Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto

Budapest, Lunedì 19 Ottobre 2020 - International Swimming League 2020 (25m) / 2° Match / Seconda Giornata

ISL 2020/2 – LONDON ROARS dominanti

Marco Orsi primo nei 100 misti, Alessandro Miressi secondo nei 100 stile libero.

Dopo avere concluso la prima giornata in testa con un vantaggio 97 punti i London Roar hanno confermato la loro superiorità anche nella seconda giornata del secondo match dell’International Swimming League (ISL) 2020, alla Duna Arena di Budapest in vasca da 25 metri, da loro vinto con ben 217 punti sulla seconda squadra. I numeri dicono tutto. Per i Roar di Adam Peaty 609,5 punti, con gli Iron secondi con 392,5 punti, i DC Trident terzi con 350 e gli Aqua Centurions quarti con 344.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Domenica 18 Ottobre 2020 - International Swimming League 2020 (25m) / 2° Match / Prima Giornata

ISL 2020/2 - Clamoroso! Peaty battuto dal turco Sakci nei 50 metri

Nella stessa gara Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi terzo e quarto a ridosso del britannico.

La prima giornata del secondo match dell’International Swimming League 2020 ha visto la netta affermazione dei London Roar, con 97 punti di vantaggio, nonostante il loro capitano Adam Peaty sia stato clamorosamente sconfitto dal turco Emre Sacki (in copertina) nei 50m rana. I Roar erano contrapposti agli Aqua Centurions di Matteo Giunta, agli Iron e ai DC Trident.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Sabato 17 Ottobre 2020 - International Swimming League 2020 (25m) / 1° Match / Seconda Giornata

ISL 2020/1- Pilato record italiano anche nei 100 rana (vinti dalla King)

La prodigiosa quindicenne di Taranto ha tenuto testa alla campionessa e primatista mondiale anche nella distanza doppia. La King migliore atleta del primo match.

Prestazioni di qualità anche nella seconda giornata del primo match della stagione 2020 dell'International Swimming League (ISL). Lilly King, 23 anni (in copertina), è stata ancora una volta la migliore vincendo i 100m rana in 1:03.16 (962 punti FINA) e i 50m rana “skins” (29.16/29.25/28.90): il crono vincente di questa finale, 28.90, vale 965 punti. Nei 100 rana Benedetta Pilato si è piazzata ancora una volta al secondo posto, al termine di una gara spettacolare che l’ha vista toccare in 1:03.17, nuovo record italiano, a 51 centesimi dalla vincitrice. Nelle “skins” dei 50 rana la Pilato è stata seconda con 29.42, a 26 centesimi dalla King, ma terza in 29.71 nella semifinale vinta dalla King (29.25) su Molly Hannis (29.66), pertanto eliminata.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Venerdì 16 Ottobre 2020 – International Swimming League 2020 (25m) / Prima Giornata

ISL 2020 - Benedetta Pilato subito a razzo nei 50 rana (record italiano e mondiale juniores)

In un remake della gara mondiale di Gwangju la ragazzina pugliese è stata ancora una volta seconda, preceduta dall’americana Lilly King per soli 11 centesimi. I Cali Condors di Caeleb Dresssel in testa al termine della prima giornata. Federica Pellegrini e Stefania Pirozzi, positive al Covid-19, restano a casa in quarantena.

E’ iniziata ieri nella Duna Arena di Budapest la seconda edizione dell’International Swimming League, competizione internazionale innovativa, in vasca corta (25 m), fra 10 squadre transnazionali che si contenderanno il titolo con competizioni per fasi successive che si disputano su un arco di cinque settimane, tutte a Budapest. Sono stati numerosi gli atleti capaci di produrre prestazioni di qualità nonostante la desuetudine alle gare “imposta” dal corona virus, una notazione confortante. Vincitori della prima giornata i Cali Condors (con Caeleb Dressel) con 280 punti, davanti agli Energy Standard, campioni uscenti (con Sarah Sjostrom), 235 punti, ai LA Current (con Ryan Murphy), 214 punti e ai New York Breakers (con Michael Andrew) con 154.
Continua a leggere...

Nuoto

Parigi, Mercoledì 7 Ottobre 2020 – Il comunicato stampa della International Swimming League

ISL CHAMPIONS CUP, al via la seconda edizione

La seconda stagione della International Swimming League partirà il 16 ottobre e si articolerà su un arco di cinque settimane e su 10 incontri, tutti a Budapest, alla Duna Arena, in vasca da 25 metri. Sarà applicato un rigido controllo sanitario. Ancora una volta per gli Aqua Centurions Matteo Giunta sarà l’head coach e Federica Pellegrini il capitano.

In quest’annata flagellata dalla pandemia Covid-19 gli eventi agonistici sono rari e si contano sulle dita delle mani. In primis fu il “Sette Colli”, disputato in agosto a Roma, a breve, il 16 ottobre, inizierà la seconda stagione della International Swimming League (ISL) che si articolerà su un arco di cinque settimane e su 10 incontri, tutti a Budapest, alla Duna Arena, in vasca da 25 metri
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest – Fra ottobre e novembre la seconda edizione delle ISL Series

ISL SERIES, 10 squadre e più di 300 nuotatori in vasca

La seconda stagione dell'International Swimming League inizierà a Budapest il mese prossimo. Federica Pellegrini e altri italiani con gli Aqua Centurions.

Dopo l’ "antipasto" del “Sette Colli”, a Roma, in agosto, il nuoto internazionale riparte il mese prossimo da Budapest grazie all'International Swimming League (ISL) che nella capitale dell’Ungheria lancia la seconda stagione, nonostante le preoccupazioni per COVID-19, che è in aumento in Ungheria, come del resto in Europa e nel resto del mondo. Più di 300 dei migliori nuotatori del mondo prenderanno parte alle ISL Series - lanciate dal magnate ucraino Konstantin Grigorishin - che si svolgeranno alla Duna Arena, in vasca corta, nel periodo 16 ottobre – 15 novembre.
Continua a leggere...

Altro | LEN 

Nyon, Giovedì 21 maggio 2020 – Le nuove date per i Campionati Europei in vasca lunga (con tuffi, nuoto artistico, e nuoto in acque libere) e in vasca corta

EUROPEI rinviati al 2021, a maggio quelli in vasca lunga, a novembre quelli in corta

Confermata entrambe le sedi: Budapest per gli Europei maggiori, Kazan per quelli di nuoto in vasca da 25 metri. La LEN ha deciso le nuove date per i Campionati Europei in vasca corta programmati a Kazan (Russia) a dicembre 2021.

Per evitare la quasi concomitanza con i Mondiali in vasca corta della FINA, posticipati di un anno da dicembre 2020 al 13-18 dicembre 2021 (ad Abu Dhabi), la LEN ha anticipato di un mese i propri Campionati Europei in vasca corta, il cui svolgimento è ora previsto dal 2 al 7 novembre 2021, sempre a Kazan.
Continua a leggere...

Eventi | LEN 

Nyon (Svizzera), Venerdì 20 Marzo 2020 – Campionati Europei rinviati ad agosto, sempre a Budapest

EUROPEI: Barelli, “rinvio obbligato”

Ipotizzato il periodo dal 17 al 30 agosto (date da confermare)

L'emergenza provocata dal Corona virus in tutto il continente, le restrizioni di viaggio e le altre misure attualmente attuate dalla maggior parte dei governi europei hanno indotto il Bureau della LEN (Ligue Européenne de Natation) a rinviare i Campionati Europei delle discipline acquatiche 2020, in programma dall'11 al 24 maggio, il Congresso elettivo della LEN e i Campionati Europei Master (24 maggio-7 giugno) in programma a Budapest. Gli Europei dovrebbero svolgersi dal 17 al 30 agosto, ma sarà possibile confermarlo solo a fine maggio - inizio giugno.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Domenica 15 marzo 2020 – Notizie dall’Ungheria

CORONA VIRUS: l’emergenza non ferma i trial magiari

Le prove di qualificazione per le Olimpiadi dovrebbero svolgersi a porte chiuse da martedì 24 a sabato 28 marzo. Anche i Campionati Europei restano in programma

Nonostante la dichiarazione dello stato di emergenza il governo ungherese permette lo svolgimento di eventi al chiuso con meno di 100 persone e di 500 persone per eventi all'aperto.
Continua a leggere...

Pallanuoto | LEN 

Budapest – 34i Campionati Europei / Risultati e Classifiche

EUROPEI – Finali spettacolari, Ungheria e Spagna campioni

Setterosa quinto, Settebello sesto. Nelle due giornate di finali pallanuoto di alto livello alla Duna Arena.

La magnifica Duna Arena di Budapest, assieme agli attori in campo, è stata protagonista di uno spettacolo di alto livello che ha conferito alla pallanuoto la dignità e il rango di sport di fascia alta, cui da sempre anela. Così i 34i Campionati Europei vanno in archivio come una delle edizioni di maggior successo.
Continua a leggere...
Tuffiblog