco Pedoja al N.C. Brebbia, raddoppia e, dopo i 50 metri vince anche i 100 metri rana. Il suo crono, 59.46 (27.65), è di soli 4 centesimi superiore al record italiano stabilito da Fabio Scozzoli nel 2011 ai Mondiali di Shanghai, rappresenta la seconda prestazione mondiale stagionale, il nuovo record italiano juniores e cadetti (già migliorati in batteria con 59.84) e lo qualifica per i Mondiali anche su questa distanza.

Il tempo di Martinenghi vale 924 punti FINA. Scozzoli è stato ancora una volta secondo,  in 1:00.12, a 3 centesimi dal limite per i Mondiali. Al terzo posto Andrea Toniato (in copertina il podio).

Avvincente la finale dei 100m stile libero femminili, vivacizzata dalla sfida tra Federica Pellegrini (CC Aniene), in corsia 4, e Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) in corsia 5. La spunta Fede con la sua tattica preferita, rimonta irresistibile e rush finale vincente. Entrambe si qualificano per Budapest, sia per l’individuale sia per la staffetta 4x100m stile libero. Federica vince in 53.92 (900 punti FINA), Silvia è seconda col personale di 54.11. Al terzo posto Erika Ferraioli.

In precedenza Silvia Di Pietro aveva vinto i 50m farfalla in 26.03, 4 centesimi oltre il tempo limite. 

Si qualificano per Budapest anche Fabio Codia (Esercito / CC Aniene) e Federico Turrini (Esercito / Nuoto Livorno).

Codia, 27 anni, triestino, vince i 100 farfalla in 51.92 (23.96), 7 centesimi sotto il limite richiesto e secondo tempo mondiale stagionale. Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) è secondo col tempo di 52.12, 13 centesimi oltre il limite FIN mentre  Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino Da Feltre), è terzo in 52.29,  record italiano cadetti.

Turrini, 30 anni, si conferma campione italiano dei 400m misti con 4:13.52 (59.35, 2:05.27, 3:19.28), 4° tempo mondiale stagionale, sotto il tempo limite di 4:13.69.

Qualificata per Budapest anche l’emergente 18enne romana Simona Quadarella, allenata da Christian Minotti (Fiamme Rosse / CC Aniene), che vince gli 800 stile libero in 8:25.08; questo crono, che  le garantisce il pass per i Mondiali (il tempo limite è di 8:26.49), corrisponde alla terza prestazione italiana di sempre  ed è il primo tempo mondiale stagionale. Già campionessa olimpica, mondiale ed europea a livello giovanile, la prossima estate Quadarella disputerà il suo primo Mondiale assoluto (nella foto sotto Quadarella al centro del podio fra Caramignoli e Gabbrielleschi).

Campionati Italiani Nuoto 2017

Da segnalare la vittoria di Giulia Verona (SMGM Team Nuoto Lombardia) nei 200m rana femminili col primato personale di 2:25.81.

Da notare anche la vittoria a pari merito di Esercito e Aniene nella staffetta 4x200m stile libero maschile, col tempo di 7:15.60. L’ultima frazione è stata percorsa rispettivamente da Federico Turrini, in 1:48.11, e da Filippo Magnini che, con 1:46.19, ha realizzato la frazione più veloce (sotto Magnini e Turrini si congratulano dopo l'arrivo).

Campionati Italiani Nuoto 2017

Infine, da segnalare anche l’ennesima buona prova di Gabriele Detti che, come primo frazionista della staffetta 4x200 stile libero dell'Esercito, ha nuotato i 200m stile libero in 1:46.64, 4° crono italiano di sempre e migliore prestazione mondiale stagionale.

 

I podi della 2a giornata

50 farfalla F
1. Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 26"03
2. Elena Gemo (Carabinieri/CC Aniene) 26"54
3. Elena Di Liddo (CC Aniene) 26"56

Tempo limite 25"99

100 farfalla M
1. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 51"92
2. Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 52"12 
3. Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre) 52"29 RIC
precedente di Tommaso Romani 52"35 del 12/12/2009 a Doha

Tempo limite 51"99

200 rana F
1. Giulia Verona (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'25"81 pp
2. Ilaria Scarcella (CC Aniene) 2'27"88
3. Giulia De Ascentis (Carabinieri/CC Aniene) 2'29"09

Tempo limite 2'24"69

400 misti M
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4'13"52 
2. Giorgio Gaetani (Esercito/Larus Nuoto) 4'17"85
3. Pier Andrea Matteazzi (De Akker Team) 4'20"88

Tempo limite 4'13"69

800 stile libero F – 1a serie
1. Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 8'25"08
2. Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto Unicusano) 8'31"26
3. Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi) 8'32"48

Tempo limite 8'26"49

100 rana M
1. Nicolò Martinenghi (NC Brebbia) 59"46 RIC e RIJ
prec. 59"84 Martinenghi questa mattina in batteria
2. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 1'00"12
3. Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 1'00"96

Tempo limite 1'00"09

100 stile libero F
1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 53"92 
2. Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 54"11
3. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 55"30

Tempo limite gara individuale 54"19
Tempo limite staffetta 54"90 

4x200 stile libero M
1. Esercito 7'15"60
Detti 1'46"64, Di Fabio 1'48"50, Glessi 1'52"35, Turrini 1'48"11
1. CC Aniene 7'15"60
Di Giorgio 1'49"43, Lestingi 1'49"11, Oriente 1'50"87, Magnini 1'46"19
3. Fiamme Oro Roma 7'21"78
4. Fiamme Gialle 7'23"20 RIC
Di Cola 1'50"22, Carini 1'50"58, Gavazzi 1'53"28, Bori 1'49"12
prec. Malaspina 7'24"03 dell'11/08/2009 a Roma

 

Foto di Giorgio Scala e Andrea Masini/Deepblueemdia.eu-Inside

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter