Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione, Venerdì 1 Dicembre 2017 – Campionati Italiani Assoluti Invernali Open (25m)/Prima Giornata

ASSOLUTI INVERNALI (25m)/1: Simone Sabbioni super, gran record nei 100 dorso

Nella vasca di casa il riccionese realizza la migliore prestazione tecnica della prima giornata scendendo sotto i 50 secondi nella sua gara preferita. Primati nazionali anche per Matteo Rivolta (200 farfalla), Margherita Panziera (200 dorso), Marco Orsi (100 misti) e le staffette 4x50 stile libero maschile delle Fiamme Oro e 4x50 mista femminile dell’Aniene.

  • Share
Simone SABBIONI Oro record italiano 100m Dorso Uomini

L’aria di Riccione e la piscina di casa fanno bene a Simone Sabbioni (in copertina). Il romagnolo, 22 anni, da inizio stagione a Verona nella scuderia di Matteo Giunta (con Federica Pellegrini e gli altri), si mette alle spalle un periodo opaco e disturbato da malanni fisici, ritrova lo smalto dei giorni migliori e sciorina una prestazione di gran classe vincendo con una progressione irresistibile i 100m dorso in 49.96, con un passaggio a metà gara in 23.98.

Sabbioni è il primo italiano a scendere sotto i 50 secondi, il suo crono è il nuovo primato nazionale, vale 939 punti della Tabella FINA ed è la migliore performance tecnica della prima giornata, una performance di livello internazionale: è il terzo crono mondiale stagionale, il secondo europeo - dopo il solo 17enne russo Kliment Kolesnikov, recente autore di 49.84 - che gli apre prospettive di podio agli imminenti Campionati Europei LEN in vasca corta in programma dal 13 al 17 dicembre nella nuovissima Royal Arena di Copenhagen. Rispetto al suo precedente record italiano di 50.57, realizzato agli Europei di Netanya nel dicembre del 2015, il suo miglioramento è notevole, ben 61 centesimi. Anche Lorenzo Mora, secondo in 50.81, ottiene il pass europeo (e il primato personale, prec. 50.94).

Ritorna al top della condizione anche Marco Orsi (sotto). Pure il velocista emiliano sembra avere superato i malanni che l’hanno afflitto nel recente passato. Lo dimostrerebbe la prestazione di grande qualità con cui vince i 100m misti con il nuovo record italiano di 52.12 (23.73 -prec. 52.15 da lui stesso stabilito a Massarosa nel 2015). Con lui sul podio Simone Geni (53.00) e Fabio Scozzoli (53.06). Il nuovo primato di Orsi vale 916 punti FINA, ma la qualità della sua gara è anche agonistica, visto che si batte al meglio in ogni frazione e conclude con una devastante ultima vasca a stile libero.

marco orsi

Sopra i 900 punti anche il 2:03.15 con cui Margherita Panziera (foto sotto), assai migliorata, vince i 200m dorso. Il crono della veneta di Montebelluna, da qualche stagione a Roma in forza all’Aniene, è il nuovo primato italiano, vale 907 punti e migliora il 2:03.75 realizzato da Federica Pellegrini a Viareggio il 21 novembre  di quattro anni fa. Oltre 4 i secondi di distacco da lei inflitti alla seconda, Carlotta Toni.

Margherita PANZIERA 200 dorso Donne

Appena sotto i 900 punti, soglia dell’eccellenza internazionale, l’1:53.06 (24.56/ 53.73/1:23.48) per 885 punti, con cui Matteo Rivolta ha vinto i 200m farfalla (foto sotto). Il lombardo, 26 anni, ora anche lui all’Aniene (dove lo segue Mirko Nozzolillo), ha migliorato il vecchio primato di 1:53.72 stabilito da Niccolò Beni il 21 novembre 2009 nell’era dei costumi gommati (pure a Riccione).

Matteo RIVOLTA 200 Farfalla Uomini

Simona Quadarella, bronzo mondiale dei 1500 a Budapest, vince gli 800m stile libero in un buon 8:19.34 (884 punti – ma al recente “Nico Sapio”di Genova fece meglio con 8:17.92). Con lei sul podio Martina De Memme (8:21.15) e Diletta Carli (8:22.15).

Claudio Fossi vince i 200m rana in 2:07.66 relegando alle piazze d’onore Edoardo Giorgetti (2:07.73) e Flavio Bizzarri (2:08.02). Quarto in 2:08.23 Luca Pizzini, già qualificato per gli Europei. La gara è di alto contenuto agonistico, i tempi normali.

Con un ultima vasca irresistibile il fiorentino Lorenzo Zazzeri vince i 100m stile libero in 46.72 (22.18): è un bel tempo. Il quinto crono italiano di sempre, e vale 890 punti. La corsia centrale è lasciata vuota da Marco Orsi, che da forfait preferendo godersi la gara dei suoi rivali dall’alto della tribuna (e il trionfo di pochi minuti prima nei 100 misti). Ma, a parte il defilato Orsi, Zazzeri mette in fila il gotha attuale della velocità italiana: Luca Dotto 47.30, a 0.58, Alessandro Miressi 47.38, a 66 centesimi; poi, ai piedi del podio, Ivano Vendrame 47.77 e l’irriducibile Filippo Magnini, 47.88.

