Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Camillo Cametti at Large

Netanya, 5 Dicembre 2015 – 18i Campionati Europei LEN/Vasca Corta (25m)/4a Giornata- Highlights

200 di GRAN FEDE. La Pellegrini conferma il titolo vinto nel 2013

Per l’azzurra è il quinto successo mondiale in corta: oltre alla vittoria odierna, e a quella nella precedente edizione, Federica aveva vinto il titolo anche negli anni 2005, 2008 e 2009. L’Italia trionfa anche nella staffetta 4x50m stile libero mixed.

Solita Federica Pellegrini nei 200m stile libero. E’ la sua gara e non se la lascia sfuggire. Difende il titolo vinto a Herning nel 2013 con autorevolezza, e con la sua solita strategia: partenza cauta, controllo delle avversarie, graduale incremento del ritmo fino all’ultima vasca in cui si scatena, s’invola, e va a vincere in 1:51.89 (26.46/55.01;28.55/1:23.74;28.73/1:51.89; 28.15), secondo crono dell’anno e personale in tessuto.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Herning (Danimarca), 12-15 dicembre (25m) – 17i Campionati Europei LEN/Terza giornata – Pomeriggio/Impressioni ed emozioni

Italia, una buona giornata: un argento e tre bronzi

Secondo posto e primato italiano per la staffetta 4x50 stile libero Mixed (dietro alla Russia, che sigla il primato mondiale). Medaglie di bronzo per Gabriele Detti (1500 stile libero), Federica Pellegrini (400 stile libero) e Marco Orsi (100 stile libero). Lo sprinter è decisivo nella conquista dell’argento della staffetta, con la frazione più veloce di tutti. Primato italiano di Lisa Fissneider nei 100 rana (in semifinale).

LA GARA CLOU/100 STILE LIBERO UOMINI. Si sapeva che Vladimir Morozov era imbattibile. Infatti il russo, fortissimo anche in virata, vince nettamente in 45.96. Nella lotta per il secondo posto la spunta l’altro russo Danila Izotov, con 46.41. Marco Orsi è terzo con 46.49, appena 8 centesimi dietro. Il suo è un bronzo importante, sia per la caratura degli avversari (anche se Izotov è più duecentista) sia per il primato personale che conferma i suoi continui progressi. Dice: “E’ la mia prima medaglia sui 100 stile libero; la dedico a mia madre: è il mio regalo per il suo 60° compleanno”. Orsi non ha mostrato alcun timore: lo testimonia il fatto che è stato il più lesto in partenza, una fase della gara in cui gli italiani solitamente non eccellono.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Herning (Danimarca), 12-15 dicembre (25m) – 17i Campionati Europei LEN/Seconda giornata - Bilancio e Statistiche

Yuliya delle meraviglie

Gran record mondiale della Efimova. Mie Nielsen, una nuova stella. Il bronzo di Federico Turrini nei 400 misti e i record italiani di Giulia De Ascentis nei 200 rana e della staffetta 4x50 mista Mixed.

Il record del mondo dei 200 rana di Yuliya EFIMOVA è il punto esclamativo sulla seconda giornata degli Europei in vasca corta di Herning. La russa spodesta Rebecca SONI del primato del mondo e la sua avversaria diretta del giorno, Rykke MOELLER PEDERSEN di quello continentale e minaccia di completare la tripla con un terzo oro nei 100, nonostante la minaccia dell’olimpionica e campionessa del mondo della distanza in vasca grande Ruta MEYLUTITE.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Herning (Danimarca), 12-15 dicembre (25m) – 17i Campionati Europei LEN/Seconda giornata – Impressioni ed emozioni

Lampo di Yuliya Efimova: record mondiale dei 200 rana

La russa vince uno stupendo duello con la danese Rikke Moller Pedersen (che fa meglio del proprio precedente record europeo). Record europeo e ovazioni per la diciassettenne danese Mie Nielsen nei 100 dorso. Bronzo per Federico Turrini nei 400 misti. Miglior tempo delle semifinali per Marco Orsi nei 100 stile libero.

LA GARA CLOU: 200 RANA DONNE. Yuliya Efimova e Rikke Moller Pedersen danno spettacolo. La danese schizza subito in testa e conduce fin oltre metà gara. Ma è la russa, autrice di una gara tatticamente perfetta, che con una strepitosa seconda parte, va vincere in 2:14.39. Un tempo fantastico che rappresenta il primo vero, stupendo, record mondiale di questi campionati, naturalmente anche record europeo.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Herning (Danimarca), 12-15 dicembre – 17i Campionati Europei (25m)/2° Giorno – Batterie

Velocisti pimpanti. Nei 100 sl Orsi nuota verso il podio

Quasi tutti gli italiani passano il turno.

100 metri stile libero uomini. Quattro italiani in gara. Entra in scena per primo Luca Leonardi che vince con autorevolezza dalla corsia 1, in 47.84. Quinta batteria: ci sono Marco Orsi e Filippo Magnini. L’ Orso, un concentrato di esplosività, vince in 46.89; risulterà il secondo tempo, dopo quello dell’imbattibile russo Vladimir Morozov, che, nuotando in assoluta scioltezza, vincerà la settima e ultima batteria in 46.56. Dopo queste due vittorie ci sentiamo un po’ come gli americani. Nella batteria di Orsi c’è anche Filippo Magnini, secondo italiano a passare il turno in 47.26, quinto tempo.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Herning (Danimarca), 12 dicembre - 17i Campionati Europei (25m)/Dentro la Notizia – Staffette 4x50/Aggiornamento dopo le Finali

I record mondiali farlocchi già migliorati…

…ma restano sempre più lenti di quelli europei.

Aggiornamento 4x50 mista maschile L’Italia migliora il proprio crono rispetto al record mondiale di stamattina ma l’1:32.83 di questa sera le vale “solo” la medaglia d’argento. Fa meglio la Russia che con 1:32.38 toglie all’Italia il record del mondo che gli azzurri hanno detenuto per poche ore. Il successo dei russi evidenzia una situazione sicuramente kafkiana, paradossale. Infatti, la Russia ora detiene il record del mondo con 1:32.38 e detiene pure quello europeo con un tempo nettamente più veloce, 1:31.80. Che dire???
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Herning, 12 dicembre - 17i Campionati Europei (25m)/Prima Giornata – Dentro la Notizia

Record del mondo? Ma quando mai…

La staffetta 4x50 mista italiana maschile e la staffetta 4x50 stile libero femminile della Svezia realizzano i migliori tempi delle batterie. Per la FINA sono entrambi record del mondo, per la LEN nemmeno record europei. Assurdo.

Una farsa assurda e ridicola è andata in scena questa mattina. Diciamo farsa perché la parola dramma è troppo forte per definire un fatto che tutti hanno subito archiviato come una grande boiata: una vicenda che getta discredito su coloro che, certo involontariamente, ma non incolpevolmente (“culpa in eligendo”, e pure “in vigilando”), l’hanno propiziata.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Il Punto dopo i Campionati Europei di Chartres (22-25 novembre, 25m)

Campionati mutilati

Le troppe assenze hanno mortificato i Campionati e tolto valore alle medaglie. Il tridente Scozzoli-Paltrinieri-Bianchi, quattro medaglie d'oro, ha trascinato gli Azzurri al secondo posto nel Trofeo delle Nazioni.

Come volevasi dimostrare. I Campionati Europei di Chartres sono stati mortificati dalle assenze di numerosi grossi calibri. Per questo, come a Debrecen in maggio, certe medaglie –non quelle vinte a suon di record o con tempi di eccellenza – risultano de-valorizzate. Il torto è non soltanto degli assenti ma anche di chi ha deciso di far disputare i Campionati a ridosso di quelli Mondiali, di scena a Istanbul fra una ventina di giorni. Il coordinamento dei calendari internazionali di FINA, LEN, eccetera, è ormai improcrastinabile.
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

Chartres (FRA), 25 Novembre – 16i Campionati Europei di Nuoto in Vasca Corta (25m)

Trionfo francese: 29 medaglie, 12 d’oro

Italia quinta nel medagliere (4 ori, 2 argenti e 3 bronzi) e seconda a squadre. Ilaria Bianchi oro e primato italiano nei 100 farfalla.

Si chiude con la netta, prevista, affermazione dei padroni di casa la sedicesima edizione dei Campionati Europei in vasca corta (25m), disputati a Chartres dal 22 al 25 novembre. I francesi s’impongono nel medagliere conquistando 12 medaglie d’oro, 6 d’argento e 11 di bronzo, per un totale complessivo di 29 podi. Al 2° posto, in perfetta parità, Danimarca ed Ungheria, con un totale di 12 medaglie: per entrambe 6 d’oro, 4 d’argento e 2 di bronzo. La Russia è quarta di strettissima misura, anche essa con 12medaglie, ma 5 d’oro, 5 d’argento e 2 di bronzo. Al 5° posto, con 9 medaglie complessive, 4 d’oro, 2 d’argento e 3 di bronzo l’eccellente squadra italiana. Nell’ ultimo giorno arrivano il 4° titolo europeo con il successo, a ritmo di record nazionale, di Ilaria BIANCHI nei 100m farfalla (56.40), e il bronzo nei 100 dorso del riemergente Damiano LESTINGI (51.35).
Continua a leggere...

Il Blog di Gianfranco Saini

A Chartres il prossimo grande evento/I Campionati Europei in vasca corta (25m)

Squadra azzurra numerosa

La delegazione italiana sarà composta da una trentina di nuotatori.

La prima grande manifestazione europea dell’anno agonistico post olimpico sono i Campionati Europei di vasca corta (25 metri), programmati a Chartres, Francia, dal 22 al 25 novembre. Partendo dal risultato di squadra di Londra e dalla determinazione di schierare al completo tutte le proprie star, i francesi partono come netti favoriti, sia per quanto riguarda il medagliere, sia per la classifica per nazioni.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter