Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione, Venerdì 2 Dicembre 2017 – Campionati Italiani Assoluti Invernali Open (25m)/Seconda Giornata

ASSOLUTI INVERNALI (25m)/2: Simone Sabbioni, king del dorso e di Riccione

Dopo avere vinto i 100 dorso nella prima giornata il riccionese si aggiudica anche i 50 e 200 dorso. Sulla distanza più breve realizza anche il primato italiano nella prima frazione della staffetta mista. Tris anche per Matteo Rivolta, vincitore anche dei 100 farfalla. Di Fabio Scozzoli (100 rana) e Federica Pellegrini (100 stile libero) le migliori prestazioni tecniche.

  • Share
PODIO DORSO_SIMONE SABBIONI AL CENTRO

Ancora Simone Sabbioni (al centro nella foto di copertina) grande protagonista della seconda giornata degli Assoluti in vasca corta di Riccione. Dopo avere vinto i 100m dorso a tempo di record italiano nella prima giornata il ventiduenne riccionese si aggiudica anche i 50 e 200m dorso, con crono vicini ai suoi primati nazionali, rispettivamente 23.20 e 1:51.00. In chiusura di campionati sulla distanza più breve, nella prima frazione della staffetta 4x50m mista, Sabbioni realizza anche il suo secondo primato italiano di questi campionati, con 23.06 (migliora il proprio 23.09 realizzato il 6 dicembre 2015, a Netanya): un ottimo lancio per la propria squadra, l’Esercito, che vince la gara con il nuovo primato italiano per società di 1:32.05.

Nei 200m dorso Lorenzo Mora (Fiamme Rosse) realizza il secondo miglior tempo vincendo l'ultima serie col personale di 1:51.68, sotto al tempo limite per gli Europei (p.p. 1:51.77).

Fabio Scozzoli nei 100m rana e Federica Pellegrini nei 100m stile libero siglano le migliori prestazioni tecniche della giornata, con 57.38 e 52.64. I loro crono si equivalgono e corrispondono rispettivamente a 910 e 909 punti della Tabella FINA. Fede, che conferma di avere abbandonato i 200, si dichiara contentissima del proprio crono.

Filippo Megli (Fiorentina NC) nei 200m stile libero, Luca Matthew Spinazzola (Aurelia Nuoto) nei 50m dorso, dove è secondo dietro a Sabbioni col personale di 23.50 (con Niccolò Bonacchi terzo, a un centesimo dal limite per gli Europei) e Alessia Polieri nei 200m farfalla, che vince in 2:05.29,  portano a dieci i pass individuali per i Campionati Europei, in programma dal 13 al 17 dicembre a Copenhagen.
Megli s'impone con il primato personale di 1:43.92 (prec. 1:44.33 del 9 aprile 2017, pure a Riccione), sotto il tempo limite di 1:44.2). Il titolo passa, dunque, da un Filippo all’altro: infatti, Filippo Magnini tocca al terzo posto in 1:45.10, e mette al collo un bronzo, l’ultima medaglia della sua carriera. Il campione di tante battaglie, il vincitore di tante medaglie, due volte campione del mondo dei 100m stile libero, capitano di lungo corso della Nazionale, a sorpresa annuncia di chiudere lì la sua lunga e gloriosa carriera, e la chiude nuotando la frazione a rana, in 26.77, della staffetta 4x50m mista dell’Aniene; dunque, Re Magno nuota l’ultima gara della sua vita nello stile con cui si era inizialmente affermato. Per lui, commosso, lunghi e meritati applausi.

Continua a sorprendere piacevolmente l’eclettico Thomas Ceccon, classe 2001, che vince i 200m misti in 1:55.14, seconda prestazione italiana di sempre, dopo il record italiano di Federico Turrini (1:54.53), e primato personale (p.p. 1:55.75 realizzato l'11 novembre al “Nico Sapio” di Genova). Per il talentuoso sedicenne veneto è il primo titolo italiano assoluto.

Sugli scudi anche Matteo Rivolta che dopo l’argento nei 50m farfalla e l’oro nei 200 metri vince anche i 100m farfalla in 50.25, una buona prestazione.

Nuovo successo anche per Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) che vince i 400m stile libero col personale di 4:04.64. 
Doppietta anche per Elena Di Liddo (CC Aniene) che, dopo i 100m farfalla, fa suoi anche i 50 metri  in 25.99.

Il nuovo duello tra Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) e Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro Roma/NC Brebbia) sui 100m rana registra un altro successo del romagnolo, primatista italiano con 56.49, in 57.38 contro il 58.59 del più giovane rivale.

Record italiano di società per le ragazze del Centro Sportivo Esercito - Aglaia Pezzato, Giorgia Biondani, Laura Letrari ed Erika Ferraioli - che vincono la staffetta 4x50m stile libero in 1:37.72, davanti al Circolo Canottieri Aniene della Pellegrini  che con 1:38.38 chiude comunque sotto al precedente che apparteneva proprio all'Aniene con 1:40.76 (dal 5 agosto 2011, realizzato al Centro Federale di Ostia.

Francesca Fangio (SMGM Team Lombardia) vince i 200m rana in 2:22.56, primato personale (p.p. 2:23.46) a 37 centesimi dal limite per gli Europei.
Una nota lieta anche da Marco Orsi (Fiamme Oro Roma / Uisp Bologna) che conferma di essere in ripresa e vince i 50m stile libero (gara di cui è primatista italiano) in 21.52, un solo centesimo meglio di Lorenzo Zazzeri (21.53).

Nei 1500m stile libero s’impongono gli specialisti del nuoto in acque libere. Vince Francesco Bianchi (CC Aniene) con 14:49.61. Dietro di lui, a poco più di 2 secondi, c'è il medagliato mondiale Mario Sanzullo (Fiamme Oro Napoli / CC Napoli), con 14:51.87.


I podi della Seconda Giornata

Terza Sessione/Mattino
400 stile libero F
1. Simona Quadarella (FF Rosse/CC Aniene) 4'04"64 (880)

2. Erica Musso (Fiamme Oro Roma/Andrea Doria) 4'06"66
3. Linda Caponi (Carabinieri/TNT Empoli) 4'07"02
50 dorso M
1. Simone Sabbioni (Esercito/Swim Pro SS9) 23"20 (878)

2. Luca Spinazzola (Aurelia Nuoto Unicusano) 23"50
3. Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 23"60
50 farfalla F
1. Elena Di Liddo (CC Aniene) 25"99 (825)
2. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 26''31
3. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 26"34
200 stile libero M
1. Filippo Megli (Fiorentina NC) 1'43"92 (874)
2. Fabio Lombini (De Akker Team) 1'44"60
3. Filippo Magnini (CC Aniene) 1'45"10
50 rana F
1. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 30"50 (841)
2. Martina Carraro (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 30"54
3. Lisa Angiolini (De Akker Team) 31"03
100 rana M
1. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 57"38 (910)

2. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro Roma/NC Brebbia) 58"59
3. Lorenzo Antonelli (Larus Nuoto) 58"77
400 misti F
1. Luisa Trombetti (Fiamme Oro/RN Torino) 4'32"27 (869)
2. Anna Pirovano (SMGM Team Nuoto Lombardia) 4'33"52
3. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro Roma/Team Veneto) 4'34"39
100 farfalla M
1. Matteo Rivolta (Fiamme Oro Roma) 50"25 (895)
2. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 51"16
3. Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto) 52"38
 4x50 stile libero F
1. Centro Sportivo Esercito 1'37"72 RI di Società

Pezzato 25"01, Biondani 24"78, Letrari 24"17, Ferraioli 23"76
precedente CC Aniene  1'40"76 (Ostia, 5/08/2011)
2. CC Aniene 1'38"38
3. Fiamme Oro Roma 1'40"89
Quarta Sessione/Pomeriggio
 200 farfalla F

1. Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto) 2'05"29 (870)
2. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 2'06"97
3. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro Roma/Team Veneto) 2'07"84
200 dorso M
1. Simone Sabbioni (Esercito/Swim Pro SS9) 1'51"00 (873)
2. Lorenzo Mora (FF Rosse) 1'51"68
3. Luca Mencarini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'53"56

200 rana F
1. Francesca Fangio (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'22"56 (841)
2. Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'24"36
3. Lisa Angiolini (De Akker Team) 2'24"48

50 stile libero M
1. Marco Orsi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna) 21"52 (834)
2. Lorenzo Zazzeri Esercito/Fiorentina NC) 21"53
3. Andrea Vergati (Can Vitorino da Feltre) 21"57

100 dorso F
1. Silvia Scalia (CC Aniene) 58"39 (837)
2. Margherita Panziera (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 58"59
3. Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 58"93

1500 stile libero M
1. Francesco Bianchi (CC Aniene) 14'49"61 (872)
2. Mario Sanzullo (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli) 14'51"87
3. Marcello Guidi (RN Cagliari) 14'52"03

100 misti F
1. Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 59"97 (845)
2. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro Roma/Team Veneto) 1'00"42
3. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 1'00"54

200 misti M
1. Thomas Ceccon (Leosport/Villafranca) 1'55"14 (863)
2. Lorenzo Glessi (Esercito/Gorizia Nuoto) 1'56"42
3. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 1'57"18

100 stile libero F
1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 52"64 (909)
2. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 53"69
3. Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 54"02

Staffetta 4x50 mista M
1. CS Esercito 1'32"05 RI di società
Sabbioni 23"06 RI (prec. suo 23"09 – 891 punti -, Netanya, 6 dicembre 2015), Scozzoli 25"52, Codia 22"64, Zazzeri 20"83)
precedente RI di società 1'35"50 Esercito (Ostia, 5 agosto 2011) 
2. Fiamme Oro Roma 1'33"91
3. SMGM Team Lombardia 1'34"00

 

Classifiche per Società

Femminile (57 società a punti)
1. CC Aniene 298,50 punti (250,50 individuali + 48 staffette)
2. Fiamme Oro Roma 258 (218 + 40)
3. Esercito 255 (207 + 48)
4. SMGM Team Nuoto Lombardia 135,75 (13,75 + 22)
5. Fiamme Gialle 133 (107 + 26)

Maschile (51 società a punti)
1. Esercito 309 (261 + 48)
2. CC Aniene 288 (256 + 32)
3. Fiamme Oro Roma 237 (189 + 48)
4. SMGM Team Nuoto Lombardia 129 (89 + 40)
5. Carabinieri 98 (70 + 28)
6. Uisp Bologna 94,50 (72,50 + 22)
7. Team Veneto 98,75 (80,75 + 18) 
   
Risultati e Classifiche: http://www.microplustiming.com
Foto Andrea Staccioli/Deepbluemedia.eu/Inside

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter