Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto | LEN 

Netanya (ISR), Campionati Europei Juniores (50 m) – 1a giornata/Sintesi

EUROPEI JR/1 – L’Ungheria apre con una cinquina. Pirovano d’argento nei 400 misti

L'Ungheria ha lanciato i Campionati Europei di Nuoto Nuovi a Netanya con due ori, due argenti e un bronzo. Per l’Italia un argento con Anna Pirovano. Record italiano ragazzi di Thomas Ceccon. Sul podio anche nazioni di non grande tradizione natatoria, come la Serbia, l'Irlanda e la Turchia.

Il primo titolo, 400m misti femminili, finisce in mani serbe, con Anja Crevar dominatrice della gara e vincitrice con un vantaggio di circa 2 secondi sull’Azzurra Anna Pirovano.
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Martedì 4 aprile 2017 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m) – 1a Giornata/Finali – Highlights

ASSOLUTI 1/2: Gabriele Detti, il record dei 400 stile libero è suo

Il bronzo olimpico vince con un crono inferiore di 4 centesimi rispetto al precedente primato di Massimiliano Rosolino che risaliva al 2.000. Niccolò Martinenghi vince i 50 rana, davanti a Fabio Scozzoli, con un crono che lo qualifica per i Mondiali. Qualificata per Budapest anche la staffetta 4x100 stile libero maschile.

Continua la progressione di Gabriele Detti (1994) verso l’eccellenza mondiale. Nella finale dei 400m stile libero l’Azzurro si è imposto col tempo di 3:43.36 (956 punti FINA), nuovo record italiano, inferiore di 4 centesimi rispetto il record precedente di Massimiliano Rosolino, con cui nel settembre del 2000, a Sydney, aveva vinto l’argento olimpico. I parziali: 26.23/54.35, 28.12/1'22.55, 28.20/1'51.07, 28.52 /2'19.48, 28.41/2'47.87, 28.39/3'16.03, 28.16/3'43.36/27.33 (in copertina Gabriele Detti risponde agli applausi per il nuovo record).
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Martedì 4 aprile 2017 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m) – 1a Giornata/Highlights Batterie

ASSOLUTI 1/1: Niccolò Martinenghi, partenza lanciata

Nei 50 metri il ranista realizza i primato italiano e mondiale junior con 26.97, secondo miglior tempo dell’anno. Gabriele Detti è il più veloce delle batterie dei 400 m stile libero con un crono non distante dal record italiano.

Allo Stadio del Nuoto di Riccione sono iniziati questa mattina i Campionati Italiani Assoluti Primaverili in vasca lunga. I Campionati, che si articolano su cinque giornate – batterie al mattino, finali al pomeriggio – e termineranno sabato 8 aprile, sono validi come selezione (Trials) per i Campionati del Mondo, in programma dal 23 al 30 luglio a Budapest.
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione (Stadio del Nuoto), Lunedì 20 Marzo 2017 – Criteria Nazionali Giovanili Maschili (25m)/ 1a Giornata – Highlights

CRITERIA MASCHILI 1: Martinenghi, Burdisso, Ceccon e Proietti sugli scudi

Cinque i primati della manifestazione battuti nella prima giornata dei Criteria Nazionali Giovanili Maschili (25m), due nella prima sessione e tre nella seconda.

Cinque i primati della manifestazione battuti nella prima giornata dei Criteria Nazionali Giovanili Maschili (25m), due nella prima sessione e tre nella seconda. Merito di Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso (2), Thomas Ceccon e Alessio Proietti Colonna.
Continua a leggere...

Nuoto

Milano, Venerdì 10 Marzo 2017 - 7° Trofeo “Città di Milano” (50m) – Prima Giornata

CITTA’ DI MILANO/1: Detti vince i 400SL col miglior crono mondiale 2017

Record italiano cadette di Sara Franceschi nei 200 misti.

La migliore prestazione della prima giornata del 7° Trofeo “Città di Milano”, in corso presso la Piscina “Samuele” (50 metri), è stata firmata da Gabriele Detti nei 400 stile libero (in copertina dopo l’arrivo). Il 22enne nuotatore livornese (è nato il 29 agosto 1994) , di stanza al Centro Federale di Ostia, dove è allenato dallo zio Stefano Morini, tecnico federale, ha mostrato di essere sulla buona strada per potere ripetere ai Mondiali di Budapest, il prossimo luglio, la performance che a Rio de Janeiro, lo scorso agosto, gli consentì di vincere il bronzo olimpico.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Pechino (Cina), Venerdì 30 Settembre 2016 - Coppa del Mondo di nuoto FINA/airweave 2016 (25m) /4°a Tappa – 1a Giornata

WORLD CUP/4/1: Hosszu subito sei medaglie

Record del mondo juniores della cinese Menghui Zhu nei 50m stile libero.

Onorando il suo soprannome “Lady di ferro” l’ungherese Katinka Hosszu, triplice campionessa olimpica, ha ribadito la propria reputazione vincendo 3 ori, 1 argento e 2 bronzi mentre la cinese Menghui Zhu ha battuto il record mondiale juniores dei 50m stile libero femminili nella prima giornata della Coppa del mondo di nuoto FINA/airweave 2016, disputatasi oggi al Water Cube di Pechino.
Continua a leggere...

Nuoto

Berlino (Germania), 30 Agosto 2016 - Fina/airweave Swimming World Cup 2016 (25m) – 2° Meeting/1a Giornata

WORLD CUP 2/1: Vladimir Morozov, nuovo record del mondo nei 100 misti

Il russo migliora sensibilmente il crono di Chartres e vince anche i 100m stile libero. Fra le donne doppio successo per Katinka Hosszu e Jeannette Ottesen. Rispetto a Chartres stessi protagonisti, stesso copione. Katie Meili vince i 100m rana.

La seconda tappa ripropone gli stessi protagonisti della prima tappa. Come a Chartres Vladimir Morozov vince i 100m misti con il nuovo record del mondo, 50.30 (22.77, 27.53): il russo – che in precedenza ave vinto i 100m stile libero in 45.79 (945p.) - abbassa di ben 30 centesimi il tempo di Chartres e sigla la migliore prestazione della giornata con 1021 punti IPS/FINA.
Continua a leggere...

Pallanuoto

Podgorica (MNE), 26 Agosto 2016 – III Campionati del Mondo Juniores FINA Maschili/1a Giornata - La partita dell’Italia

MONDIALI JR: l’Italia impone il pareggio al Montenegro

Bella partita ma gli azzurrini potevano vincere. Eduardo Manzi ha realizzato sette reti.

Nell’ultima partita della prima giornata, iniziata alle ore 21.00, l’Italia ha imposto il pareggio ai padroni di casa con una bella prestazione del collettivo, e con 7 gol realizzati da Eduardo Manzi.
Continua a leggere...

Nuoto

Rio de Janeiro, Sabato 6 Agosto 2016 - XXXI Olimpiade/1a Giornata – SF e Finali

DETTI, promessa mantenuta: medaglia di bronzo

Gabriele Detti si migliora ancora e, con una gara volitiva e commovente, strappa agli americani la medaglia di bronzo dei 400 stile libero. Il cinese Yang Sun, campione uscente, è secondo e cede il titolo all’australiano Mack Horton. Gran record del mondo per Katinka Hosszu nei 400 misti con 4:26.36. Record del mondo anche per la staffetta 4x100 stile libero femminile dell’Australia, con l’Italia quinta.

Report delle Gare (F= Finale, SF = Semifinali) F - 400m Misti Uomini/Due giapponesi sul podio: oro per Hagino, bronzo per Seto L’astro nascente americano Chase Kalisz, allievo di Bob Bowman ed erede di Michael Phelps nella specialità, nuota in corsia 4, stretto nella morsa della coppia giapponese Kosuke Hagino e Daya Seto, rispettivamene alla corsia 3 e 5. Dopo la prima frazione a farfalla i due asiatici conducono nettamente, con Hagino che a dorso guadagna ancora, vira primo a metà gara (1:57.73). Kalisz è formidabile a rana , riprende Seto, lo supera e quasi affianca Hagino prima dell’inizio dell’ultima frazione. L’ultima virata vede i due quasi appaiati, con Hagino ancora in testa e capace di vincere in 4:06.05; Kaliszs, è secondo in 4:06.75 e Seto terzo in 4:09.71. Poi tre anglofoni: Max Litchfield (GBR), Jay Litherland USA) e Thomas Fraser-Holmes (AUS) separati da pochi centesimi sui 4:11 (seguiti rispettivamente da 62, 68 e 90 centesimi).
Continua a leggere...

Nuoto

Rio de Janeiro, Sabato 6 Agosto 2016 - XXXI Olimpiade/1a Giornata – Batterie

RECORD MONDIALE di Peaty nei 100 rana, Detti in finale

Gabriele Detti si migliora di 2 centesimi e va in finale nei 400 stile libero con il terzo tempo. Nelle gare individuali male gli altri azzurri, tutti eliminati. In finale con il 4° tempo la 4x100 stile libero femminile. Record mondiale del britannico Adam Peaty nei 100 rana (57.55). Quasi record del mondo per Katinka Hosszu nei 400 misti (4:28.58). Record italiano della staffetta 4x100 stile libero femminile.

Finalmente. Dopo mesi di notizie incentrate sulla piaga del doping, gestita male dagli organismi istituzionali preposti – CIO, WADA, CAS (TAS) – e terminata con l’ eleggibilità di quasi tutti coloro in precedenza dichiarati out; dopo una vibrante cerimonia di apertura che ha solleticato l’orgoglio di tutti i brasiliani, finalmente la parola passa ai fatti, alle gare in piscina e alle vicende ad esse collegate.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter