Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Indianapolis (USA), 27 Giugno/4 Luglio 2017 – USA Trials/Campionati Nazionali Americani (50m) – Il punto dopo le prime tre giornate

USA TRIALS: non solo Ledecky

Dopo le prime tre giornate realizzati già 20 tempi fra i primi tre più veloci del mondo nel 2017, 10 maschili e altrettanto femminili

Come di consueto i Trials americani arrivano come ultimo meeting di selezione di una squadra nazionale, in questo caso quella degli Stati Uniti, per i Mondiali. Come di consueto i risultati non lasciano spazio alla fantasia e confermano che gli Stati Uniti la faranno da padroni anche a Budapest.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Olimpiadi nel Mirino – Già rovente la campagna per i Podi Olimpici

100SL maschili: medaglie già assegnate?

La gara più classica, spesso fra le più incerte, questa volta potrebbe avere un esito prevedibile, con i primi tre dell’acerbo ranking mondiale 2016 – McEvoy, Manaudou e Adrian – possibili medagliati.

I 100 metri stile libero maschili sono considerati la gara più classica dell’intero programma olimpico di nuoto, sempre affascinante, spesso fra quelle dall’esito più incerto.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Singapore, 5 settembre 2014 – Prudential Singapore Swim Stars (50m)

SIN: Fabio Scozzoli batte il campione europeo Adam Peaty nei 100 rana

Partita la tre giorni delle “stelle”. Oltre a Scozzoli contenti anche Nathan Adrian (USA) e Melanie Schlanger (AUS), vincitori dei 50 e 100 metri stile libero e di 20.000 dollari ciascuno.

L’evento speciale, in vasca lunga, un festival dei velocisti ideato dal manager francese Stephan Caron, ex velocista di valore mondiale, è iniziato, con la partecipazione di 11 campioni olimpici e 20 campioni del mondo, fra luci e ombre. Lo afferma Craig Lord su www.swimvortex.com. L’autorevole commentatore loda l’impegno degli atleti, autori di qualche valida performance, e l’entusiasmo del pubblico, ma critica l’organizzazione, carente sotto parecchi punti di vista: tecnico (partenze date in modo inadeguato), mediatico (riprese televisive strane e dilettantistiche), cronometraggio, diffusione dei risultati inadeguata, eccetera.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Austin (Texas, USA), 17 – 19 gennaio 2014 (50 m) - Arena Grand Prix/Seconda Giornata

AUSTIN: L’Agnel che cresce

Il francese vince i 200 stile libero, in vasca lunga, con un crono da finale mondiale. Nella omologa gara la Allison torna alla vittoria prevalendo sulla Ledecky soltanto per 5 centesimi di secondo.

Nella seconda giornata dell’Arena Gran Prix, in programma ad Austin, capitale dello stato del Texas, in vasca lunga, Nathan ADRIAN domina anche i 50 stile libero, postando un perentorio 21.89, con cui lascia a quasi mezzo secondo l’élite dello sprint statunitense, nell’ordine Anthony ERVIN 22.48, Jimmy FEIGEN 22.49 e Cullen JONES 22.63.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Austin, Texas (USA), 17 – 19 Gennaio 2014 (50m) - Arena Grand Prix/Prima Giornata

Austin: Katie Ledecky impressionante nei 400 stile libero

Adrian e la Manuel splendidi vincitori dei 100 metri stile libero. Allison Schmitt torna in forma.

Interessanti riscontri nella prima giornata dell’Arena Gran Prix di Austin, Texas. L’esordio in vasca da 50 metri di molti dei nuotatori più rappresentativi della nazionale USA e di diversi “top swimmers” europei non è passata senza lasciare traccia.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Barcellona, 26 luglio – Nuoto/Conferenza Stampa Stati Uniti

Mondiali: gli Americani hanno fame

Vogliono vincere tutto. Ryan Lochte, Melissa Franklin, Nathan Adrian, Natalie Coughlin, Dana Vollmer e Matt Grevers dicono in coro: “Phelps è stato il più grande di sempre, è la storia. Ora tocca a noi.”

Ore 14.45. Nella sala stampa di Palau St. Jordi , gremita di giornalisti, fotografi e televisioni di tutte le nazioni i campioni americani entrano preceduti dal loro leader tecnico, il guru Bob Bowman, già mentore e artefice di tanti successi di Michael Phelps. Già proprio il più grande della storia del nuoto viene spesso evocato in questa attesa conferenza stampa, e i suo fantasma sembra aleggiare nel grande salone.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Indianapolis (USA), 25 – 29 giugno (50m) - 2013 Phillips 66 National Championships & World Championships Trials/Quinta Giornata – Finali

USA Trials: un razzo chiamato Nathan

Adrian vince i 50 stile libero con il miglior crono mondiale 2013. Tra le donne svetta la "vecchia" Natalie Coughlin (titolo e pass). Terzo titolo e terzo pass per Ryan Lochte nei 200 misti (miglior tempo mondiale dell’anno) e per Connor Jaeger negli 800 stile libero. Nei 1.500 stile libero miglior prestazione stagionale anche per Katie Ledecky.

Viene dall’ultima delle finali in programma il risultato più interessante della quinta giornata di gare dei 2013 Phillips 66 National Championships di Indianapolis. Lo realizza nei 50 stile libero Nathan ADRIAN, che dimostra ancora una volta come sia difficile batterlo vincendo il titolo in 21.47, primato dei Campionati e miglior prestazione mondiale dell’anno. L’olimpionico dei 100 stile libero si colloca con 21.52 davanti all’australiano James MAGNUSSEN, che era il precedente leader, e al campione olimpico di Londra il francese Florent MANAUDOU, ora terzo nel rank stagionale con 21.55.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Indianapolis (USA), 25 – 29 giugno (50m) - 2013 Phillips 66 National Championships & World Championship Trials/Prima Giornata – Finali

US Trials: Missy Franklin subito protagonista

Vince i 100 stile libero davanti a Shannon Vreeland. Al campione olimpico Nathan Adrian la gara maschile.

Le finali della prima giornata dei Campionati Nazionali USA 2013 suscitano qualche perplessità sulla consistenza globale dello squadrone americano che parteciperà ai Mondiali di Barcellona nel prossimo luglio, che non appare al momento compatto ed irresistibile come in altre occasioni. Nella prima delle finali in programma, i 200 metri farfalla donne, l’esito è stato relativamente modesto e la neo campionessa statunitense, Cammile ADAMS con il tempo di 2:08.10 realizzato, il 7° tempo mondiale del 2013, può ambire al massimo ad un posto nella finale mondiale, non certo al podio, mentre la numero due della specialità Maya DIRADO, con uno standard di 2:09.12, non dovrebbe essere tra le prime otto a Barcellona.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Santa Clara (CAL/USA), 1 giugno (50m) - 2013 Arena Int.l GrandPrix/Terza Giornata

Adrian imperatore dello sprint

Il campione olimpico dei 100 metri vince anche i 50 sconfiggendo Cielo, Ervin e Jones. Doppio successo di Ryan Lochte che si aggiudica con buoni tempi 400 misti e 200 dorso. Terza vittoria per Connor Jaeger che si impone anche i 200 stile libero. Fra le donne spicca Missy Franklin che vince 200 dorso e 200 stile llibero.

Doppiette per Ryan LOCHTE e Missy FRANKLIN nella terza giornata del 2013 Arena International Grand Prix di Santa Clara, probabilmente l’ultima opportunità per i nuotatori USA di un confronto ad alto livello prima degli imminenti Campionati Nazionali e Trials di Indianapolis per i Campionati Mondiali 2013. Il fuoriclasse del Daytona Beach vince 400 misti e 200 dorso con tempi di consistente spessore internazionale e si dimostra pronto ad affrontare un programma molto ambizioso in vista di Barcellona. La diciannovenne stella dei Colorado Stars si impone a sua volta nei 200 stile libero e nei 200 dorso, a dispetto della programmazione ravvicinata delle due finali.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Santa Clara (CAL/USA), 31 maggio (50m) - 2013 Arena Int.l GrandPrix/Seconda Giornata

A Santa Clara Lochte già in forma

In bella evidenza sui 100 metri anche gli sprinter Nathan Adrian e Megan Romano. Conferma per Connor Jaeger sui 400 stile libero. Nei 200 rana sboccia Kevin Cordes.

La seconda giornata del 2013 Arena International Grand Prix di Santa Clara fornisce importanti indicazioni sulle condizioni e sulle aspettative di molte delle più attese star USA, soprattutto per quanto riguarda l loro cammino verso i Trials per Barcellona. Il lettore può farsi un’idea dello stato delle cose considerando, oltre al valore oggettivo dei tempi odierni, anche il fatto che un normale trend della preparazione e della fase di tapering dovrebbe consentire, almeno agli atleti statunitensi di maggior spessore tecnico, di migliorare i tempi attuali di una percentuale compresa all’incirca tra l’1% e l’1,50%.
Continua a leggere...