Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Riccione, Sabato 14 Aprile 2018 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m)/5a Giornata - Highlights

PRIMAVERILI/5: Fabio Scozzoli, super record italiano nei 50 rana

Gregorio Paltrinieri vince agevolmente i 1500 stile libero con un tempo normale mentre Simona Quadarella vince il terzo titolo nei 400 stile libero con il primato personale. A Margherita Panziera il titolo dei 200 dorso e a Federico Turrini quello dei 400 misti. Nelle gare brevi s’impongono Arianna Castiglioni (50 rana) ed Elena Di Liddo (50 farfalla). 31 i qualificati per gli Europei, 36 le prestazioni sotto i limiti.

Fabio Scozzoli, 30enne romagnolo (in copertina), realizza il record italiano nei 50m rana con 26''73, 18 centesimi meglio del 26''91 realizzato il 26 luglio 2017ai Mondiali di Budapest. Il suo crono, di eccellenza mondiale, equivale a 965 punti della Tabella FINA ed è la terza prestazione europea di sempre e mondiale stagionale (dopo quelli di Adam Peaty e Cameron van der Burgh).
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Venerdì 13 Aprile 2018 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m)/4a Giornata - Highlights

PRIMAVERILI/4: titoli a Pizzini, Pellegrini, Polieri, Megli, Restivo, Rivolta, Megli e Raco

Sui 200 metri il ranista veronese realizza la migliore prestazione tecnica di giornata ma in prospettiva campionati europei i tempi di farfallisti e dorsisti promettono molto di più.

Il paradosso. Il veronese Luca Pizzini, 29 anni, che nuota al Centro Federale di Verona seguito dal coach Matteo Giunta, difende bene il titolo dei 200m rana – la sua gara, in cui fu medaglia di bronzo agli Europei del 2016 – che vince in 2:09.91, un buon crono, il suo quarto di sempre, equivalente a 934 punti della Tabella FINA. Purtroppo è soltanto il 15° tempo mondiale e l’8° europeo nei ranking internazionali stagionali. Per sperare di tornare a salire sul podio europeo a Glasgow l’atleta veneto, ammirevole per impegno ed entusiasmo dopo tanti anni passati in vasca, dovrebbe riuscire a nuotare la distanza in un 2’08”, una missione difficilissima.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter