Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Eventi

Torino, 11 Giugno 2015 - Conferenza stampa della 9° Swimming Cup/Trofeo BPM

È in arrivo la Swimming Cup – Trofeo BPM 2015: i campioni illumineranno due serate tra Milano e Torino

Tra Milano e Torino, i grandi del nuoto italiano (da Federica Pellegrini a Gregorio Paltrinieri, passando per Fabio Scozzoli e Filippo Magnini) e internazionale, si sfideranno nella nona edizione della Swimming Cup-Trofeo BPM, tradizionale manifestazione organizzata in due serate che prevedono grande nuoto, entusiasmo e novità. L'appuntamento è fissato per il 16 e il 17 giugno.

  • Share

L’estate, come ormai da tradizione consolidata da quasi un decennio, riporta il grande nuoto e i grandi protagonisti dello sport tra le corsie nelle due più grandi metropoli del nord Italia: Milano e Torino. Così nell’anno “mondiale” – che culminerà in agosto con i Campionati iridati di Kazan - non poteva mancare l’ormai tradizionale appuntamento con la Swimming Cup – Trofeo BPM. Manifestazione giunta alla sua nona edizione che si svolgerà nell’arco di due serate: la prima, martedì 16 giugno (alle 19) alla piscina dell’Aspria Harbour Club del capoluogo lombardo. Si replicherà nella serata seguente, dalle ore 20, al Palazzo del Nuoto di Torino (città che celebrerà con il Trofeo 2015 lo status di Capitale Europea dello Sport 2015). Confermata dunque la formula che prevede la doppia location tra i due capoluoghi, inaugurata due anni fa.

Alla presentazione dell’evento alla stampa, tenutasi stamane presso l’Assessorato allo Sport della Città di Torino, è stata illustrata l’edizione che vedrà ai blocchi di partenza numerosi protagonisti del nuoto italiano e internazionale che ritroveremo ai Mondiali in Russia. Su tutti, saranno presenti le più grandi star del nuoto nostrano. Dalla campionessa olimpica nei 200 stile libero nel 2008, Federica Pellegrini, all’ex bicampione mondiale nei 100 sl, l’eterno Filippo Magnini. A loro si aggiungerà l’ultimo iridato – in vasca corta – dei 1500 stile libero nonché primatista europeo sulla distanza: ovvero Gregorio Paltrinieri. Oltre a loro parteciperanno altri azzurri che andranno a caccia del pass mondiale: il ranista Fabio Scozzoli – primatista italiano nei 50 e 100 metri, nonché due volte d’argento ai Mondiali 2011 -, il mezzofondista Gabriele Detti e la mistista Stefania Pirozzi.

Folta anche la rappresentativa di atleti provenienti dall’estero. Dall’Ungheria nuoteranno a Milano e Torino anche Zsuzsanna Jakabos, Krisztian Takàcs e Gabor Balog, atleti di caratura mondiale e tutti medagliati europei. Oltre a loro, sarà massiccia la presenza degli atleti che si allenano attualmente a Caserta con il gruppo di lavoro dell’A.D.N. Swim Project di Andrea Di Nino. Tra questi spiccano i velocisti George Bovell, Andrey Govorov, Evgeny Lagunov e Oleg Tikhobaev e François Heersbrandt. Con loro anche il neo arrivato – nonché stileliberista più veloce d’Asia - Shinri Shioura.

La presenza di questi campioni dello stile libero veloce renderà senz’altro ancora più interessanti le gare sui 50 e 100 metri. E, ovviamente, le gare sui 50 con la formula australiana, ovvero a eliminazione diretta. Gare che saranno disputate al termine delle altre distanze classiche – 50 e 100 200 – di stile libero, rana, farfalla e dorso. Oltre alle “australiane”, la novità dell’edizione 2015 consisterà nella sfida degli 800 metri progressivi. I partecipanti ripeteranno per otto volte i 100 metri partendo dal tempo di 1’20’’ per arrivare poi al minuto. Chi rientrerà entro questi tempi verrà eliminato. Ovviamente la sfida Paltrinieri-Detti (due tra i più grandi interpreti mondiali del mezzofondo) potrebbe riservare spettacolo.

Ma non saranno in gara soltanto i campionissimi. Durante le due serate di competizioni dei big, gareggeranno anche i giovanissimi nuotatori di Lombardia e Piemonte. Gli Esordienti B scenderanno in vasca a Milano, mentre sarà la volta degli Esordienti A al Palanuoto di Torino.

L’evento è organizzato da Makers ed Eurelab, con la direzione tecnica di Luca Sacchi, creatore del meeting, Inoltre importante è la collaborazione della FIN Lombardia e di FIN Piemonte e Valle d’Aosta. Oltre al patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Milano e della Città di Torino. Hanno reso possibile la disputa della Swimming Cup 2015, oltre agli enti sportivi e territoriali, anche i partner commerciali BPM - Banca Popolare di Milano, title sponsor, Aspria Harbour Club, Breitling, main sponsor, XMetrics official partner e Bus Company.

Queste le dichiarazioni rilasciate dai relatori alla conferenza stampa torinese.

Stefano Gallo, Assessore allo Sport della Città di Torino: “Sono contento che per il terzo anno la Swimming Cup torni a Torino e che il Palazzo del Nuoto possa così ospitare un altro appuntamento importante. Questo evento è un grande momento di promozione per lo sport e i campioni che vi prenderanno parte possono essere uno stimolo per i giovani.

Marco Sublimi, Presidente della Federnuoto di Piemonte e Valle d’Aosta: “Sono molto contento che la Swimming Cup torni per la terza volta a Torino e che possa essere una vetrina per i nostri esordienti che quest’anno avranno la possibilità di gareggiare nella stessa vasca dei big. Questo è stato un anno importante per la Federazione Italiana Nuoto grazie anche ai tanti eventi che qui si sono svolti, penso alla partita Italia-Germania di pallanuoto con il Settebello, ai Nazionali Assoluti di sincronizzato e al campionato di salvamento. Sono felice inoltre di vedere che il Palanuoto abbia seguito la vocazione agonistica di Torino. Una menzione importante merita anche il seminario internazionale sul nuoto che organizzeremo sempre a Torino tra fine settembre e inizio ottobre tenuto da importanti tecnici di livello mondiale al quale prenderanno parte gli allenatori piemontesi e, speriamo anche molti altri provenienti da altre parti d'Italia”.

Carlo Alagna, Agenzia Makers - organizzatrice dell’evento insieme a Eurelab: “Arriviamo a questa edizione con la voglia di avere il tutto esaurito ed è un piacere vedere che numerose aziende supportano questo evento. Quest’anno le novità saranno tante, dalla gara sugli 800 metri progressivi alla collaborazione con Infront che fornirà sei telecamere per le riprese e a Fox Sports che curerà la diretta delle gare”.

L’evento sarà trasmesso in diretta televisiva, il 16 – dalle 19 – e il 17 giugno – dalle 20 da Fox Sports (Canale 206 di Sky, Canale 382 di Mediaset Premium). I biglietti per assistere alla manifestazione saranno disponibili sul circuito di vendita www.ticketone.it. Inoltre sarà possibile acquistare i tagliandi direttamente all’Aspria Harbour Club di Milano e al Palazzo del Nuoto di Torino, dalle 16 nei giorni di gara. Per ogni informazione sull’evento, clicca qui per accedere al sito ufficiale.

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter