Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Gold Coast (Queensland, Australia), Mercoledì 28 Febbraio/Sabato 3 Marzo 2018 - Australian Trials (50m)

Cate Campbell e Kyle Chalmers guidano l’Australia ai Giochi del Commonwealth

I due velocisti sono emersi come leader dopo la 4-giorni dei Trials. Crescono le “piccole donne”: Ariarne Titmus, 17 anni, ha realizzato una storica tripletta vincendo con ottimi tempi i 200, 400 e 800m stile libero mentre la sedicenne Taylor McKeown ha battuto la campionessa del mondo Emily Seebohm nei 200 dorso. 200 farfalla alla diciottenne Laura Taylor.

La sprinter Cate Campbell, 25 anni, (in copertina) e il campione olimpico dei 100m stile libero in carica Kyle Chalmers, 19 anni (sotto), guideranno la squadra di nuoto australiana, forte di 49 elementi, ai Giochi del Commonwealth che si svolgeranno il mese prossimo, dal 4 al 15 aprile, a Gold Coast, nel Queensland, località balneare di alto rango non lontana da Brisbane.
Continua a leggere...

Nuoto

Melbourne (AUS), Domenica 14 Gennaio 2018 – Campionati Open di Vittoria (50m)

GREGORIO l’australiano

Nella giornata di apertura dei Victoria Open Championships Paltrineri è giunto secondo nei 400 stile libero, sabato si è classificato terzo in una gara in mare sulla distanza di 1,2 km e domenica ha vinto i 1500 stile libero in piscina.

Ai Victoria Open Championships, in vasca lunga, Gregorio Paltrinieri ha vinto i 1500m stile libero gara di cui è campione olimpico, mondiale ed europeo. Il nuotatore emiliano ha vinto in 15:12.96 davanti al giapponese Ayatsugu Hirai secondo in 15:21.33 e all'amico-rivale e compagno di allenamenti australiani Mack Horton, terzo in 15:25.80 (in copertina Greg e Mack). In realtà sia Paltrinieri che Horton hanno voluto utilizzare la gara come test sugli 800 metri con Greg di poco primo in 7:58.27 (7:58.33 il tempo di passaggio di Horton).
Continua a leggere...

Tuffi

Un altro tuffo ad altissima difficoltà per l'australiana prodigio

Maddison Keeney e il triplo e mezzo rovesciato

La ventunenne australiana, che già ci ha abituato a tuffi presenti solo nel programma maschile, ha infatti pubblicato poco fa il video di un suo triplo e mezzo rovesciato, per giunta molto buono, dal trampolino 3 metri.

La ventunenne australiana, che già ci ha abituato a tuffi presenti solo nel programma maschile, ha infatti pubblicato poco fa il video di un suo triplo e mezzo rovesciato, per giunta molto buono, dal trampolino 3 metri.
Continua a leggere...

Nuoto

Il brutto vizio di certi allenatori di nuoto, l’abuso sessuale nei confronti dei minori

Scott Volkers agli arresti domiciliari

Il noto coach australiano, già mentore di Samantha Riley e Susan O’Neill, è stato accusato di multiple infrazioni della legge che punisce gli abusi dei minori e i crimini sessuali commessi a loro danno.

Il noto coach australiano Scott Volkers, 59 anni, già mentore di Samantha Riley e Susan O’Neill è stato accusato di multiple infrazioni della legge che punisce gli abusi dei minori e i crimini sessuali commessi a loro danno e per questo sottoposto agli arresti domiciliari. Cinque sono i casi di abuso sui minori di età inferiore ai 16 anni, risalenti a parecchi anni fa (anni ’80 e ’90), contestati a Volkers dal Tribunale di Maroochydore nel Queensland, davanti al quale egli dovrà apparire il 13 novembre.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Doping, Domenica 22 ottobre 2017 – Chiuso un caso controverso

L’australiana Madeline Groves assolta

La medaglia d'argento olimpica dei 200 farfalla era stata accusata di avere deliberatamente evitato di essere reperibile per i controlli fuori dalle competizioni.

L’australiana Madeline Groves (in copertina) - due medaglie d’argento olimpiche a Rio 2016, nei 200m farfalla dietro la spagnola Mireia Belmonte e nella staffetta 4x100m mista - è stata assolta dall’accusa di avere deliberatamente evitato un controllo anti doping fuori dalle competizioni. Grazie a questa assoluzione la Grove potrà competere ai Giochi del Commonwealth del prossimo anno, dove sarà la logica favorita per la medaglia d’oro nella sua gara preferita, appunto i 200m farfalla.
Continua a leggere...

Eventi | FINA 

Budapest, Giovedì 27 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo/14a Giornata - Pallanuoto Maschile/7a Giornata – SF 5° posto

MONDIALI/SF 5° POSTO – Anche il Settebello sconfigge l’Australia

E'la seconda vittoria degli Azzurri contro gli Aussies in questo torneo. Prossima avversaria il Montenegro, sabato alle 13.30.

Agevole successo dell’Italia contro l'Australia, già battuta 13-5 nella fase preliminare. Ritmi bassi, pochi falli gravi, break di 4-0 per il 4-2 del primo parziale, poi vantaggio gestito in pieno controllo - 2-2 e 0-0 nelle frazioni centrali - sino all'8-4 conclusivo e l'Australia incapace di superare la difesa azzurra dal 4° minuto del secondo tempo.
Continua a leggere...

Eventi | FINA 

Budapest, Mercoledì 26 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo/13a Giornata - Pallanuoto Femminile/6a Giornata – SF 5° posto

MONDIALI/SF 5° POSTO – Il Setterosa batte l’Australia ai rigori (18-17)

L’Italia giocherà la finale per il quinto posto venerdì alle 13.30 contro l'Ungheria.

Il Setterosa batte l'Australia ai tiri di rigore dopo essere stato in vantaggio per sul 5-1, poi per 7-4, e, infine per 11-10 a 1'42 dalla fine. Determinanti per il passaggio del turno la parata della Lavi sulla Buckling e le superbe prestazioni di Roberta Bianconi (in copertina), autrice di 5 gol nei tempi regolamentari, e Rosaria Aiello.
Continua a leggere...

Eventi | FINA 

Budapest, Venerdì 21 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo/8a Giornata - Pallanuoto Maschile/Round Preliminare - 3° Turno

MONDIALI/8 – Il Settebello sconfigge l’Australia 13-5…

…ma lo scarto di 8 gol non è sufficiente per il passaggio diretto ai quarti di finale. Domenica affronterà il Kazakistan negli ottavi.

Per passare direttamente ai quarti, nel terzo incontro della fase preliminare/Gruppo B, l’Italia avrebbe dovuto battere l’Australia con almeno 11 reti di scarto. Un’impresa difficilissima che, infatti, non è riuscita.
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Davis (California, USA), 2 - 7 maggio – FINA World League Femminile/Torneo Intercontinentale

WORLD LEAGUE/F: l'Australia sconfigge gli USA in California

Gli Stati Uniti avevano sconfitto la squadra aussie (ai rigori) nell’ultima partita del torneo ma sono stati sconfitti nel successivo match per la medaglia d’oro. Comunque Australia e Stati Uniti, assieme a Canada, Giappone e Cina (paese organizzatore), accedono alla Super Finale, assieme alle europee Ungheria, Olanda e Russia, già qualificate.

L'Australia ha vinto il Torneo Intercontinentale della World League FINA 2017 femminile, tenutosi a Davis (California, USA), dal 2 al 7 maggio, sconfiggendo gli Stati Uniti 10-7 nel match per la medaglia d’oro. Per la medaglia di bronzo il Canada ha sconfitto il Giappone 5-2. Le prime quattro squadre qualificate hanno guadagnato l’accesso alla Super Finale che avrà luogo a Shanghai (CHN) dal 6 all’11 giugno. Le altre squadre qualificate sono la Cina (come nazione ospitante) e le europee Ungheria, Olanda e Russia. L’ Italia, come è noto, ha fallito la qualificazione.
Continua a leggere...

Pallanuoto | FINA 

Gold Coast (Australia), Martedì 25 – Sabato 30 Aprile 2017 –World League FINA maschile/Torneo intercontinentale di qualificazione per la Super Finale

FINA WORLD LEAGUE/U: completato il campo delle otto finaliste

Australia, USA, Giappone e Kazakistan si qualificano per la Super Finale di Ruza. Serbia, Croazia e Italia già qualificate dal torneo europeo, Russia come nazione ospitante.

Australia, Stati Uniti, Giappone e Kazakistan si sono classificate ai primi quattro posti del Torneo Intercontinentale, svoltosi nella Gold Coast, in Australia (regione a nord di Brisbane) dal 25 al 30 aprile, e si sono così qualificate per la Super Finale della World League FINA 2017 maschile, che si terrà a Ruza, in Russia, dal 20 al 25 giugno.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter