Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Eventi

Roma (Foro Italico), Martedì 8 agosto 2017 – Energy for Swim (50m)/Nuoto- - Solidarietà - Spettacolo/1a Giornata

ENERGY FOR SWIM/1 – 200 stile libero femminili, Sarah vince il duello con Fede

Dopo la vittoria in Coppa del Mondo in vasca corta la svedese Sarah Sjöström sconfigge Federica Pellegrini anche in vasca lunga. Gabriele Detti vince la gara maschile.

  • Share
Energy For Swim

Energy for Swim ha vissuto la sua prima serata romana di nuoto e spettacolo alla piscina del Foro Italico davanti ad un pubblico numeroso che ha seguito con partecipazione tutte le sfide tra le stelle del nuoto mondiale rappresentanti le nazionali di Italia, Stati Uniti, Australia e l’Energy Standard team.

Aperta con uno spettacolo di luci, colori e musica che ha ricordato le cerimonie inaugurali dei grandi eventi mondiali, Energy for swim è entrata subito nel vivo proponendo la sfida tra le due regine dei 200 sl che ai mondiali di Budapest era mancata: quella tra Federica Pellegrini (in copertina) e la campionessa olimpica Sarah Sjostrom, qui in gara per i colori di Energy Standard Team.

Dopo un’ultima vasca testa a testa anche questa volta si è imposta la svedese che ha toccato in 1:55.51, 21 centesimi prima della Pellegrini, 1:55.72. Una sconfitta che non ha tolto la serenità alla campionessa azzurra. “Sono soddisfatta del tempo, considerando che siamo nella fase conclusiva della stagione. – ha dichiarato Federica Pellegrini -  Questa manifestazione è molto bella, una splendida vetrina per il mondo del nuoto. Gareggiare in notturna e a Roma è magnifico”.

Nei 200 stile libero maschili successo di Gabriele Detti (sotto) in 1:47.67.  Questo il suo commento: “Mi sono divertito molto nonostante sia in riserva. Sono stanco dopo una stagione bella, ma lunga. Il pubblico è molto caloroso e sono contento di aver vinto qui nello Stadio del  Nuoto e di aver portato punti al mio team”.

Energy For Swim

A dimostrazione che questa formula piace anche agli atleti, le parole dello statunitense Ryan Murphy, protagonista nella gara dei 200 dorso maschili. “Sono stanco e il crono non è il massimo. Sono però felice di gareggiare per la squadra e lo show è davvero suggestivo: da ripetere sicuramente”.

Fabio Scozzoli, secondo nella gara dei 100 rana maschili: “Sono relativamente soddisfatto. Ai Mondiali è andata meglio. Mi auguro che questo evento sia il primo di una lunga serie”.

Sarah Sjostrom che ha vinto sia i 200sl, sia i 50 sl, al termine della serata ha commentato: “Sono felice di aver portato tanti punti al team. Non sento la fatica: sarà l’atmosfera di Roma e per il significato dell’Energy for Swim”.

Ruta Meilutyte, protagonista nella staffetta 4x100 mista femminile, è entusiasta: “Tutto perfetto. Non mi sarei mai aspettata un evento di tale portata. Lo Stadio del Nuoto di Roma rappresenta sempre uno scenario speciale: lo adoro”.

Alla fine delle tante gare, questa la classifica al termine della prima serata: Energy Standard Team 222, Team Usa 210, Team Australia 152, Team Italia 149.

 

Clicca qui per tutti i risultati della prima serata di Energy for Swim.

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter