Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto | FINA 

Martedì 5 maggio 2020 – Prosegue il duello legale del fuoriclasse cinese con la giustizia sportiva

Yang Sun non si arrende e vuole Tokyo 2020

Il multi campione olimpico e mondiale ha presentato ricorso al Tribunale Federale Svizzero contro il divieto di gareggiare di otto anni inflittogli per doping dal CAS/TAS.

Il fuoriclasse cinese Yang Sun (in copertina, sotto e in basso) ha fatto appello al Tribunale Federale Svizzero nel tentativo di fare annullare la sospensione di otto anni ricevuta dal CAS/TAS e potere così gareggiare a Tokyo 2020 l’anno prossimo. Secondo il quotidiano The Australian, gli avvocati del tre volte campione olimpico, caduto in disgrazia, hanno presentato ricorso contro la decisione della Court of Arbitration for Sport (CAS) un giorno prima della scadenza della settimana scorsa.
Continua a leggere...

Nuoto

Yang Sun, il caso non è chiuso

YANG SUN, dopo la sentenza è guerra

La contradditoria decisione del Tas-Cas – squalifica pesantissima ma niente ritiro delle medaglie – ha scatenato la guerra fra due fronti opposti: quello di Sun, i cui avvocati contestano totalmente la sentenza, e quello dei nuotatori che si ritengono danneggiati da Sun. L’Australia è in rivolta contro la FINA.

Yang Sun, il caso non è chiuso con la squalifica di otto anni inflitta dal Tas-Cas all’asso cinese. La contradditoria sentenza del Tribunale dello Sport di Losanna – squalifica pesantissima ma niente ritiro delle medaglie – ha scatenato la guerra fra i due fronti opposti: quello di Sun, i cui avvocati contestano totalmente la sentenza, e quello dei nuotatori che si ritengono danneggiati da Sun. In realtà la guerra di questi ultimi è diretta principalmente contro la FINA e il CIO, ai quali viene chiesta l’applicazione del principio di retroattività con il conseguente ritiro delle medaglie vinte dal nuotatore ai Mondiali di Gwangju 2019, di Budapest 2017, e alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.
Continua a leggere...

Nuoto

Losanna, Venerdì 28 febbraio 2020 – Doping/La sentenza del TAS-CAS sul caso Yang Sun

DOPING – Yang SUN oscurato con otto anni di squalifica

Il Panel del Tas-Cas, presieduto dall’italiano Franco Frattini, ha inflitto al fuoriclasse cinese Yang Sun, triplice campione olimpico, una pena severissima ma ha anche raccomandato che lo stesso non venga privato delle medaglie. Una sentenza contradditoria contro cui sono insorti sia lo stesso Sun, che ricorrerà in appello, sia alcuni nuotatori, come Chad Le Clos, che reclamano le medaglie di Sun.

Il Panel giudicante della Corte arbitrale dello sport/Tribunale arbitrale dello sport (CAS/TAS) ha inflitto al fuoriclasse cinese Yang SUN la squalifica di 8 anni per doping. Di fatto la sanzione equivale alla radiazione in campo sportivo e all’ergastolo nella vita normale. Si tratta di una delle punizioni più severe inflitta a un super campione dello sport. Ricordiamo che Sun ha vinto 3 ori olimpici - nei 400 e 1500 metri stile libero a Londra 2012, nei 200 stile libero a Rio 2016 - 12 titoli mondiali e una dozzina di altre medaglie tra argenti e bronzi.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Gwangju (Corea del Sud), Domenica 21 Luglio 2019 – 18i Campionati del Mondo FINA / 11a Giornata – Nuoto/1a Giornata

MONDIALI /1 – 400 SL: Detti bronzo e record italiano, Sun d’oro, Horton d’argento

Sorprendente quinto posto per Marco De Tullio. Fra le donne vittoria della giovane australiana Ariarne Titmus che demolisce Katie Ledecky. Staffetta 4x100 stile libero maschile agli Stati Uniti, femminile all’Australia. Nei 100 rana record del mondo di Adam Peaty (Scozzoli eliminato col 9° tempo, Martinenghi squalificato). Nei 100 farfalla Elena Di Liddo realizza due volte il record italiano ed entra in finale con il sesto tempo. Bianchi eliminata, così anche Codia (50 farfalla) e Cusinato (200

Nella prima giornata dei 18i Campionati del Mondo FINA a Gwangju erano in programma quattro finali, i 400m stile libero e le staffette 4x100m stile libero, sia maschili sia femminili. L’Australia ha celebrato un esordio trionfale vincendo entrambe le finali femminili. I due titoli maschili sono andati a Cina, i 400m stile libero, e Stati Uniti, la 4x100 stile libero. Buono l’esordio dell’Italia che con Gabriele Detti conquista la sua prima medaglia, di bronzo, nei 400m stile libero, col record italiano, sfiora il podio nella staffetta maschile e celebra altri due record italiani con Elena Di Liddo, per due volte sotto il limite precedente nei 100 farfalla dove vola in finale con il sesto tempo.
Continua a leggere...

Nuoto

Guangzhou, Domenica 28 Aprile 2019 - FINA Champions Swim Series 2019 (50m)/1a Tappa – 2a Giornata

FINA CHAMPIONS/1/2 – Brillano Sun, Chupkov e Scozzoli

Il cinese e il russo realizzano le migliori prestazioni mondiali stagionali, rispettivamente nei 400 stile libero (con Gabriele Detti secondo) e nei 200 rana. Il romagnolo vince da par suo i 100 rana.

La seconda giornata del primo meeting delle FINA Champions Swim Series, in vasca lunga, a Guangzhou (Cina) ha confermato la valutazione non positiva espressa dopo la prima giornata. D’altra parte l’assicurare lauti premi non solo ai vincitori – 10.000 dollari al primo di ogni gara - ma anche agli ultimi classificati di ogni gara – 5.000 dollari al quarto, indipendentemente dal risultato cronometrico, con 8.000 dollari al secondo e 6.000 al terzo -, non ha incentivato la qualità delle prestazioni stesse.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Martedì 12 marzo 2019 – L’asso cinese Yang Sun nel mirino dell’Agenzia Mondiale Anti Doping

Il caso YANG SUN: la WADA si appella alla CAS per la decisione della FINA di non sanzionare l’asso cinese

Il presunto episodio di doping era stato rivelato a gennaio dal prestigioso giornale inglese The Sunday Times.

L'Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha presentato ricorso alla Corte d'arbitrato per lo sport (CAS) contro la decisione di non sanzionare il tre volte campione olimpico Yang Sun (in copertina) in seguito alle notizie secondo cui egli avrebbe aiutato a distruggere deliberatamente il proprio campione di sangue dopo una lite con gli inviati dell’ani doping incaricati di eseguire il test. Un portavoce WADA ha confermato che l'organizzazione aveva presentato ricorso al CAS nel caso controverso, rivelato da The Sunday Times a gennaio.
Continua a leggere...

Nuoto

Giacarta (Indonesia), Venerdì 24 Agosto 2018 – Giochi Asiatici (50m)/Sesta giornata

ASIAN GAMES/6: Sesto oro per Rikako Ikee, atleta dei campionati

Nell’ultima giornata la prodigiosa teenager giapponese ha vinto anche i 50 stile libero con il nuovo record dei Giochi portando a sei le sue medaglie d’oro (e a otto quelle vinte in tutto). La cinese Jianjiahe Wang vince i 400 stile libero e realizza la tripletta in mezzofondo. Poker per il suo connazionale Yang Sun che dopo 200, 400 e 800 stile libero vince anche i 1500. Giappone e Cina vincono 19 medaglie d’oro a testa.

Con la disputa della sesta giornata si sono conclusi oggi a Giacarta, capitale dell’Indonesia, i Giochi Asiatici di nuoto, in vasca da 50 metri. Il Giappone e la Cina si sono attestati in cima al medagliere con 19 medaglie d'oro a testa, ma il Giappone ha prevalso, sia pure di poco, nel conteggio totale delle medaglie vinte: 52 contro 50 della Cina. Anche nell’ultima giornata ci sono stati 3 record dei Giochi Asiatici per merito della giapponese Rikako Ikee nei 50m stile libero, della coreana Seoyeong Kim e della staffetta 4x100 mista della Cina che ha realizzato il miglior tempo mondiale del 2018.
Continua a leggere...

Nuoto

Giacarta (Indonesia), Domenica 19/Martedì 21 Agosto 2018 – Giochi Asiatici (50m)/Highlights delle prime tre giornate

ASIAN GAMES: Yang Sun e Rikako Ikee stelle della prima metà dei Giochi

A metà del programma l’asso cinese e l’emergente teenager giapponese hanno vinto rispettivamente tre e quattro gare individuali. I loro rispettivi paesi si dividono le medaglie d’oro e proseguono nel loro storico dominio dei Giochi. Record del mondo della cinese Xiang Liu nei 50 dorso.

Il nuoto fu incorporato nei Giochi asiatici nel 1951e da allora è stato sempre presente nel programma sportivo. Il Giappone è stato dominante e nelle precedenti edizioni ha vinto più medaglie di tutti: 258 ori, 239 argenti e 149 bronzi. Recentemente la Cina si è fatta incalzante e nei Giochi tuttora in corso ha ingaggiato una sfida senza tregua per la supremazia nel medagliere tanto che a metà programma i due paesi vantano circa lo stesso numero di vittorie. Vediamo ora, giorno per giorno, gli highlights delle gare svoltesi al Gelora Bung Karno Aquatics Centre di Giacarta.
Continua a leggere...

Altro

Sport marcio. L’infinita piaga del doping

Rivelazioni sconvolgenti: in Cina doping sistematico negli anni ottanta e novanta

Lo ha affermato un ex medico della squadra olimpica cinese fuggito dalla Cina due anni fa e rifugiatosi in Germania: “10.000 gli atleti dopati”, appartenenti a tutte le discipline olimpiche.

Domenica 22 ottobre è stata diffusa la notizia che un ex medico della squadra olimpica cinese, la dottoressa Yinxian Xue, di 79 anni, ha affermato che tutte le medaglie vinte dagli atleti cinesi negli anni '80 e '90 sono state frutto di un programma di doping sistematico esistente in tutti gli sport.
Continua a leggere...

Nuoto

Tianjin (Cina), 31 Agosto / 7 Settembre 2017 – 13i China Games (50m)

La CINA torna minacciosa: svettano i mezzofondisti Yang Sun e Bingjie Li

Ai China Games quattro vittorie per il venticinquenne super asso, tre per la straordinaria quindicenne: entrambi si impongono nei 400, 800 e 1500 metri stile libero, Sun anche nei 200 metri; entrambi realizzano la migliore prestazione sui 400 metri.

Grande nuoto alla 13esima edizione dei Giochi della Cina (China Games), svoltasi in vasca da 50 metri a Tianjin nell’arco di otto giornate, dal 31 agosto al 7 settembre. Il 27 agosto sono stati preceduti da una sontuosa cerimonia inaugurale, in perfetto stile artistico cinese. I China Games si svolgono ogni 4 anni e sono una competizione multi sport, una specie di mini olimpiade. In Cina sono presi molto sul serio e godono di un’ampia copertura mediatica. Alcuni nuotatori puntano più su questo evento che sui Campionati del Mondo quando, come quest’anno, hanno luogo nello stesso anno.
Continua a leggere...
Tuffiblog