Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto | LEN 

Budapest, 17 - 23 Maggio 2021 - 35i Campionati Europei (50 m)

EUROPEI NUOTO – Tutti i medagliati individuali

I podi delle staffette e il medagliere per nazioni.

Ecco di seguito il medagliere individuale del nuoto, i podi delle staffette e il medagliere per nazioni.
Continua a leggere...

Eventi | LEN 

Budapest, Domenica 23 Maggio – 35i Campionati Europei di Nuoto / Fondo / Sincro / Tuffi

ITALIA prima per numero di medaglie: 44 complessive (10 – 14 -20)

Azzurri terzi nel medagliere complessivo dietro a Russia e Gran Bretagna. Barelli ha dedicato i risultati “al movimento dimenticato dalla politica" e ha ringraziato l’Ungheria, nella persona del presidente Janos Ader per il supporto fornito all'organizzazione dell'evento, che si è rivelato un successo eccezionale.

L'Italia (foto in basso) ha chiuso la 35esima edizione dei Campionati Europei LEN, svoltisi alla Duna Arena e al Lupa Lake di Budapest, con il maggior numero di medaglie mai conquistate in un'unica edizione: ben 44, di cui 10 d'oro, 14 d'argento e 20 di bronzo; 5 medaglie in più delle rassegne record di Glasgow (39; 8-12-19) e Londra 2016 (39; 11-15-13), malgrado l'assenza della Nazionale A di nuoto sincronizzato
Continua a leggere...

Nuoto | LEN 

Budapest, Domenica 23 Maggio – 35i Campionati Europei di Nuoto (50 m)

ITALIA: 27 medaglie, Trofeo per Nazioni e lode

Azzurri al vertice per numero di medaglie vinte ma terzi nel medagliere con 5 medaglie d’oro, tutte al femminile, 9 d’argento e 13 di bronzo. Simona Quadarella realizza l’unico tris d’oro della manifestazione. Benedetta Pilato stabilisce il record mondiale, europeo e italiano dei 50 rana e Margherita Panziera conferma il titolo dei 200 dorso. Per gli azzurri anche altri 10 primati nazionali e 31 primati personali.

L'Italnuoto lascia la 35esima edizione dei Campionati Europei, svoltisi in vasca lunga alla Duna Arena di Budapest, con il bottino più pingue di sempre: 5 ori - tre di Simona Quadarella (in copertina) che realizza l’en plein nel mezzofondo come a Glasgow 2018 (unico tris d’oro della manifestazione), Margherita Panziera (sotto) che conferma il titolo dei 200 dorso e Benedetta Pilato, 16 anni, nei 50 rana col record mondiale in semifinale e la seconda prestazione di sempre in finale (foto sotto)– oltre a 9 argenti e 13 bronzi, per un totale di 27 medaglie, cinque in più dell'edizione di Glasgow 2018 (22; 6-5-11) e nove in più rispetto a Debrecen 2012 (18; 6-8-4), l’edizione con più ori.
Continua a leggere...

Sincronizzato | FINA 

Budapest, Sabato 11/Domenica 12 Aprile 2021 - FINA Nuoto Artistico World Series 2021

JACQUELINE SIMONEAU nuova star mondiale

La canadese ha vinto quattro medaglie d’oro, due negli eventi del solo e altre due nei duo. Il russo Aleksandr Maltsev domina gli eventi maschili.

Jacqueline Simoneau, canadese (in copertina), si è distinta questo fine settimana a Budapest (HUN) nella seconda tappa della FINA Artistic Swimming World Series 2021, vincendo 4 medaglie d’oro, due nel solo e altrettante negli eventi del duo assieme alla compagna Claudia Holzner.
Continua a leggere...

Pallanuoto | LEN 

Budapest, 17 Dicembre 2020 – LEN Champions League / Terza Giornata Gruppo B

CHAMPIONS/3: Brescia sconfitto dal Barceloneta (6-8)

E’ la prima sconfitta per i lombardi, reduci da due vittorie consecutive.

Nella terza giornata del Gruppo B della LEN Champions League, nell’ultima gara della bolla di Budapest, i campioni di Spagna dello Zodiac CN Atletic Barceloneta battono 8-6 l’AN Brescia che si batte gagliardamente ma mostra un po’ di stanchezza nel finale. La squadra di Alessandro Bovo parte meglio, due volte in vantaggio con Cannella e due volte raggiunta (da Sanchez e Famera).
Continua a leggere...

Pallanuoto | LEN 

Budapest e Ostia, Mercoledì 16 Dicembre 2020 – LEN Champions League / Seconda Giornata Gruppo B - Terza Giornata Gruppo A

CHAMPIONS/2-3: Brescia-Budapest 10-7, Ortigia-Marseille 11-10, Recco-Spandau 19-6

Prima vittoria dell’Ortigia; secondo successo del Brescia e terzo del Recco.

Nel Gruppo A impresa della CC Ortigia che supera 11-10 la CN Marseille, conquistando così la prima vittoria della sua storia in Champions League. Il break decisivo dei biancoverdi negli ultimi cinque minuti di gioco con la doppietta di Valentino Gallo (in copertina), autore anche di un terzo gol, che vale il determinante 11-9.
Continua a leggere...

Pallanuoto | LEN 

Budapest e Ostia, Martedì 15 Dicembre 2020 – LEN Champions League / Prima giornata Gruppo B - Seconda Giornata Gruppo A

CHAMPIONS /2: Brescia-Tblisi 15-9, Ortigia-Recco 7-10

A Budapest, nella prima giornata del Gruppo B il Brescia travolge la Dinamo Tblisi 15-9; a Ostia nel secondo turno del Gruppo A il Recco supera l’Ortigia.

L'AN Brescia travolge la Dinamo Tblisi nella prima giornata del Gruppo B di Champions League, a Budapest. I biancoazzurri vincono per 15-9 piazzando il risolutivo break di 7-0 dal 3-5 e dominando i parziali intermedi (2-4, 4-1; 6-1, 3-3). Match winner il greco Angelos Vlachopoulos (in copertina), autore di 5 gol. Le altre reti: Cannella 4 gol; un gol ciascuno per Presciutti, Lazic, Jokovic, Nikolaidis, Renzuto Iodice e Alesiani.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Sabato 21/Domenica 22 Novembre 2020 - International Swimming League (ISL) / Finali (25m)

ISL/FINALI – Dressel mattatore con 3 record del mondo: 50 sl, 100 farfalla e 100 misti

Record mondiali anche di Adam Peaty (100 rana), Kliment Kolesnikov (100 dorso) e della staffetta 4x100 mista femminile USA. Nei 50 rana nuovo record italiano di Benedetta Pilato, il quinto da lei realizzato a Budapest. Cali Condors campioni.

Sei record del mondo e molte buone prestazioni hanno illuminato le due giornate di finali dell’International Swimming League (ISL) 2020, alla Duna Arena di Budapest, in vasca corta. Fenomenale l’americano Caeleb Dressel (in copertina), miglior nuotatore della manifestazione (MVP) e mattatore assoluto delle finali con cinque vittorie, tre sensazionali record del mondo – 50 stile libero, 100 farfalla e 100 misti – e due record americani (100 stile libero e 50 farfalla). Eccelso anche il britannico Adam Peaty, autore del nuovo record mondiale dei 100 rana. Anche il russo Kliment Kolesnikov ha fatto vedere uno sprazzo della sua immensa classe realizzando il primato mondiale dei 100 dorso nella prima frazione della staffetta 4x100 mista.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Giovedì 5/Venerdì 6 Novembre 2020 - International Swimming League 2020 (25m) / 8° Match / Prima e Seconda Giornata

ISL 2020/8 – Caeleb Dressel poker d’oro

Il fuoriclasse americano vince i 100 stile libero, i 50 e 100 farfalla, e i 100 misti. In rana tripla di Lilly King (50-100-200 metri). Doppietta per la britannica Freya Anderson (100 e 200 stile libero).

Nell’ottavo match dell’International Swimming League (ISL), in svolgimento in vasca corta alla Duna Arena di Budapest, il fuoriclasse statunitense Caeleb Dressel (in copertina) torna protagonista con una tripletta: vince 100 stile libero in 46.12 (21.86), i 100 farfalla (49.33), i 50 farfalla (22.41) e 100 misti (51.11) ed è il miglior nuotatore del match. Protagonista anche la britannica Freya Anderson che vince 100 stile libero in 51.87 e 200 stile libero in 1:52.60 (record britannico, precedendo la campionessa olimpica di Londra 2012 Allison Schmitt; per l’americana, rientrata di recente dopo un periodo di crisi, un normale 1:53.12.
Continua a leggere...

Nuoto

Budapest, Giovedì 5/Venerdì 6 Novembre 2020 - International Swimming League 2020 (25m) / 7° Match / Prima e Seconda Giornata

ISL 2020/7 – Marco Orsi vince i 100 misti

Benedetta Pilato seconda nei 50 rana e terza nei 100. Nei 50 e 100 rana maschili duelli spettacolari con tempi vicini ai primati del mondo fra il turco Emre Sakci e il bielorusso Ilya Shimanovich.

Nel settimo match dell’International Swimming League (ISL), in svolgimento in vasca corta alla Duna Arena di Budapest, bella vittoria di Marco Orsi (in copertina) nei 100 metri misti con 52.02, buona soprattutto per il morale del simpatico campione bolognese. Orsi si è poi classificato quarto nei 50 farfalla, in 23.15, dietro a un trio eccezionale: il brasiliano Nicholas Santos, vincitore in 22.04 (a 29 centesimi dal proprio primato mondiale); il sudafricano Chad Le Clos secondo in 22.58; l’ucraino Andriy Govorov (22.65). Due volte sul podio Benedetta Pilato: seconda nei 50 rana in 29.39, dietro alla finlandese Ida Hulkko (29.33); terza nei 100 rana in 1:04.61, dietro oltre che alla Hulkko, vincitrice in 1:04.41, all’altra finlandese Jenna Laukkanen (1:04.44).
Continua a leggere...
Tuffiblog