Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Pallanuoto | FINA 

Budapest, Domenica 9 Giugno 2019 – 16a Super Finale World League femminile FINA 2019/6a Giornata – Finali

WORLD LEAGUE SF/FINALI – L’ITALIA sfiora l’impresa, cede agli USA per un solo goal

Medaglia d’argento ampiamente meritata per il Setterosa. Gli Stati Uniti, squadra ostica, si aggiudicano il titolo per la tredicesima volta in 16 edizioni e si qualificano per Tokyo 2020. Terzo posto alla Russia che ha la meglio sull’Olanda.

Il Setterosa gioca il match per la medaglia d’oro della 16a Super Finale World League femminile FINA alla Duna Arena di Budapest alla pari con gli Stati Uniti, bicampioni olimpici e mondiali, andando più volte avanti nel punteggio, 4-3 a metà gara. Nonostante un rigore fallito da Roberta Bianconi le azzurre continuano a condurre anche nel 3° tempo. Poi calano un po' d'intensità e lasciano spazio al recupero delle americane, trascinate dall’infallibile striker Mckenzie Fischer che con una quaterna porta la sua squadra al primo posto della Super Final e alla qualificazione olimpica.
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Budapest, Sabato 8 Giugno 2019 - Super Finale World League femminile FINA 2019/5a Giornata – Semifinali

WORLD LEAGUE SF/SEMIFINALI - L'ITALIA batte la Russia e sfida gli USA

Il Setterosa pareggia con la Russia nei tempi regolamentari (9-9) ma vince dopo i rigori. Nella finale le azzurre sfidano gli Stati Uniti per il titolo e per la qualificazione olimpica.

Nel penultimo atto della Super Finale della 13° edizione della World League FINA, alla Duna Arena di Budapest, l'Italia batte la Russia dopo i tiri di rigore e accede alla finale che, oltre a l titolo, assegnerà alla vincitrice il primo pass olimpico. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 9-9, dopo che il Setterosa aveva dominato per due quarti, arrivando a condurre con 5 reti di vantaggio (7-2).
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Budapest, Martedì 4/Domenica 9 Giugno 2019 - Super Finale World League femminile FINA 2019.

WORLD LEAGUE – Il Setterosa esordisce contro l’Australia

La squadra vincitrice si qualifica di diritto per l’Olimpiade di Tokyo 2020.

Gli Stati Uniti, campioni in carica, hanno vinto la Super Finale 12 volte su 15 edizioni, - consecutivamente nelle ultime sei edizioni, dal 2013 – e sono favoriti anche nell’edizione che inizia questa sera nello splendido complesso Duna Arena di Budapest (12.500 posti a sedere).
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Martedì 11 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/1a Giornata – Finali e Semifinali

HANGZHOU/1/F&SF: Gabriele Detti bronzo nei 400m stile libero

Quarti posti per Federica Pellegrini (200 stile libero) e Ilaria Cusinato (400 misti). Quarto posto e record italiano per la staffetta 4x100 stile libero maschile e nuovo record italiano di Martina Carraro nei 50 rana femminili. Record mondiiali del giapponese Daya Seto nei 200 farfalla e della 4x100 stile libero maschile degli Stati Uniti.

Ai 14i Campionati del Mondo in vasca corta l’Italia vince la prima medaglia con Gabriele Detti nella prima finale della prima giornata, i 400m stile libero. E’ una medaglia di bronzo quella che Detti agguanta in 3:37.54 (52.71/ 1:47.99, 2:43.41), grazie al suo irresistibile e caratteristico veemente finale, alle spalle dell’imprendibile lituano Danas Rapsys, oro con 3:34.01, record dei campionati, e al norvegese Henrik Christiansen, argento in 3:36.64. Assente l’asso cinese Yang Sun.
Continua a leggere...

Nuoto

Los Angeles (USA), Domenica 19 Novembre 2017 - Golden Goggle Awards

GOLDEN GOGGLE: DRESSEL e LEDECKY i vincitori

Due riconoscimenti ciascuno per Dressel e Lilly King. Allenatore dell’anno Greg Meehan, coach della Ledecky e di Simone Manuel, a Stanford.

Nel corso di un’elegante gala all’americana – con musica, intrattenimento e spettacolo - domenica sera, al JC Marriot Hotel di Los Angeles sono stati consegnati i Golden Goggle Awards 2017 per il nuoto USA, promossi dalla federnuoto degli Stati Uniti (USA Swimming).
Continua a leggere...

Nuoto

Stati Uniti, Lunedì 20 Novembre 2017 - Pro Swim Series 2018/Il Calendario

USA PRO SWIM SERIES: la TYR è il nuovo “title sponsor”

Ribattezzate le USA Series. Il nuovo sponsor sostituisce l’Arena.

Con sei eventi previsti per il 2018, la TYR Pro Swim Series offrirà ai fan la possibilità di vedere alcuni degli atleti più decorati del mondo sfidarsi in corsia, dando vita a finali di valore internazionale. Quest'anno sono state introdotte delle modifiche al formato: aumento del montepremi e classifica anche per i team.
Continua a leggere...

Eventi | FINA 

Budapest, Domenica 30 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo FINA/16a Giornata – Nuoto/8a Giornata

MONDIALI NUOTO/8 – Gregorio Paltrinieri trionfa nei 1500 stile libero

Gabriele Detti è quarto. Settima medaglia d’oro per l’americano Caeleb Dressel con la staffetta 4x100 mista maschile. Gli Stati Uniti vincono anche la mista femminile con il nuovo record del mondo e dominano il medagliere per nazioni. Sara Sjostrom vince la quarta medaglia individuale, terza d’ oro nei 50m stile libero. All’americana Lilly King anche i 50m rana.

Veniamo subito ai 1.500m stile libero maschili, che si sono disputati prima delle ultime due staffette, le miste. Come a Kazan ai blocchi di partenza non c’è il cinese Yang Sun. Allora non si presentò alla finale senza nemmeno annunciare il forfait, qui a Budapest, per non sbagliarsi, ha rinunciato anche a disputare le batterie adducendo stanchezza.
Continua a leggere...

Eventi | FINA 

Budapest, Mercoledì 27 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo FINA/14a Giornata – Nuoto/5a Giornata – SF&Finali

MONDIALI NUOTO/5/SF&F – America first, tre ori per gli Stati Uniti

Gli altri due titoli sono appannaggio di due nuotatrici latine: la brasiliana Etiene Medeiros nei 50m dorso e la spagnola Mireia Belmonte nei 200m farfalla. Nelle semifinali dei 200m rana Luca Pizzini fallisce la finale per pochi centesimi (nono tempo).

Donald Trump sarà contento. Nella quinta serata dei Mondiali di nuoto i suoi mantra – “America first” e “Make America great again” – sembrano tradursi in realtà. I nuotatori statunitensi vincono 3 medaglie nelle prime due finali, entrambe maschili: oro nei 400m misti con Chase Kalisz; oro e argento nei 100m stile libero con Caeleb Dressel e Nathan Adrian. Il terzo oro, su cinque finali, arriva con la staffetta 4x200m stile libero, dopo che due nuotatrici latine, la brasiliana Etiene Medeiros e la spagnola Mireia Belmonte avevano vinto rispettivamente i 50m dorso e i 200m farfalla.
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Davis (California, USA), 2 - 7 maggio – FINA World League Femminile/Torneo Intercontinentale

WORLD LEAGUE/F: l'Australia sconfigge gli USA in California

Gli Stati Uniti avevano sconfitto la squadra aussie (ai rigori) nell’ultima partita del torneo ma sono stati sconfitti nel successivo match per la medaglia d’oro. Comunque Australia e Stati Uniti, assieme a Canada, Giappone e Cina (paese organizzatore), accedono alla Super Finale, assieme alle europee Ungheria, Olanda e Russia, già qualificate.

L'Australia ha vinto il Torneo Intercontinentale della World League FINA 2017 femminile, tenutosi a Davis (California, USA), dal 2 al 7 maggio, sconfiggendo gli Stati Uniti 10-7 nel match per la medaglia d’oro. Per la medaglia di bronzo il Canada ha sconfitto il Giappone 5-2. Le prime quattro squadre qualificate hanno guadagnato l’accesso alla Super Finale che avrà luogo a Shanghai (CHN) dal 6 all’11 giugno. Le altre squadre qualificate sono la Cina (come nazione ospitante) e le europee Ungheria, Olanda e Russia. L’ Italia, come è noto, ha fallito la qualificazione.
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Gold Coast (Australia), Martedì 25 – Sabato 30 Aprile 2017 –World League FINA maschile/Torneo intercontinentale di qualificazione per la Super Finale

FINA WORLD LEAGUE/U: completato il campo delle otto finaliste

Australia, USA, Giappone e Kazakistan si qualificano per la Super Finale di Ruza. Serbia, Croazia e Italia già qualificate dal torneo europeo, Russia come nazione ospitante.

Australia, Stati Uniti, Giappone e Kazakistan si sono classificate ai primi quattro posti del Torneo Intercontinentale, svoltosi nella Gold Coast, in Australia (regione a nord di Brisbane) dal 25 al 30 aprile, e si sono così qualificate per la Super Finale della World League FINA 2017 maschile, che si terrà a Ruza, in Russia, dal 20 al 25 giugno.
Continua a leggere...
Tuffiblog