Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Altro | LEN 

Budapest, Sabato 2 Giugno 2018 - Congresso LEN

CONGRESSO LEN A BUDAPEST: Barelli con Tajani e Orban

Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, ha incontrato la LEN durante il congresso a Budapest, cogliendo l'invito del presidente Paolo Barelli e confermando il suo totale sostegno al nuovo programma "Imparare a nuotare, prevenire l'annegamento", presentato in Ungheria.

  • Share
LEN Congress 2018

Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, ha incontrato la LEN durante il congresso a Budapest, cogliendo l'invito del presidente Paolo Barelli e confermando il suo totale sostegno al nuovo programma "Imparare a nuotare, prevenire l'annegamento", presentato in Ungheria (in copertina Antonio Tajani e Paolo Barelli).

Secondo le recenti statistiche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), 27.000 persone annegano in Europa ogni anno, tre ogni ora, soprattutto bambini tra i 3 e i 12 anni. La LEN ha lanciato questa iniziativa mirata a ridurre il numero delle vittime di almeno il 20 per cento nei prossimi cinque anni.

In linea con le tematiche affrontate dal congresso europeo, il presidente Paolo Barelli ha poi incontrato, insieme al presidente Antonio Tajani, il Primo Ministro dell'Ungheria Viktor Orban. Barelli, che più volte si è intrattenuto negli anni col premier magiaro per approfondire progetti legati al territorio, ha illustrato lo studio, ricevendo massimo supporto e condivisione.

Nel suo intervento, il presidente Barelli (nella foto sotto con Tajani e i membri del Bureau) ha chiesto alle 52 federazioni affiliate di aderire al programma European Blue Card e di introdurre gli standard LEN nell'educazione al nuoto. Barelli ha affermato: "Questo deve essere collegato a una campagna sui valori del nuoto, la promozione della Cultura dell'Acqua che dovrebbe portare ad avere più persone in Europa che nuotano in modo più efficace, più regolare e più sicuro".

LEN Congress 2018

Dopo Barelli Kelvin Juba, consulente senior della LEN, ha rimarcato l'impatto del nuoto sulla salute di una popolazione, che potrebbe anche migliorare le statistiche relative all'economia.

In una breve panoramica Antonio Tajani (sotto) ha evidenziato il ruolo dello sport nella storia dell'Europa e in quest'epoca dell'Unione europea. Il presidente del Parlamento Europeo ha ricordato come lo sport sia una delle attività più importanti che fanno parte della nostra cultura e uguali alla pace - così come un'area che produce il 3% del PIL annuale dell'UE e offre 5,5 milioni di posti di lavoro.

LEN CONGRESS 2018

"Grazie agli sforzi di LEN, il nuoto gode di una crescente popolarità in Europa", ha affermato Tajani. "Tuttavia, sappiamo tutti che il nuoto non ha solo un impatto positivo sulla salute, ma anche una capacità di risparmio dal vivo. Ecco perché sostengo pienamente il programma di LEN "Imparare a nuotare, prevenire l'annegamento e invito gentilmente a Bruxelles a presentare questa iniziativa ai migliori responsabili delle decisioni dell'Unione Europea".

LEN Congress 2018

Il Congresso LEN (sopra il Bureau) si è svolto alla Duna Arena. Dopo i discorsi di benvenuto del ministro dello sport ungherese Tunde Szabo, ex nuotatrice e medaglia d'argento olimpica (nella foto sotto con Paolo Barelli), e del vice sindaco di Budapest, Alexandra Szalay-Bobrovniczky, il presidente della LEN Paolo Barelli ha preso la parola. Nel suo rapporto riferito all’anno 2017 Barelli ha ricordato come gli atleti europei abbiano ottenuto un enorme successo, vincendo 105 medaglie ai Campionati del Mondo - svoltisi proprio a Budapest -, con complessive 353 presenze nelle finali nelle sei discipline, superando gli altri continenti.

LEN Congress 2018

Barelli ha elogiato gli sforzi delle federazioni nazionali: "Vogliamo supportarvi il più possibile, abbiamo offerto un milione di euro l'anno in assistenza ai viaggi e premi in denaro." Egli ha anche affermato che nell'ultimo anno la LEN ha fortemente incoraggiato la FINA a dedicare molte più risorse ai suoi membri e le organizzazioni continentali.  "La nostra voce è stata ascoltata. Si può fare molto di più, ma il lancio del Programma di solidarietà olimpico è un cambiamento gradito e un passo nella giusta direzione da parte della FINA " ha detto Barelli.

Barelli ha poi salutato gli organizzatori dei recenti eventi LEN, che hanno tutti soddisfatto i più alti standard, e ha consegnato una targa commemorativa all'ex presidente della federazione danese del nuoto Kjeld Egebo Larsen per aver organizzato a Copenaghen i Campionati europei di nuoto in vasca corta 2017. Successivamente ha condiviso alcune riflessioni sui prossimi eventi, compresi i Campionati Europei di Glasgow di quest'estate. "Questo primo evento multi-sport è organizzato al fine di ottenere ancora più visibilità televisiva e attenzione dei media poiché c'è una grande battaglia in questo mercato e pensiamo che insieme con atletica, ginnastica, ciclismo, canottaggio, triathlon e golf noi può essere molto più attraente".

Tra gli obiettivi fissati per European Aquatics e LEN, Paolo Barelli ha menzionato la cooperazione ancora più forte "con le città ospitanti e i comitati organizzatori dei nostri campionati al fine di creare eventi sportivi del più alto livello possibile e migliorare le tecnologie tra cui la gestione dei dati, la grafica televisiva, la copertura televisiva, il live streaming e la promozione attraverso i social network".

Il tesoriere del LEN Tamas Gyarfas (cui è stato permesso di partecipare al Congresso nonostante le restrizioni alla sua liberta di movimento connesse alle indagini circa l’accusa di essere stato il mandante di un omicidio una ventina di anni fa, una circostanza che lo stesso Gyarfas nega categoricamente, fiducioso di essere prosciolto al più presto) ha fatto eco alle parole del presidente presentando la relazione finanziaria annuale che ha evidenziato un aumento del 30% del sostegno offerto alle federazioni nazionali e dei premi in denaro per gli atleti, grazie ai solidi risultati finanziari ottenuti. Si è proceduto poi all’elezione di due nuovi membri della LEN,  il russo Alexei Vlasenko e l'olandese Marius Hendrik Gerrit van Zeijts che sono andati a occupare i posti vacanti. I delegati hanno poi approvato una serie di modifiche allo statuto e ai regolamenti LEN.

In chiusura i rappresentanti dei Comitati Organizzatori dei prossimi Campionati EuropeiBarcellona per la pallanuoto e Glasgow per le altre discipline – hanno doviziosamente illustrato l’avanzato grado delle rispettive organizzazioni.

Infine, gli sponsor Myrtha Pools e Malmsten leader mondiali rispettivamente nella costruzione delle piscine e delle attrezzature necessarie per renderle operative hanno illustrato la loro attuale ampia e tecnologicamente avanzata offerta di prodotti.

 

Foto di Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter