Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto | FINA 

Gwangju (Corea del Sud), Domenica 21 Luglio 2019 – 18i Campionati del Mondo FINA / 11a Giornata – Nuoto/1a Giornata

MONDIALI /1 – 400 SL: Detti bronzo e record italiano, Sun d’oro, Horton d’argento

Sorprendente quinto posto per Marco De Tullio. Fra le donne vittoria della giovane australiana Ariarne Titmus che demolisce Katie Ledecky. Staffetta 4x100 stile libero maschile agli Stati Uniti, femminile all’Australia. Nei 100 rana record del mondo di Adam Peaty (Scozzoli eliminato col 9° tempo, Martinenghi squalificato). Nei 100 farfalla Elena Di Liddo realizza due volte il record italiano ed entra in finale con il sesto tempo. Bianchi eliminata, così anche Codia (50 farfalla) e Cusinato (200

Nella prima giornata dei 18i Campionati del Mondo FINA a Gwangju erano in programma quattro finali, i 400m stile libero e le staffette 4x100m stile libero, sia maschili sia femminili. L’Australia ha celebrato un esordio trionfale vincendo entrambe le finali femminili. I due titoli maschili sono andati a Cina, i 400m stile libero, e Stati Uniti, la 4x100 stile libero. Buono l’esordio dell’Italia che con Gabriele Detti conquista la sua prima medaglia, di bronzo, nei 400m stile libero, col record italiano, sfiora il podio nella staffetta maschile e celebra altri due record italiani con Elena Di Liddo, per due volte sotto il limite precedente nei 100 farfalla dove vola in finale con il sesto tempo.
Continua a leggere...

Nuoto

Glasgow (Scozia), Martedì 16/Domenica 21 Aprile – Campionati Britannici 2019 (50m)/2a Giornata

CAMPIONATI BRITANNICI/2 - PEATY, ancora lui

Il leone britannico ruggisce anche nei 50 rana con la migliore prestazione della giornata, e stagionale mondiale.

Adam Peaty (in copertina), irresistibile, continua a dominare la scena della rana mondiale con tempi che soltanto lui riesce a fare. Nella seconda giornata dei Campionati Nazionali Britannici, in svolgimento al Tollcross di Glasgow in vasca da 50 metri, il rana-toro inglese vince in 26.49 – 26.51 in batteria -, tempo ampiamente sotto il limite richiesto per i Mondiali ed equivalente a 940 punti FINA.
Continua a leggere...

Nuoto

Glasgow (Scozia), Martedì 16/Domenica 1 Aprile – Campionati Britannici 2019 (50m)/1a Giornata

CAMPIONATI BRITANNICI - ADAM PEATY, “the one and only”, sopra tutti

Nella prima giornata il possente ranista è l’unico ad assicurarsi un posto nella squadra per i Mondiali nei 100 metri rana, nuotati in un tempo straordinario.

Il Tollcross International Swimming Centre, di Glasgow, in Scozia, sede degli ultimi Campionati Europei, da martedì a domenica ospita in vasca lunga i Campionati Britannici 2019. L’unico crono degno di nota della prima giornata, martedì 16 aprile, è quello ottenuto da Adam Peaty (in copertina) nei 100m rana. Il possente leone britannico ha nuotato in batteria un notevole 58.50 (26.90), equivalente a 929 punti della Tabella FINA. Il fuoriclasse di Loughborough, 25 anni, ha poi vinto la finale in 57.87 (26.63), un crono stordente, equivalente a 960 punti FINA, ben al di sotto del minimo richiesto, di 59.19, per essere selezionato per i Mondiali.
Continua a leggere...

Nuoto

Londra, Mercoledì 6 Marzo 2019 – Prende forma il progetto dell'International Swimming League

ISL: anche ADAM PEATY ambasciatore

Il ranista pluricampione e primatista mondiale e olimpico ha firmato un accordo con Konstantin Grigorishin, il finanziere ucraino CEO dell'ISL, in qualità di ambasciatore ufficiale della innovativa manifestazione.

Adam Peaty sarà l’elemento chiave della squadra di nuoto di Londra chegareggerà nella stagione inaugurale dell'International Swimming League (ISL), finanziata privatamente. Ieri, in uno degli hotel più lussuosi della capitale britannica, il Four Seasons, il campione e primatista del mondo dei 50 e 100 metri rana – 5 titolo mondiali in queste gare - e campione olimpico dei 100, ha firmato un accordo con Konstantin Grigorishin, il finanziere ucraino CEO dell'ISL, in qualità di ambasciatore ufficiale della innovativa manifestazione.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Sabato 17 Novembre 2018 – Lo scandalo del Meeting di Torino annullato

ENERGY FOR SWIM 2018: la FINA entra a gamba tesa, la FIN non ci sta

Dure critiche alla Federazione Internazionale, che ha costretto alla cancellazione del meeting, anche da parte del campione olimpico dei 100 rana Adam Peaty. Danni per tutti.

La cancellazione da parte della Federazione Italiana Nuoto (FIN) del meeting Energy for Swim, che avrebbe dovuto svolgersi il 20 e 21 dicembre prossimi al Palazzo del Nuoto di Torino, causata dal ricatto morale esercitato dalla Federazione Internazionale di Nuoto (FINA) nei confronti della federazione organizzatrice – la FIN - e dei nuotatori che avevano aderito alla manifestazione sotto forma di minaccia di pesanti sanzioni, ha suscitato molte reazioni negative nei confronti della FINA stessa, anche da parte dei nuotatori.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Giovedì 15 Novembre 2018 – Nota della Federazione Italiana Nuoto

CLAMOROSO: la FINA costringe la FIN a cancellare l'Energy for Swim 2018

Al meeting, in vasca corta, avevano già aderito numerosi grandi campioni internazionali; se avessero partecipato avrebbero corso il rischio di pesanti squalifiche.

La nota della FIN: “La Federazione Italiana Nuoto comunica con profondo rammarico e disappunto la cancellazione dell'evento di nuoto Energy for Swim 2018 in programma a Torino il 20 e 21 dicembre prossimi. La Federation Internationale de Natation (FINA) ha dichiarato "non approved" la manifestazione, benché organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto con il supporto della Città di Torino e già inserita nel calendario nazionale, minacciando sanzioni a carico degli atleti partecipanti. La Federazione Italiana Nuoto è pertanto costretta ad annullare l'evento...
Continua a leggere...

Nuoto | LEN 

Glasgow, Giovedì 9 Agosto 2018 – 34i Campionati Europei (50m)/Settima Giornata

EUROPEI/7: l’Italia chiude con altre 5 medaglie, 3 ori e 2 bronzi. Miracoli d’oro di Piero Codia (100 F), Margherita Panziera (200 D) e Simona Quadarella (400 SL); miracoli di bronzo di Andrea Vergani (50 SL) e Arianna Castiglioni (50 R)

Per Codia e Panziera record italiani e dei campionati. La scatenata Quadarella vince anche nei 400 stile libero per un favoloso tris d’oro. Bronzo incredibile di Andrea Vergani nei 50 stile libero e bronzo anche per l’ottima Arianna Castiglioni nei 50 rana. Quarto posto per la staffetta mista femminile. Per l’Italia 5 medaglie nell’ultima giornata e medagliere record con 22 medaglie agli Europei.

Una scorpacciata di medaglie da indigestione per l’Italia nella settima e ultima giornata di finali dei 34i Campionati Europei di nuoto, al “Tollcross International Swimming Centre” di Glasgow. Forse la migliore giornata nella storia del nuoto e dello sport italiano, con 5 medaglie di cui ben 3 d’oro - con Piero Codia nei 100 farfalla, Margherita Panziera nei 200 dorso e Simona Quadarella nei 400m stile libero -, e 2 di bronzo, con Andrea Vergani nei 50 stile libero e Arianna Castiglioni nei 50 rana.
Continua a leggere...

Nuoto | LEN 

Glasgow, Sabato 4 Agosto 2018 – 34i Campionati Europei (50m)/Seconda Giornata

EUROPEI/2: Simona Quadarella oro negli 800 stile libero, Elena Di Liddo bronzo nei 100 farfalla

Bene anche Ilaria Bianchi, quarta nei 100 farfalla vinti da Sarah Sjostrom (che vince anche i 50 stile libero). Fabio Scozzoli è quinto nei100 rana vinti da Adam Peaty col nuovo record del mondo. Silvia Scalia e Carlotta Zofkova sono autrici dei record italiani nelle semifinali dei 50 dorso (prima l’una e poi l’altra). Alessandro Miressi svetta nelle semifinali nei 100 stile libero. Record del mondo del russo Kliment Kolesnikov nei 50 dorso.

Anche La seconda giornata dei 34i Campionati Europei di nuoto al “Tollcross International Swimming Centre” di Glasgow si apre bene, molto bene, per l’Italia, con la medaglia d’oro di Simona Quadarella negli 800m stile libero. La nuotatrice romana, che nuota in corsia 4 avendo realizzato il miglior tempo delle batterie, non ha timori reverenziali e prende subito la testa. A metà gara l’ allieva di Christian Minotti ha già una lunghezza di vantaggio sulle sue avversarie più temibili, la sedicenne ungherese Ajna Kesely – 8 medaglie ai recenti Campionati Europei juniores – e la tedesca Sarah Koehler, 24 anni, che nuotano rispettivamente in corsia 5 e corsia 6.
Continua a leggere...

Nuoto

Edinburgo, Giovedì 1/Domenica 4 Marzo 2018 - Edinburgh International (50m)

ADAM PEATY svetta anche a Edinburgo

Il leone d’Inghilterra domina anche in Scozia vincendo 50 e 100 rana con crono eccellenti. Federico Burdisso vince i 100 farfalla.

Adam Peaty, 23 anni, leone d’Inghilterra e padrone mondiale dei 50 e 100 metri rana, a circa un mese dall’inizio dei Giochi del Commonwealth nella Gold Coast in Australia, è stato il maggior protagonista delle quattro giornate in cui si è articolato il Meeting di Edinburgo (Edinburgh International) in vasca lunga.
Continua a leggere...

Nuoto

Gran Bretagna, Venerdì 22 Settembre 2017 – Iniziata la caccia ai podi europei 2018

ADAM PEATY guida la caccia alle medaglie europee

Selezionati 56 nuotatori, 19 con alta probabilità di vincere una medaglia, 37 in possesso del potenziale per entrare nel primo gruppo.

Adam Peaty (in copertina e sotto con l’allenatrice Melanie Marshall in missione di solidarietà nello Zambia) è alla testa di un team di 19 selezionati per il programma “Podi britannici” ai Campionati Europei del 2018, in programma a Glasgow, la maggiore città della Scozia. Fra i 19 del primo gruppo balza all’occhio il nome di Jazz Carlin. La mezzofondista non aveva partecipato ai Mondiali di Budapest e sembrava essersi ritirata.
Continua a leggere...
Tuffiblog