Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto | LEN 

Glasgow, Giovedì 9 Agosto 2018 – 34i Campionati Europei (50m)/Settima Giornata

EUROPEI/7: l’Italia chiude con altre 5 medaglie, 3 ori e 2 bronzi. Miracoli d’oro di Piero Codia (100 F), Margherita Panziera (200 D) e Simona Quadarella (400 SL); miracoli di bronzo di Andrea Vergani (50 SL) e Arianna Castiglioni (50 R)

Per Codia e Panziera record italiani e dei campionati. La scatenata Quadarella vince anche nei 400 stile libero per un favoloso tris d’oro. Bronzo incredibile di Andrea Vergani nei 50 stile libero e bronzo anche per l’ottima Arianna Castiglioni nei 50 rana. Quarto posto per la staffetta mista femminile. Per l’Italia 5 medaglie nell’ultima giornata e medagliere record con 22 medaglie agli Europei.

Una scorpacciata di medaglie da indigestione per l’Italia nella settima e ultima giornata di finali dei 34i Campionati Europei di nuoto, al “Tollcross International Swimming Centre” di Glasgow. Forse la migliore giornata nella storia del nuoto e dello sport italiano, con 5 medaglie di cui ben 3 d’oro - con Piero Codia nei 100 farfalla, Margherita Panziera nei 200 dorso e Simona Quadarella nei 400m stile libero -, e 2 di bronzo, con Andrea Vergani nei 50 stile libero e Arianna Castiglioni nei 50 rana.
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Mercoledì 11 Aprile 2018 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m)/2a Giornata - Highlights

PRIMAVERILI/2: Fabio Scozzoli e Thomas Ceccon su tutti

Per il veterano romagnolo primato personale nei 100 rana, per l’emergente veneto il record italiano juniores nei 100 dorso. Andrea Vergani si conferma miglior sprinter e vince anche i 50 farfalla. Qualificate per gli Europei anche Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo (100 farfalla), Silvia Scalia (50 dorso), Francesca Fangio (200 rana) e Stefania Pirozzi (200 stile libero).

Nella seconda giornata sono 7 i qualificati per Glasgow, 18 in tutto finora. Sugli scudi Fabio Scozzoli, 30 anni (in copertina), che nei 100m rana migliora dopo sette anni il primato personale, vincendo la gara – in assenza dell’infortunato Nicolò Martinenghi - con un eccellente crono, 59''33 (27''33), inferiore di 9 centesimi rispetto al 59''42 con cui fu argento ai Mondiali di Shangai 2011. Il crono del romagnolo, allenato da Cesare casella all’Imolanuoto, è il 4° del ranking mondiale stagionale ed equivale a 930 punti della Tabella FINA.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter