Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Eventi

Roma, Mercoledì 26 Giugno 2019 – Gli Azzurri per la 30a Universiade Estiva

UNIVERSIADI – Italia con tanti campioni

Nello squadrone del nuoto, composto da 42 elementi – 23 uomini e 19 donne – agli ordini del tecnico federale Stefano Franceschi, spicca la presenza di Ilaria Cusinato. Le squadre di pallanuoto affidate ad Alberto Angelini e Martina Miceli

Nei giorni scorsi la Federnuoto ha ufficializzato la squadre di nuoto, pallanuoto e tuffi, assieme all’intera delegazione che parteciperà alla 30a Universiade Estiva, in programma a Napoli dal 3 al 14 luglio. Dal 30 giugno gli atleti convocati e lo staff sono in raduno al Centro Federale di Ostia.
Continua a leggere...

Nuoto

Manuel Bortuzzo – Mobilitazione generale

"Give #TUTTICONMANUEL"

La Federnuoto non vuole lasciare nulla di intentato: sta individuando il Centro più idoneo per la riabilitazione dello sfortunato giovane e promettente nuotatore e ha promosso una campagna di crowdfunding per sostenerne le cure.

Attorno al giovane nuotatore Manuel Bortuzzo, reso invalido da un crimine sconsiderato commesso da due giovani balordi, si è stretto l’affetto di tutto l’ambiente del nuoto, e la solidarietà ormai è corale. Per quanto possibile, aiutare Manuel - che ha mostrato, e sta mostrando, grande coraggio nell’affrontare la nuova terribile situazione - è diventato un imperativo categorico, anche grazie alla FIN, e a tutte le sue componenti.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Martedì 6 novembre 2018 – Il “Caso Magnini”/La pronuncia del Tribunale Nazionale Antidoping

SENTENZA BOMBA: Magnini e Santucci squalificati quattro anni per doping

Pena dimezzata rispetto alla richiesta dell’accusa (otto anni di squalifica) per il due volte campione del mondo dei 100 stile libero. L’ex capitano azzurro è stato riconosciuto colpevole di aver violato l'articolo 2.2 del codice Wada (uso o tentato uso di sostanze dopanti). Squalificato anche il compagno di squadra.

La prima sezione del Tribunale Nazionale Antidoping (TNA) ha squalificato per 4 anni Filippo Magnini (in copertina nel giorno dell’addio al nuoto agonistico, il 2 dicembre 2017, a Riccione). L'ex capitano della squadra azzurra, ritiratosi dall’agonismo quasi un anno fa, è stato riconosciuto colpevole di aver violato l'articolo 2.2 del codice Wada (uso o tentato uso di sostanze dopanti). Il TNA ha confermato l’impianto accusatorio ma ha inflitto a Magnini, campione del mondo dei 100 metri stile libero a Montreal 2005 e a Melbourne 2007 (a pari merito con il canadese Brent Hayden), una pena dimezzata rispetto alla richiesta del procuratore Pierfilippo Laviani, che aveva chiesto una squalifica di 8 anni.
Continua a leggere...

Fondo

Roma, Venerdì 10 Febbraio 2017 – Comunicato della Federnuoto

PALTRINIERI guarda oltre la piscina

E’ ufficiale, Greg mantiene la parola e debutterà nella 10 chilometri di Eilat, in programma il 26 marzo, prima tappa dell'edizione 2017 della Coppa LEN di nuoto in acque libere. L’obiettivo finale del quadriennio è di gareggiare nella maratona olimpica di Tokyo 2020, oltre che nei 1500 stile libero per difendere il titolo vinto a Rio .

La Federazione Italiana Nuoto ha formalizzato l'iscrizione di Gregorio Paltrinieri alla 10 chilometri di Eilat, in programma il 26 marzo, prima tappa dell'edizione 2017 della Coppa LEN di nuoto in acque libere, che si concluderà a Bracciano il 16 e 17 settembre.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Mercoledì 23 Novembre 2016 – Verso i Campionati del Mondo FINA in Vasca Corta (25m)

MONDIALI FINA: fatta la squadra azzurra

Su indicazione del CT Cesare Butini la FIN ha convocato undici elementi, 6 donne e 5 uomini. Ai quattro pre-qualificati – Paltrinieri, Detti, Pellegrini e Dotto – sono stati aggiunti altre sette elementi. Non ci sono Filippo Magnini e Marco Orsi.

La Federnuoto ha reso nota la composizione della squadra italiana selezionata dal DT Cesare Butini per i 13i Campionati del Mondo FINA in vasca corta (25m) in programma a Windsor (Ontario, Canada) dal 6 all’11 dicembre.
Continua a leggere...

Nuoto

Giovedì 28 Gennaio 2016 – 50° Anniversario della tragedia di Brema

"Ricordiamo #gliangelidibrema"

Con l’hashtag menzionato nel titolo, la Federnuoto, per volontà del presidente Paolo Barelli, ha dato il via a una serie di iniziative per commemorare l’immane tragedia che ha funestato il nuoto italiano, privandolo di una generazione di campioni. Oggi il nuoto italiano celebra la sua “Giornata della Memoria”.

In occasione del 50° Anniversario della Tragedia di Brema, la Federnuoto ha promosso numerose iniziative per commemorare i sette nuotatori, il tecnico e il telecronista periti il 28 gennaio 1966 nello schianto dell’aereo che li aveva portati nella città tedesca per partecipare all’importante meeting.
Continua a leggere...

Notizie FIN

Roma, 4 Giugno 2015 - Una nota della federnuoto

Barelli autorizza azioni legali a tutela della propria immagine

La decisione in seguito ad un articolo di Repubblica sui campionati mondiali del 2009.

Riceviamo e pubblichiamo: "Con riferimento all’articolo a firma Corrado Zunino pubblicato in data odierna dal quotidiano on line “la Repubblica.it ”, relativo ai campionati mondiali di nuoto del 2009 ed alle dichiarazioni rese il 18 maggio 2015 in udienza avanti al Tribunale di Roma dal sig. Francesco Maria De Vito Piscicelli, il presidente della Federnuoto Paolo Barelli ha dato mandato ai propri avvocati di predisporre tutte le azioni legali praticabili a tutela della sua immagine
Continua a leggere...

Altro

FIN/CONI: la replica di Paolo Barelli

Caso FIN-Malagò. La replica di Barelli: “Legittimo il ricorso al Tar”

Contenzioso FIN-CONI: dopo le dichiarazioni del presidente del CONI Malagò, il presidente di Federnuoto Barelli ha rimarcato la legittimità del ricorso presentato al Tar contro l’annullamento della squalifica a Malagò.

Contenzioso FIN-CONI: dopo le dichiarazioni del presidente del CONI Malagò, il presidente di Federnuoto Barelli ha rimarcato la legittimità del ricorso presentato al Tar contro l’annullamento della squalifica a Malagò.
Continua a leggere...

Altro

Roma, 10 marzo 2015 – La Giunta CONI dissente dal ricorso al Tar presentato dai legali di Federnuoto

Contenzioso FIN-Malagò: la Giunta CONI per il ritiro del ricorso di Federnuoto al Tar

Prosegue l’infinita querelle tra Federnuoto e il presidente del Comitato Olimpico Giovanni Malagò. Dopo il ricorso dei legali FIN contro l’annullamento della squalifica dello stesso Malagò, la Giunta ha discusso sul ricorso. Ed è emersa una linea di dissenso verso Federnuoto.

Prosegue l’infinita querelle tra Federnuoto e il presidente del Comitato Olimpico Giovanni Malagò. Dopo il ricorso dei legali FIN contro l’annullamento della squalifica dello stesso Malagò, la Giunta ha discusso sul ricorso. Ed è emersa una linea di dissenso verso Federnuoto.
Continua a leggere...

Notizie FIN

Roma 22 dicembre 2014 - Il Collegio di Garanzia dello Sport annulla la squalifica a Malagò

Il Collegio di Garanzia dello Sport annulla la squalifica a Giovanni Malagò

L'ennesimo grado di giudizio (il terzo), riguardo al contenzioso tra Giovanni Malagò e la FIN, ha visto il Collegio di Garanzia dello Sport annullare la squalifica inflitta dalla Disciplinare di Federnuoto nel settembre scorso - per via di alcune frasi giudicate lesive - al numero uno dello sport italiano.

L'ennesimo grado di giudizio (il terzo), riguardo al contenzioso tra Giovanni Malagò e la FIN, ha visto il Collegio di Garanzia dello Sport annullare la squalifica inflitta dalla Disciplinare di Federnuoto nel settembre scorso - per via di alcune frasi giudicate lesive - al numero uno dello sport italiano.
Continua a leggere...
Tuffiblog