Ilaria Cusinato, diciottenne padovana, già pupilla del compianto Gianni Gross e ora al Centro Federale di Ostia con Stefano Morini, s’impone nei 200m misti in 2:09.20, a 4 centesimi dal personale. Battute Anna Pirovano (2:09.51) e Laura Letrari 2:09.72. In mattinata quest’ultima, 28enne altoatesina di Bressanone (in forza all’Esercito), aveva vinto i 200m stile libero in 1:56.26, primato personale

Il quinto e ultimo record della sessione lo realizza la staffetta 4x50m mista dell’Aniene in 1:48.79 (prec. Esercito 1:49.31, 4 agosto2011, Ostia). Federica Pellegrini nuota l’ultima frazione in 24.11. Sul podio  anche Esercito (1:49.84) e Fiamme Oro (1:50.43). In precedenza Federica Pellegrini era scesa in acqua nei 50m stile libero, gara fuori dal proprio registro competitivo, giungendo seconda con 24.55, a 29 centesimi dalla vincitrice Erika Ferraioli, 30 anni, prima in 24.26.  

Il sesto record della giornata era arrivato al mattino dalla 4x50m stile libero maschile delle Fiamme Oro. Al mattino la migliore prestazione è stata realizzata da Ilaria Bianchi nei 100m farfalla da lei vinti in 56.94 (882 punti).

Sette i pass individuali per gli Europei ottenuti nella prima giornata: Elena Di Liddo e Silvia Scalia nei 50 dorso, Margherita Panziera nei 200 dorso, Simone Sabbioni e Lorenzo Mora nei 100 dorso, Simone Geni nei 100 misti e Lorenzo Zazzeri nei 100 stile libero. 

I Podi della Prima Giornata

1a Sessione
400 stile libero M
1. Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno) 3'42"56
2. Filippo Megli (Fiorentina NC) 3'43"69
3. Alex Di Giorgio (CC Aniene) 3'44"16
50 dorso F
1. Elena Di Liddo (CC Aniene) 26"80
2. Silvia Scalia (CC Aniene) 26"84
3. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 27"49
50 farfalla M
1. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 22"93
2. Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 22"96
3. Marco Orsi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna) 23"19
200 stile libero F
1. Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 1'56"26
2. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro Roma/CC Napoli) 1'57"48
3. Erica Musso (Fiamme Oro Roma/Andrea Doria) 1'57"53
50 rana M
1. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 26"33
2. Alessandro Pinzuti (Sport Cortona) 26"86
3. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro Roma/NC Brebbia) 26"89
100 rana F
1. Martina Carraro (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 1'05"73
2. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1'06"23
3. Ilaria Scarcella (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'06"70
 400 misti M
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4'08"20
2. Lorenzo Tarocchi (CC Aniene) 4'10"58
3. Mattia Bondavalli (De Akker Team) 4'11"13
100 farfalla F
1. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 56"94
2. Elena Di Liddo (CC Aniene) 57"12
3. Claudia Tarzia (Esercito/Genova Nuoto) 59"31
4x50 stile libero M
1. Fiamme Oro Roma 1'26"56 RI società
Alessandro Miressi 21"87, Lucio Spadaro 21"75, Luca Leonardi 21"80, Marco Orsi 21"14
primato precedente 1'27"30 del CC Aniene (Civitavecchia, 21/12/2009)
2. CS Esercito 1'26"87
3. SMGM Team Nuoto Lombardia 1'27"51

 

2a Sessione
200 farfalla M
1.Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 1'53"06 RI
(prec. Niccolò Beni 1'53"72 - Riccione, 21/11/2009)
2. Filippo Berlincioni (CC Aniene) 1'54"31
3. Matteo Pelizzari (CC Aniene) 1'54"42
200 dorso F
1. Margherita Panziera (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 2'03"16 RI
precedente Federica Pellegrini 2'03"75 (Viareggio, 22/11/2013)
2.Carlotta Toni (Eercito/RN Florentia) 2'07"58
3. Giulia Ramatelli (Sergio De Gregorio) 2'07"93
200 rana M
1. Claudio Fossi (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'07"66
2. Edoardo Giorgetti (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 2'07"73
3. Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 2'08"02
50 stile libero F
1. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 24"26
2. Federica Pellegrini (CC Aniene) 24"55
3. Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 24"68
100 dorso M
1. Simone Sabbioni (Esercito/Swim ProSS9) 49"96 RI
suo il precedente con 50"57 (Netanya, 4/12/2015)
2. Lorenzo Mora (FF Rosse) 50"81
3. Matteo Milli (SMGM Team Nuoto Lombardia) 51"20
800 stile libero F
1. Simona Quadarella (FF Rosse/CC Aniene) 8'9"34
2. Martina De Memme (Esercito) 8'21"15
3. Diletta Carli (Fiamme Oro Roma/Tirrenica Nuoto) 8'22"15
100 misti M
1. Marco Orsi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna) 52"12 RI
suo il precedente con 52"15 (Massarosa, 13/11/2015) 
2. Simone Geni (Uisp Bologna) 53"00
3. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 53"06
200 misti F
1. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro Roma/Team Veneto) 2'09"20
2. Anna Pirovano (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'09"51
3. Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 2'09"72
100 stile libero M
1. Lorenzo Zazzeri (Esercito) 46"72
2. Luca Dotto (Carabinieri/Larus Nuoto) 47"30
3. Alessandro Miressi (Fiamme Oro Roma/CN Torino) 47"38
 4x50 mista F

1.CC Aniene 1'48"79 RI di società
(Scalia 27"12, Verzi 32"02, Di Liddo 25"24, Pellegrini 24"11
prec. 1'49"81 Esercito - Ostia, 4/08/2011)
2. CS Esercito 1'49"64
3. Fiamme Oro Roma 1'50"43

 

Risultati completi: www.microplustiming.com

Foto Andrea Staccioli/Deepbluemedia.eu-Inside

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter